WRC
18 set
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Rally di Germania
15 ott
Prossimo evento tra
61 giorni
29 ott
Prossimo evento tra
75 giorni
19 nov
Prossimo evento tra
96 giorni

WRC, la Toyota GR Yaris 2021 è veloce quasi come l'attuale!

condivisioni
commenti
WRC, la Toyota GR Yaris 2021 è veloce quasi come l'attuale!
Di:
31 mag 2020, 08:21

Il direttore tecnico di Toyota Gazoo Racing WRC, Tom Fowler, è contento di come procede lo sviluppo della GR Yaris 2021 nonostante i test siano stati vietati sino alla fine del mese di maggio.

La pandemia da COVID-19 ha fermato prima il Mondiale Rally, poi, in un secondo momento, anche Toyota Gazoo Racing. Il team diretto da Tommi Makinen sperava di poter proseguire i test della nuova GR Yaris WRC svolgendo test - a loro dire - nel rispetto della sicurezza e dei parametri sanitari imposti.

La FIA, giustamente, ha preso la decisione di vietare i test per i team sino al termine del mese di maggio per evitare che alcune squadre - Toyota su tutte - potessero trarre vantaggio dallo sfruttamento di test fatti in paesi che garantivano meno restrizioni di altri e agevolarsi anche dal punto di vista tecnico.

"Dopo alcuni shakedown fatti con la GR Yaris WRC, abbiamo fatto altri test finalizzati sulla prestazione della macchina in Spagna. Quando facciamo test di questo tipo, con alcuni aggiornamenti montati sulla macchina, cerchiamo di sfruttare il percorso il più possibile", ha dichiarato il direttore tecnico di Toyota Gazoo Racing WRC, Tom Fowler.

"Abbiamo sfruttato il test di preparazione per il Rally del Messico fatto in Spagna per provare sia gli assetti per la gara, che la nuova macchina. I piloti hanno preferito lavorare con la macchina da gara la mattina, mentre quella nuova è stata usata solo al pomeriggio".

La GR Yaris, vettura che dovrebbe prendere il posto dell'attuale modello della Yaris WRC Plus nella stagione 2021, ha già fatto diversi test di preparazione. Sebbene sia stata frenata dal blocco dei test nel corso di queste settimane, il team giura che sia già a buon punto e che, in quanto a prestazioni, non sia affatto lontana da quella che corre attualmente nelle mani di Sébastien Ogier, Elfyn Evans e Kalle Rovanpera.

Pochi test, ma già convincente

"Una volta che abbiamo capito come la macchina nuova stesse raggiungendo un ottimo livello in quanto a prestazioni, abbiamo deciso di fare comparazioni con la macchina attuale e abbiamo avuto riscontri molto positivi. Per farla breve, la nuova macchina non è ancora a livello di quella attuale, ma ci siamo vicini".

Nel corso del momento più critico della pandemia da COVID-19 in Europa, vi era più di un fondato timore che Toyota potesse essere costretta ad abbandonare il progetto GR Yaris WRC 2021 e di correre anche il prossimo anno con il modello attuale. Invece a Puuppola, sede finlandese di Toyota Gazoo Racing, è già in costruzione il terzo telaio di GR Yaris.

Questo vuol dire che il programma va avanti spedito, pur senza poter usufruire dei test sui vari fondi. Toyota Gazoo Racing si appresta dunque a far correre 3 vetture differenti in 3 anni: l'attuale Yaris nel 2020, la GR Yaris nel 2021 e la vettura ibrida che dovrà esordire nel 2022 secondo i dettami del nuovo regolamento tecnico che sarà introdotto proprio tra un anno e mezzo. Non si tratta di una novità per il WRC: pochi anni fa riuscì a fare la stessa cosa Hyundai Motorsport tra il 2015 e il 2017 schierando il primo modello di i20 nel 2014 e 2015, passando alla i20 New Generation 5 porte WRC nel 2016 e facendo esordire la i20 Coupé WRC Plus nel 2017.

WRC, Breen: "Hyundai? Ora ho più esperienza. Dovrò essere pronto"

Articolo precedente

WRC, Breen: "Hyundai? Ora ho più esperienza. Dovrò essere pronto"

Prossimo Articolo

WRC: scade oggi il divieto di test. I team pronti a ripartire

WRC: scade oggi il divieto di test. I team pronti a ripartire
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Team Toyota Racing
Autore Giacomo Rauli