WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
7 giorni
20 mag
Prossimo evento tra
35 giorni
G
Rally del Belgio
13 ago
Prossimo evento tra
120 giorni
G
Rally della Grecia
09 set
Prossimo evento tra
147 giorni

Toyota vola a Monte-Carlo e Tanak ha già conquistato il team

In una gara che alla vigilia era ritenuta da Tanak proibitiva per le speranze di successo delle Yaris, il doppio podio nel Principato lanciano subito le vetture nipponiche. Ott invece ha sorpreso tutti per talento e professionalità.

Toyota vola a Monte-Carlo e Tanak ha già conquistato il team

 

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Photo by: McKlein/LAT Images

Toyota si è presentata ai nastri di partenza del Mondiale Rally 2018 con un solo obiettivo: puntare già al titolo mondiale nonostante questo sia appena il secondo anno dal rientro nel WRC, affrontandolo per altro con una vettura nuova dopo un'assenza di quasi 20 anni.

Lo scorso anno a Monte-Carlo Jari-Matti Latvala colse un clamoroso secondo posto all'esordio della Yaris nel Mondiale dietro solo al pilota e alla vettura che 11 mesi dopo si sarebbero laureati campioni del mondo. Un avvio fulminante, ma più frutto di una splendida gestione del pilota e una solidità già ottima della vettura.

Nel 2017 sono arrivate due vittorie, ma ottenute su fondi congeniali alla vettura e ai piloti diretti da Tommi Makinen, responsabile del progetto WRC di Toyota. Nel weekend appena terminato è invece arrivata la conferma della forza e della solidità di una squadra che appare molto più rilassata e a proprio agio nella categoria rispetto a team che vi militano da più anni e che hanno un palmarés superiore.

Il secondo e il terzo posto ottenuto nel Principato dal neo arrivato Ott Tanak e da un solido Latvala hanno rafforzato l'idea che Toyota possa davvero giocarsi il titolo da subito. All'inizio dello scorso weekend Tanak aveva escluso la possibilità di vincere a Monte-Carlo: "Non è una gara congeniale alla Yaris, pur se migliorata dagli aggiornamenti. Dovremo cercare di fare punti e poi dalla Svezia potremo vincere".

Invece l'estone, dopo aver vinto la prima speciale con la Yaris già nella PS3, ha seriamente rischiato di rimontare Ogier. Solo due stage superbe sul ghiaccio del 5 volte iridato hanno consigliato al 30enne di accontentarsi della seconda posizione, che comunque resta un risultato eccellente se consideriamo i pochi chilometri fatti da Tanak al volante della Yaris. Da notare inoltre che Ott è stato il secondo pilota con più speciali vinte: 4, una in meno di Thierry Neuville.

"E' stato fantastico iniziare la stagione così. Sembra proprio che sia arrivato in un team molto competitivo! La vettura è stata eccezionale sin dall'inizio, nonostante la gara sia stata molto dura e svolta in condizioni molto difficili. Siamo però riusciti a gestire tutto alla perfezione e non abbiamo mai avuto grossi problemi. Ora non vedo l'ora di correre nelle prossime gare", ha detto a fine gara Ott.

Gli ha fatto eco Tommi Makinen, che non ha perso il sorriso nemmeno quando Esapekka Lappi, eccezionale quarto all'esordio a Monte-Carlo sino alla Power Stage, è scivolato in settima posizione dopo aver commesso un errore proprio a pochi chilometri dal termine della competizione.

"E' stato un modo di iniziare il Mondiale davvero brillante. Credo che questa sia la versione del team più forte da quando siamo tornati nel WRC. Sono rimasto impressionato da quanto si sia inserito velocemente Tanak, di quanto sia professionale e di quanto velocemente abbia imparato tutto ciò che doveva sapere di noi e della vettura".

Quel che è certo è che in Svezia ci saranno ben tre vetture differenti che si giocheranno la vittoria. La Fiesta con Ogier e un Evans già veloce con le Michelin, le Yaris con Latvala, Tanak e Lappi e le Hyundai con Neuville e Mikkelsen. Resta da vedere quanto Citroen avrà migliorato le C3 sui fondi scivolosi. Le vetture francesi restano la principale incognita dell'anno.

Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, M-Sport Ford, al secondo posto Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Gazoo Racing, al terzo posto, Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing

Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, M-Sport Ford, al secondo posto Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Gazoo Racing, al terzo posto, Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing
1/18

Foto di: M - Sport

Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, M-Sport Ford, al secondo posto Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Gazoo Racing, al terzo posto, Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing

Podio: i vincitori Sébastien Ogier, Julien Ingrassia, M-Sport Ford, al secondo posto Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Gazoo Racing, al terzo posto, Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Gazoo Racing
2/18

Foto di: M - Sport

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
3/18

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
4/18

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
5/18

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
6/18

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
7/18

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
8/18

Foto di: Toyota Racing

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
9/18

Foto di: Toyota Racing

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
10/18

Foto di: Toyota Racing

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
11/18

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
12/18

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Esapekka Lappi, Janne Ferm, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
13/18

Foto di: McKlein / Motorsport Images

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
14/18

Foto di: Toyota Racing

Jari-Matti Latvala, Toyota Gazoo Racing

Jari-Matti Latvala, Toyota Gazoo Racing
15/18

Foto di: Toyota Racing

Ott Tanak, Toyota Gazoo Racing

Ott Tanak, Toyota Gazoo Racing
16/18

Foto di: Toyota Racing

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing

Ott Tanak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Gazoo Racing
17/18

Foto di: Toyota Racing

Ott Tänak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing

Ott Tänak, Martin Järveoja, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
18/18

Foto di: McKlein / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Fotogallery: l'avvincente Rally di Monte-Carlo 2018

Articolo precedente

Fotogallery: l'avvincente Rally di Monte-Carlo 2018

Prossimo Articolo

Makinen ci crede: "Toyota può già vincere i titoli WRC quest'anno!"

Makinen ci crede: "Toyota può già vincere i titoli WRC quest'anno!"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally Monte Carlo
Sotto-evento Giorno 4
Piloti Jari-Matti Latvala , Ott Tanak , Esapekka Lappi
Team Toyota Racing
Autore Giacomo Rauli
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021
Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb Prime

Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb

Loeb, convinto da Prodrive, ha annunciato che non correrà più alla Dakar con lo storico navigatore Elena perché considerato il problema dopo la deludente edizione 2021. Analizziamo cosa perderà certamente il "Cannibale" senza avere accanto Elena dopo 23 anni di sodalizio.

WRC
17 mar 2021
WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino Prime

WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino

Terenzio Testoni, Rally Activity manager di Pirelli, ha messo a confronto Kalle Rovanpera e Oliver Solberg, le due nuove stelle del WRC. Il manager sardo conosce bene entrambi grazie agli anni in cui Pirelli ha supportato le carriere di entrambi nel mondo del Rally. Ecco cosa è emerso...

WRC
9 mar 2021
Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC Prime

Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC

Analizziamo prova per prova, motivo per motivo, lo straordinario esordio di Oliver Solberg nella classe regina del WRC, avvenuto al volante di una Hyundai i20 Coupé al Rally Arctic Lapland. Il futuro è (anche) suo...

WRC
3 mar 2021
WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021 Prime

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021

Il WRC 2021 ha affrontato la sua seconda tappa, in Finlandia, nel Rally Arctic. Tante le sorprese, in positivo e in negativo, in attesa del prossimo appuntamento in Croazia. Ecco le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
2 mar 2021
WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case? Prime

WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case?

Il nuovo regolamento che introdurrà le vetture Rally1 a partire dal 2022 non è stato posticipato a causa della pandemia da COVID-19. L'ibrido era necessario, ma non ha ancora attirato al WRC alcuna nuova Casa...

WRC
22 feb 2021
WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford? Prime

WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford?

Ford Performance è stata coinvolta in prima persona nello sviluppo della nuova vettura per il WRC 2022. Ecco perché M-Sport dovrebbe far correre la Puma: non è solo questione di regolamento.

WRC
19 feb 2021