WEC: seconda Pole Position di fila per la Rebellion in Bahrain

La R13 #1 di Nato-Senna-Menezes svetta per un soffio davanti alla Ginetta #5 e alle due Toyota. United Autosports in pole in LMP2, indietro Cetilar Racing. Doppietta Porsche in GTE Pro, le Ferrari in seconda fila. Anche in AM primato per la 911.

WEC: seconda Pole Position di fila per la Rebellion in Bahrain

Grande Pole Position - la seconda di fila dopo quella di Shanghai - per la Rebellion nelle Qualifiche del FIA WEC per definire la griglia di partenza della 8h del Bahrain in programma domani.

Nella notte di Sakhir brilla la R13 #1 guidata da Norman Nato, Bruno Senna e Gustavo Menezes grazie al crono medio di 1'42"979 che al termine di una bagarre serratissima gli consente di stare davanti alla Ginetta G60-LT-P1 #5 del Team LNT con sopra Charles Robertson, Ben Hanley e Jordan King per 0"144.

Fra le LMP1 chi ha sofferto maggiormente sono le Toyota, poiché le TS050 Hybrid #8 e #7 ottengono sì la seconda fila, ma ad oltre mezzo secondo dalla vetta, con Sébastien Buemi, Kazuki Nakajima e Brendon Hartley che fanno meglio dei compagni di squadra Mike Conway, Kamui Kobayashi e José Maria Lopez.

Top5 infine per la Ginetta #6 di Michael Simpson, Chris Dyson e Guy Smith a completare le monoposto della categoria principale davanti alla Oreca 07 #22 della United Autosport che Paul Di Resta, Filipe Albuquerque e Philip Hanson portano in Pole Position tra le LMP2 in 1'45"357.

Dietro al trio del team statunitense, staccati di quasi 3 decimi, ci sono gli ottimi Ho-Pin Tung, Gabriel Aubry e Will Stevens al volante della Oreca 07 della Jackie Chan DC Racing, seguita dalla Aurus 01 della G-Drive Racing affidata a Roman Rusinov, Job Van Uitert e Jean-Éric Vergne.

In Top10 assoluta abbiamo anche le Oreca 07 di Roberto Gonzalez, António Félix Da Costa ed Anthony Davidson (Jota Sport) e Nicolas Lapierre, Alexandre Coigny e Antonin Borga (Cool Racing), che vanno a precedere Mark Patterson, Kenta Yamashita e Anders Fjordbach (High Class Racing).

Quattordicesimo piazzamento assoluto per la Dallara P217 di Cetilar Racing con sopra Giorgio Sernagiotto, Roberto Lacorte e Andrea Belicchi.

In Classe GTE Pro è doppietta Porsche con Richard Lietz e Gimmi Bruni che soffiano all'ultimo momento la Pole Position di categoria alla 911 RSR-19 gemella. I piloti della #91 hanno centrato l'1'55"485 che gli permette di precedere la #92 di Michael Christensen-Kevin Estre per appena 0"060.

Seconda fila per le Ferrari 488 GTE della AF Corse, ma attardate di oltre mezzo secondo dalle vetture di Weissach. James Calado-Alessandro Pier Guidi con la #51 sono terzi, seguiti dai colleghi Davide Rigon-Miguel Molina con la #71.

La terza fila dello schieramento è invece delle Aston Martin Vantage di Marco Sorensen-Nicky Thiim (#95) e Maxime Martin-Alex Lynn (#97).

Pole Position griffata Porsche anche in Classe GTE Am, dove svetta la #57 del Team Project 1 condotta da Ben Keating, Larry Ten Voorde e Jeroen Bleekemolen in 1'57"602, un paio di decimi meglio della Ferrari 488 #54 di Thomas Flohr, Francesco Castellacci e Giancarlo Fisichella (AF Corse), mentre il terzo posto se lo prendono Thomas Preining e Khaled Al Qubaisi con la Porsche #88 della Dempsey-Proton Racing.

Un testacoda di François Perrodo alla curva 1 ha negato al francese, in equipaggio con Emmanuel Collard e Nicklas Nielsen di riuscire ad andare oltre il quarto tempo a bordo della seconda Ferrari messa a punto dalla AF Corse.

Cla # Piloti Auto Classe Giri Tempo1 Tempo2 Tempo medio Gap Distacco km/h
1 1 Brazil Bruno Senna
United States Gustavo Menezes
France Norman Nato
Rebellion R13 LMP1 7 1'42.396 1'43.562 1'42.979     189.195
2 5 United Kingdom Charlie Robertson
United Kingdom Ben Hanley
United Kingdom Jordan King
Ginetta G60-LT-P1 LMP1 9 1'43.559 1'42.688 1'43.123 0.144 0.144 188.931
3 8 Switzerland Sébastien Buemi
Japan Kazuki Nakajima
New Zealand Brendon Hartley
Toyota TS050 Hybrid LMP1 6 1'42.986 1'44.009 1'43.497 0.518 0.374 188.248
4 7 United Kingdom Mike Conway
Japan Kamui Kobayashi
Argentina José María López
Toyota TS050 Hybrid LMP1 6 1'43.446 1'44.238 1'43.842 0.863 0.345 187.623
5 6 United Kingdom Mike Simpson
United States Chris Dyson
United Kingdom Guy Smith
Ginetta G60-LT-P1 LMP1 8 1'43.609 1'44.165 1'43.887 0.908 0.045 187.542
6 22 United Kingdom Philip Hanson
Portugal Filipe Albuquerque
United Kingdom Paul di Resta
Oreca 07 LMP2 6 1'44.869 1'45.846 1'45.357 2.378 1.470 184.925
7 37 China Ho-Pin Tung
France Gabriel Aubry
United Kingdom Will Stevens
Oreca 07 LMP2 6 1'45.079 1'46.220 1'45.649 2.670 0.292 184.414
8 26 Russian Federation Roman Rusinov
Netherlands Job Van Uitert
France Jean-Éric Vergne
Aurus 01 LMP2 6 1'46.168 1'45.738 1'45.953 2.974 0.304 183.885
9 38 Mexico Roberto Gonzalez
Portugal António Félix Da Costa
United Kingdom Anthony Davidson
Oreca 07 LMP2 6 1'46.740 1'46.091 1'46.415 3.436 0.462 183.086
10 42 France Nicolas Lapierre
Switzerland Antonin Borga
Switzerland Alexandre Coigny
Oreca 07 LMP2 7 1'46.713 1'47.818 1'47.265 4.286 0.850 181.636
11 33 United States Mark Patterson
Japan Kenta Yamashita
Denmark Anders Fjordbach
Oreca 07 LMP2 9 1'46.101 1'48.546 1'47.323 4.344 0.058 181.537
12 36 France Thomas Laurent
Brazil André Negrao
France Pierre Ragues
Alpine A470 LMP2 8 1'46.880 1'48.570 1'47.725 4.746 0.402 180.860
13 29 Netherlands Frits van Eerd
Netherlands Giedo van der Garde
Netherlands Nyck De Vries
Oreca 07 LMP2 7 1'50.419 1'47.380 1'48.899 5.920 1.174 178.910
14 47 Italy Roberto Lacorte
Italy Andrea Belicchi
Italy Giorgio Sernagiotto
Dallara P217 LMP2 8 1'48.414 1'50.534 1'49.474 6.495 0.575 177.971
Cla # Piloti Auto Classe Giri Tempo1 Tempo2 Tempo medio Gap Distacco km/h
1 91 Italy Gianmaria Bruni
Austria Richard Lietz
Porsche 911 RSR - 19 LMGTE PRO 2 1'55.342 1'55.628 1'55.485     168.707
2 92 Denmark Michael Christensen
France Kevin Estre
Porsche 911 RSR - 19 LMGTE PRO 2 1'55.617 1'55.473 1'55.545 0.060 0.060 168.620
3 51 United Kingdom James Calado
Italy Alessandro Pier Guidi
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE PRO 2 1'55.824 1'56.350 1'56.087 0.602 0.542 167.832
4 71 Italy Davide Rigon
Spain Miguel Molina
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE PRO 2 1'55.808 1'56.829 1'56.318 0.833 0.231 167.499
5 95 Denmark Marco Sorensen
Denmark Nicki Thiim
Aston Martin Vantage AMR LMGTE PRO 2 1'56.401 1'56.378 1'56.389 0.904 0.071 167.397
6 57 United States Ben Keating
Netherlands Larry ten Voorde
Netherlands Jeroen Bleekemolen
Porsche 911 RSR LMGTE AM 2 1'57.089 1'58.116 1'57.602 2.117 1.213 165.670
7 88 United Arab Emirates Khaled Al Qubaisi
Belgium Adrien de Leener
Austria Thomas Preining
Porsche 911 RSR LMGTE AM 2 1'56.269 1'59.053 1'57.661 2.176 0.059 165.587
8 83 France François Perrodo
France Emmanuel Collard
Denmark Nicklas Nielsen
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE AM 2 1'56.128 1'59.253 1'57.690 2.205 0.029 165.546
9 56 Norway Egidio Perfetti
Denmark David Heinemeier Hansson
Italy Matteo Cairoli
Porsche 911 RSR LMGTE AM 2 1'57.280 1'58.446 1'57.863 2.378 0.173 165.303
10 86 United Kingdom Michael Wainwright
United Kingdom Andrew Watson
United Kingdom Ben Barker
Porsche 911 RSR LMGTE AM 2 1'57.558 1'58.397 1'57.977 2.492 0.114 165.144
11 98 Canada Paul Dalla Lana
United Kingdom Darren Turner
United Kingdom Ross Gunn
Aston Martin Vantage AMR LMGTE AM 2 1'57.655 1'58.350 1'58.002 2.517 0.025 165.109
12 90 Turkey Salih Yoluç
Ireland Charlie Eastwood
United Kingdom Jonathan Adam
Aston Martin Vantage AMR LMGTE AM 2 1'57.800 1'58.294 1'58.047 2.562 0.045 165.046
13 62 United Kingdom Bonamy Grimes
United Kingdom Johnny Mowlem
United Kingdom Charles Hollings
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE AM 2 1'58.134 1'58.300 1'58.217 2.732 0.170 164.808
14 70 Japan Motoaki Ishikawa
Monaco Olivier Beretta
Japan Kei Cozzolino
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE AM 2 1'58.468 1'58.802 1'58.635 3.150 0.418 164.228
15 77 Germany Christian Ried
Italy Riccardo Pera
Australia Matt Campbell
Porsche 911 RSR LMGTE AM 2 1'59.048 2'00.871 1'59.959 4.474 1.324 162.415
16 97 United Kingdom Alex Lynn
Belgium Maxime Martin
Aston Martin Vantage AMR LMGTE PRO 1 1'56.253   1'56.253 0.768   167.593
17 54 Switzerland Thomas Flohr
Italy Francesco Castellacci
Italy Giancarlo Fisichella
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE AM 1 1'56.903   1'56.903 1.418 0.650 166.661
condivisioni
commenti
Goodyear diventa fornitore unico di gomme della LMP2

Articolo precedente

Goodyear diventa fornitore unico di gomme della LMP2

Prossimo Articolo

WEC: Peugeot potrebbe far esordire la Hypercar prima del 2022/23

WEC: Peugeot potrebbe far esordire la Hypercar prima del 2022/23
Carica commenti
Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto Prime

Ferrari Hypercar ancora senza nome: F255 è la sigla di progetto

L'Hypercar di Maranello che farà il suo ritorno a Le Mans nel 2023 per vincere la classifica assoluta è ancora tutta sulla carta: per ora è filtrato solo il numero di progetto, perchè il nome della vettura non esiste. Lo staff tecnico diretto dall'ingegner Ferdinando Cannizzo si sta formando: Antonello Coletta, che è a capo del progetto, vuole unire tutte le esperienze aziendali pescando risorse dal GT ma anche dalla F1, dalla gestione industriale e dal... mercato.

WEC
9 o
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
23 lug 2021
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021
Glickenhaus: l'esordio di Davide vs Golia non è da bocciatura Prime

Glickenhaus: l'esordio di Davide vs Golia non è da bocciatura

A Portimão la 007 LMH di Westbrook/Briscoe/Dumas è rimasta molto lontana dalle Hypercar Toyota, ma l'obiettivo era raccogliere dati anche facendo fronte ad imprevisti che solo in gara possono accadere. A Monza e Le Mans ci si aspetta qualcosa in più.

WEC
16 giu 2021
Da Junior a Ufficiale: Altoè e la crescita in Lamborghini GT Prime

Da Junior a Ufficiale: Altoè e la crescita in Lamborghini GT

Intervista esclusiva di Motorsport.com al ragazzo del Toro, che in soli 3 anni è passato dal programma giovani ad essere uno dei prospetti su cui Sant'Agata Bolognese sta investendo enormemente. Ripercorriamo col veneto la storia dei trionfi del 2018 fino ai numerosi impegni di quest'anno.

LMh vs LMDh: le differenze delle classi regine di Le Mans Prime

LMh vs LMDh: le differenze delle classi regine di Le Mans

Andiamo a scoprire in questo video le differenze regolamentari tra le Le Mans Hypercar e le Le Mans Daytona Hypercar, le categorie regine del mondiale endurance ed ovviamente della 24 Ore più famosa del mondo

WEC
15 mag 2021
Aston Martin Racing-Prodrive: storia di un grande successo Prime

Aston Martin Racing-Prodrive: storia di un grande successo

La stagione 2021 del FIA World Endurance Championship è partita a Spa il 1° maggio e per la prima volta non c'erano le Aston Martin ufficiali in Classe LMGTE Pro, chiusa la era di Prodrive che si era occupata di queste vetture per conto della Casa dal 2005.

WEC
9 mag 2021