Rivola: "Aprilia supporta Iannone, niente conclusioni affrettate"

La Casa di Noale attende l'esito delle controanalisi del suo pilota, trovato positivo ad un controllo antidoping in Malesia. Se sarà confermata l'ipotesi della contaminazione alimentare, è disposta ad aspettarlo con il collaudatore Smith candidato a sostituirlo.

Rivola: "Aprilia supporta Iannone, niente conclusioni affrettate"

Sono giorni caldi in casa Aprilia. A Noale si attende l'esito delle controanalisi di Andrea Iannone, risultato positivo al Drostanolone in un controllo effettuato in occasione del Gran Premio della Malesia.

Difficilmente l'esito sarà differente da quello del primo campione di urine, ma se i valori saranno esigui come ci si attende, prendere sempre più corpo l'ipotesi di una possibile contaminazione alimentare dovuta alle carni "trattate" mangiate durante il tuor asiatico della MotoGP.

Massimo Rivola, CEO di Aprilia Racing, ha fatto il punto della situazione in un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport: "Noi facciamo della legalità un baluardo: supportiamo Iannone, perché non abbiamo mai dubitato di lui. Se ha sbagliato è giusto che paghi, ma evitiamo conclusioni legate all'esposizione mediatica del pilota".

Rivola sembra convinto dalla tesi della contaminazione alimentare: "Andrea veniva da cinque settimane in Oriente, dove aveva mangiato molta carne e sappiamo che lì è spesso 'trattata'. Lui è molto meticoloso nella preparazione e lo è stato pure nel recupero dall'infortunio alla spalla subito a Misano: mi sembrerebbero strani errori di altro tipo".

Leggi anche:

La speranza ora è che ci possa essere un verdetto definitivo sulla questione in tempi brevi: "Speriamo di avere la sentenza entro gennaio, poi vedremo. Un conto è un eventuale stop di 3 mesi, un altro di 6...".

L'Aprilia per il momento non vuole rivalersi nei confronti del pilota di Vasto, a meno di casi estremi: "Se si tratta di una bistecca, si usa il buon senso, ma se dovesse essere riscontrato il dolo, come Aprilia avremmo certo un'immagine da tutelare".

Per il momento comunque non è scattata la caccia al sostituto, anche perché in casa c'è un tester d'esperienza come Bradley Smith: "E' il nostro collaudatore, è la via più scontata. A questo punto non ci sono tanti piloti pronti: 6 mesi fa, forse Rea poteva essere un'opzione".

C'è anche la suggestione Jorge Lorenzo, che ha appena appeso il casco al chiodo, ma secondo Rivola quella può essere giusto tale: "Sarebbe stata una bella storia e avrebbe aiutato lo sviluppo, ma va capito se ritrova la voglia di correre. Comunque credo che lo prenderà la Yamaha come collaudatore".

Nei giorni intorno al Natale si era vociferato anche di Karel Abraham ed in effetti qualche contatto c'è stato: "E' uno dei tanti piloti che si sono proposti".

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
1/20

Foto di: Motogp.com

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
2/20

Foto di: Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
3/20

Foto di: Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
4/20

Foto di: Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini, Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini, Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
8/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
10/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
11/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
12/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
13/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
16/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
17/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
19/20
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Capirossi: "In 30 anni non ho mai visto un pilota come Marquez"

Articolo precedente

Capirossi: "In 30 anni non ho mai visto un pilota come Marquez"

Prossimo Articolo

Iannone: positività confermata, ma il quantitativo è esiguo

Iannone: positività confermata, ma il quantitativo è esiguo
Carica commenti
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon! Prime

MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon!

Il Motorland di Aragon vede la Ducati di pecco Bagnaia primeggiare davanti a tutti: ecco la griglia di partenza completa

MotoGP
12 set 2021
Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha? Prime

Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha?

Il forlivese ha flirtato a lungo con l'Aprilia nel 2021, facendo anche un programma di test in sella alla RS-GP, ma quando si è presentata l'opportunità di entrare in orbita Yamaha non ha esitato un secondo, anche se il suo ritorno prevede cinque gare in sella ad una vecchia M1 "Spec B" del 2019 prima di approdare su quella factory gestita dal team satellite nel 2022. Sarà stata la scelta più giusta?

MotoGP
8 set 2021
Aprilia: il podio come punto di partenza, non come traguardo Prime

Aprilia: il podio come punto di partenza, non come traguardo

Il terzo posto di Aleix Espargaro ha rappresentato il primo podio della Casa di Noale nell'era MotoGP. Un risultato che premia per un percorso che è stato costellato di ostacoli, ma che deve essere preso come punto di partenza per ambire a qualcosa di ancora più grande. Anche perché ora c'è pure un sogno di nome Maverick Vinales.

MotoGP
1 set 2021
Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese Prime

Il futuro GT di Valentino Rossi: cervello e pazienza, non pretese

Valentino lascerà l'amato mondo delle 2 ruote per... raddoppiare e salire sulle 4. La voglia di essere protagonista anche nelle GT3 è tanta e si può fare un percorso serio con la Ferrari, ma dovrà essere capace di calarsi nella parte e non voler tutto subito. Vediamo come e perché.

Ceccarelli: “Quartararo vince con il piglio di Valentino” Prime

Ceccarelli: “Quartararo vince con il piglio di Valentino”

Torna l'appuntamento con la rubrica del mercoledì firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano della forza mentale dimostrata da Fabio Quartararo in occasione del GP di Gran Bretagna di MotoGP.

MotoGP
1 set 2021