MotoGP
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
15 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
29 giorni

La KTM non ha ancora un "Piano B" per sostituire Zarco

condivisioni
commenti
La KTM non ha ancora un "Piano B" per sostituire Zarco
Di:
13 ago 2019, 08:11

Il CEO Stefan Pierer ha ammesso che non è il momento più facile per farlo, visto che i big sono tutti sotto contratto per il 2020, ma che per Zarco sarebbe stato un peso troppo grande continuare così. Ora attende delle candidature fino alla gara di Valencia.

Parlare di fulmine a ciel sereno sarebbe sbagliato, perché la scintilla non è mai scoccata tra la Johann Zarco e la RC16, ma probabilmente anche per la KTM la decisione del pilota francese di interrompere il rapporto alla fine della stagione, uscendo dal contratto con un anno di anticipo, non era attesa. O almeno con queste tempistiche, perché è stato tutto veramente veloce, come ha spiegato il CEO Stefan Pierer ai microfoni di Servus TV.

"Non è stata esattamente una nostra decisione. Johann e venuto da me e Mike Leitner sabato sera, voleva un appuntamento con noi. Siamo rimasti un po' sopresi, perché era un momento un po' insolito per un breve briefing" ha detto Pierer.

"Si è messo lì, seduto di fronte a noi, molto teso e con le lacrime agli occhi, dicendoci che non ce la faceva più e che voleva uscire dal contratto. Non c'era molto spazio per discutere di nulla. Noi avremmo ancora l'aspirazione di uscire da questa situazione, ma la sua decisione è stata così ferma, chiara e in realtà triste" ha proseguito.

Leggi anche:

"Ha detto che era disposto anche a pagare una penale, offrendo anche di non prendere l'ultima parte di quello che gli spettava. E' stata una discussione strana, che ci ha impressionati molto. E' stato davvero crudele vederlo in questa situazione. Ma dal punto di vista sportivo è comprensibile: si vede in una situazione dalla quale pensa di non poter uscire, quindi dobbiamo prenderne atto" ha aggiunto.

Il problema ora è che non sarà affatto facile trovare un sostituto all'altezza, perché i big della MotoGP sono già tutti sotto contratto. Al punto che la Casa di Mattighofen ha deciso di ragionare a rovescio, aprendo una sorta di "bando" per i piloti interessati a salire sulla RC16 nel 2020.

"E' un momento estremamente negativo, perché i piloti migliori sono tutti sotto contratto, quindi solo alla fine dell'anno prossimo ci potranno essere grandi cambiamenti. Quindi non è esattamente il massimo come momento per andare a cercare un nuovo pilota. Non esiste nemmeno un grande piano generale, ma abbiamo deciso di far partire oggi una deadline per i piloti interessati. Durerà fino al 19 novembre a Valencia, quindi non vediamo l'ora di ricevere le domande dei piloti di tutto il mondo per avere un'occasione in MotoGP" ha spiegato Pierer.

Anche il direttore di KTM Motorsport, Pit Beirer, intervenuto pure lui ai microfoni dell'emittente tv austriaca, sembra essere sulla stessa linea del suo CEO per il momento.

"Abbiamo già tre buoni piloti sotto contratto, perché abbiamo Miguel (Oliveira), Pol (Espargaro) e Brad Binder per l'anno prossimo, quindi abbiamo già riempito tre posti in maniera più che eccezionale. E ora, come detto, abbiamo una scadenza per chi vuole presentare una domanda. Ma ora abbiamo bisogno di un po' riposo ed è inutile stare qui a fare dei nomi" ha detto.

Informazioni aggiuntive di Juliane Ziegengeist

Scorrimento
Lista

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
14/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Rins: “La terza posizione è ancora possibile”

Articolo precedente

Rins: “La terza posizione è ancora possibile”

Prossimo Articolo

L'anno peggiore di Jorge Lorenzo

L'anno peggiore di Jorge Lorenzo
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Johann Zarco
Team Red Bull KTM Factory Racing
Autore Matteo Nugnes