Newgarden sconfigge Wickens e Rossi e centra il successo a Phoenix

condivisioni
commenti
Newgarden sconfigge Wickens e Rossi e centra il successo a Phoenix
David Malsher
Di: David Malsher
08 apr 2018, 06:27

Il campione in carica è stato bravo ad imporsi negli ultimi sette giri ed a centrare l'ottavo successo in carriera. Ottima la prova di Wickens che conferma quanto di buono fatto vedere a St.Pete. Grande la rimonta di Alexander Rossi.

Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet, Simon Pagenaud, Team Penske Chevrolet, Will Power, Team Penske Chevrolet
Robert Wickens, Schmidt Peterson Motorsports Honda
Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet
Alexander Rossi, Andretti Autosport Honda
Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet
Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet
Il poleman Sébastien Bourdais, Dale Coyne Racing with Vasser-Sullivan Honda
Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet
Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet
Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet
Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet
Alexander Rossi, Andretti Autosport Honda
Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet

La partenza è stata pulita ed il poleman Sebastien Bourdais ha preso subito il comando seguito da Pagenaud, mentre Andretti è riuscito a sopravanzare Will Power. Dietro il quartetto di testa ha continuato ad impressionare Robert Wickens, seguito al via da Ryan Hunter-Reay, Newgarden e Hincliffe scivolato in ottata piazza.

La prima bandiera gialla di giornata è stata sventolata al giro 41 quando Fittipaldi è andato a muro in curva 4. Tutti i piloti in testa hanno così optato per effettuare il pit e Bourdais ha rischiato molto quando colpito il meccanico addetto alla sostituzione dell’anteriore sinistra fortunatamente senza ferirlo.

Identico errore è stato compiuto da Alexander Rossi, ed i due sono così retrocessi dapprima in tredicesima e diciannovesima posizione per poi finire in fondo allo schieramento con due giri di ritardo dopo aver subito un drive through.

Questo ha consentito a Power di prendere il comando della corsa seguito da Newgarden, Wickens, Hinchcliffe, Hunter-Reat, Kanaan, Rahal, Sato ed uno Scott Dixon risalito dal fondo.

Il restart è avvenuto al giro 50 e Power ha subito costruito un buon margine su Newgarden, mentre il campione in carico veniva pressato da un sempre più soprendente Wickens.

La seconda tornata di pit si è aperta al giro 113 con Hunter Reay primo pilota ad effettuare la sosta, imitato poco dopo da Hinchcliffe, Carpenter, Wickens e Dixon, mentre Will Power ha ritardato l’ingresso ai box sino al giro 124.

La scelta strategica dello Schmidt Peterson Motorsport ha pagato visto che Hinchliffe e Wickens hanno preso il comando delle operazioni al primo e secondo posto seguiti da Hunter-Reay, mentre Newgarden si è trovato in sesta piazza alle spalle di Power.

Al giro 149 Wickens ha approfittato dell’indecisione del compagno di team nel passare Chaves per prendere la prima posizione e nello stesso frangente Power è salito in quarta piazza, ma quando il doppiato Rossi lo ha sopravanzato, il pilota del team Penske ha perso il controllo andando a muro.

Dopo l’ennesima serie di soste che ha visto Bourdais effettuare la propria al giro 206, Newgarden si è trovato al comando con un secondo di vantaggio su  Wickens, Hinchcliffe, Dixon, Hunter-Reay ed un incredibile Rossi in grado di superare il proprio compagno di team per la sesta posizione al giro 210.

Diciannove giri dopo Ed Jones è finito contro il muro in curva 4 e Newgarden ha optato per prendere la via dei box mentre il duo dello Schmidt Peterson Motorsport ed Alexander Rossi hanno scelto di restare fuori.

Il restart è avvenuto al giro 243 e Newgarden si è subito fatto trovare pronto sopravanzando sia Rossi che Hinchcliffe. Quattro tornate dopo il campione in carica ha passato Wickens all’esterno di curva 1 per prendere il comando della gara e centrare un grande successo davanti al rookie canadese, che ha così confermato l’ottima performance vista sullo stradale di St.Pete, e un Alexander Rossi terzo a poco più di tre secondi di distanza.

Hinchcliffe è retrocesso anche alle spalle di Dixon e Hunter Reay precedendo Carpenter, Kanaan, Rahal e Pagenaud.

Per Newgarden è l’ottavo successo in IndyCar ed il terzo su ovale.

Cla #PilotaGiriTempoGapDistaccoMphPitsRitiratoPunti
1   1 united_states Josef Newgarden  250 1:44'00.3552     147.395 4   51
2   6 canada Robert Wickens  250 1:44'03.3498 2.9946 2.9946 147.325 3   41
3   27 united_states Alexander Rossi  250 1:44'03.8442 3.4890 0.4944 147.313 4   36
4   9 new_zealand Scott Dixon  250 1:44'04.1727 3.8175 0.3285 147.305 4   32
5   28 united_states Ryan Hunter-Reay  250 1:44'04.3674 4.0122 0.1947 147.301 4   31
6   5 canada James Hinchcliffe  250 1:44'09.8049 9.4497 5.4375 147.173 3   29
7   20 united_states Ed Carpenter  250 1:44'09.8283 9.4731 0.0234 147.172 4   26
8   14 brazil Tony Kanaan  250 1:44'10.2202 9.8650 0.3919 147.163 4   24
9   15 united_states Graham Rahal  250 1:44'10.5299 10.1747 0.3097 147.156 4   23
10   22 france Simon Pagenaud  250 1:44'10.6799 10.3247 0.1500 147.152 4   21
11   30 japan Takuma Satō  250 1:44'11.2995 10.9443 0.6196 147.137 4   19
12   98 united_states Marco Andretti  249 1:44'10.9995 1 giro 1 giro 146.556 5   18
13   18 france Sébastien Bourdais  249 1:44'11.9101 1 giro 0.9106 146.535 5   19
14   21 united_states Spencer Pigot  249 1:44'12.8785 1 giro 0.9684 146.512 5   16
15   88 colombia Gabby Chaves  249 1:44'14.8403 1 giro 1.9618 146.466 4   15
16   26 united_states Zach Veach  249 1:44'15.3047 1 giro 0.4644 146.455 4   14
17   23 united_kingdom Charlie Kimball  248 1:44'13.8376 2 giri 1 giro 145.901 5   13
18   59 united_kingdom Max Chilton  247 1:44'15.5049 3 giri 1 giro 145.274 5   12
19   4 brazil Matheus Leist  241 1:44'16.0978 9 giri 6 giri 141.732 6   11
    10 united_arab_emirates Ed Jones  228 1:30'37.6810 22 giri 13 giri 154.268 3 Accident 10
    32 united_states Kyle Kaiser  174 1:13'49.9771 76 giri 54 giri 144.511 2 Accident 9
    12 australia Will Power  153 1:02'12.6153 97 giri 21 giri 150.811 2 Accident 11
    19 brazil Pietro Fittipaldi  40 14'52.7986 210 giri 113 giri 164.839   Accident 7
Prossimo articolo IndyCar
Bourdais sconfigge gli specialisti Penske e conquista la pole a Phoenix

Previous article

Bourdais sconfigge gli specialisti Penske e conquista la pole a Phoenix

Prossimo Articolo

Hildebrand sulla seconda vettura di Dreyer & Reinbold alla Indy 500

Hildebrand sulla seconda vettura di Dreyer & Reinbold alla Indy 500
Carica commenti

Su questo articolo

Serie IndyCar
Evento Phoenix
Location ISM Raceway
Piloti Robert Wickens , Alexander Rossi , Josef Newgarden
Team Team Penske
Autore David Malsher
Tipo di articolo Gara