BMW mette Van Der Linde e Wittmann sulla LMDh a Daytona e Sebring

La Casa bavarese ha scelto il sudafricano e il tedesco come piloti Endurance al volante della M V8 Hybrid per le prime due gare della stagione 2023 da aggiungere ai già annunciati Eng, Farfus, Yelloly, De Phillippi ed Herta.

BMW mette Van Der Linde e Wittmann sulla LMDh a Daytona e Sebring
Carica lettore audio

La BMW M Motorsport ha scelto Sheldon Van Der Linde e Marco Wittmann come piloti ufficiali per le prime due gare di Endurance Cup dell'IMSA SportsCar Championship 2023 a bordo delle nuovissime M Hybrid V8 LMDh.

Entrambi hanno già avuto modo di provare il prototipo che la Casa bavarese schiererà in Classe GTP il prossimo anno in collaborazione con il Team RLL.

Philipp Eng, Connor De Phillippi, Augusto Farfus e Nick Yelloly erano già stati annunciati come piloti che saranno alla guida delle LMDh tedesche in tutte le gare del 2023, oltre a Colton Herta per Daytona. Assieme a quest'ultimo alla 24h della Florida vedremo anche Van Der Linde e Wittmann, ai quali toccherà pure la 12h di Sebring.

Sheldon van der Linde, Schubert Motorsport

Sheldon van der Linde, Schubert Motorsport

Photo by: DTM

"Correre in America è sempre molto speciale. Sono orgoglioso di far parte del programma LMDh il prossimo anno", ha dichiarato van der Linde.

"Daytona è una gara fantastica con una storia incredibile. Non vedo l'ora di parteciparvi per la seconda volta consecutiva".

"Il fatto che questa volta punteremo alla vittoria assoluta rende gli eventi di Daytona e Sebring ancora più emozionanti".

Marco Wittmann, Walkenhorst Motorsport

Marco Wittmann, Walkenhorst Motorsport

Photo by: Alexander Trienitz

Wittmann aggiunge: "Non vedo l'ora di tornare a correre nell'IMSA la prossima stagione e di partecipare a gare classiche come la 24 Ore di Daytona e la 12 Ore di Sebring".

"Ho fatto alcuni giorni di test con la M Hybrid V8 e sono entusiasta di far parte di un progetto come questo".

"L'auto ha molta deportanza, potenza e nessun ausilio alla guida come l'ABS: un vero prototipo. Sarà bello affiancare i quattro piloti ufficiali dell'IMSA".

condivisioni
commenti
Ford Mustang GT3: presentazione a Sebring 2023, obiettivo Le Mans
Articolo precedente

Ford Mustang GT3: presentazione a Sebring 2023, obiettivo Le Mans

Prossimo Articolo

BMW LMDh: ad Atlanta si prova l'affidabilità, omologazione vicina

BMW LMDh: ad Atlanta si prova l'affidabilità, omologazione vicina