GT Italiano: Mugello agrodolce per Perolini

Il cremasco va a punti con Negro e Veglia al volante della Lamborghini di LP Racing, ma il weekend toscano poteva avere risvolti più positivi.

GT Italiano: Mugello agrodolce per Perolini

Nel fine settimana si è consumato il secondo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Gran Turismo serie Endurance.

Una nuova sfida per il cremasco Pietro Perolini, al via con la Lamborghini Huracan GT3 EVO del Team LP Racing.

Dopo l’appuntamento di apertura di fine maggio a Pergusa, Pietro ha ritrovato i compagni di squadra Lorenzo veglia e Angelo Negro.

Weekend molto impegnativo, visto le grandi caratteristiche tecniche del tracciato. Fin dalle prove libere c’è stato qualche contrattempo, non riuscendo così a sfruttare il tempo a disposizione.

La qualifica non a pienamente soddisfatto Pietro, nel giro in cui stava cercando il tempo, un testacoda lo ha fatto finire in sabbia. Ottimo lavoro da parte del Team che si è poi prodigato per mettere la vettura al TOP per la gara di domenica.

Gara che è comunque partita in salita dalla quattordicesima posizione. Ottimo spunto in partenza per Pietro che alla fine del suo stint è riuscito a recuperare delle posizioni, consegnando poi ad Angelo la vettura per la parte centrale della gara.

Situazione che si è ribaltata per la caduta di un rovescio temporalesco, il Team ha fatto rientrare Angelo Negro per mettere gli pneumatici da bagnato.

Nell’ultimo stint, Lorenzo ha montato gli pneumatici slick, per poi rientrare a causa di un problema al cambio. Dopo alcuni giri è riuscito a rientrare in pista e tagliare il traguardo in quarta posizione nella categoria PRO-Am.

Punti importanti che si vanno a sommare a quelli di Pergusa, permettendo a Pietro e a i compagni di squadra di arrivare al prossimo appuntamento di Vallelunga del 17-19 Settembre, con la seconda posizione in Campionato.

Per Pietro invece il prossimo appuntamento della serie Sprint, sarà il 3-5 Settembre a Imola, dove ritroverà Jonathan Ceccotto e la prima posizione in classe PRO-Am con 62p.

"Nonostante il Mugello sia stato agrodolce, sono contento che abbiamo portato a casa dei punti importanti - ha detto Perolini - Purtroppo non siamo riusciti a sfruttare al meglio le libere e mi dispiace per l’errore in qualifica, stavo tirando e purtroppo l’errore ci sta".

"In gara sono stato contento del mio stint, poi la pioggia e il cambio ci hanno messo lo zampino. Ottimo il lavoro del team e la strategia di gara ora c’è una pausa e poi testa direttamente a imola per il GT Sprint".

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
 #88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
1/14

Foto di: ACI Sport

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
2/14

Foto di: Photo Ciabatti

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
3/14

Foto di: Photo Ciabatti

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
4/14

Foto di: Photo Ciabatti

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
5/14

Foto di: Photo Ciabatti

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
6/14

Foto di: Photo Ciabatti

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
7/14

Foto di: Photo Ciabatti

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
8/14

Foto di: Photo Ciabatti

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
9/14

Foto di: Photo Ciabatti

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
10/14

Foto di: Photo Ciabatti

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
11/14

Foto di: Photo Ciabatti

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
 #88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
12/14

Foto di: ACI Sport

#88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
 #88 LP Racing, Lamborghini Huracan GT3 Evo: Pietro Perolini, Angelo Negro, Lorenzo Veglia
13/14

Foto di: ACI Sport

#88 LP Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Pietro Perolini, Jonathan Cecotto
#88 LP Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Pietro Perolini, Jonathan Cecotto
14/14

Foto di: ACI Sport

condivisioni
commenti
GT Italiano Endurance, Mugello: trionfa la Lamborghini-Imperiale

Articolo precedente

GT Italiano Endurance, Mugello: trionfa la Lamborghini-Imperiale

Prossimo Articolo

Scuderia Baldini: dopo la rimonta del Mugello, Gai si sposa

Scuderia Baldini: dopo la rimonta del Mugello, Gai si sposa
Carica commenti