Nyck de Vries approda in GP3 con il team ART Grand Prix

condivisioni
commenti
Nyck de Vries approda in GP3 con il team ART Grand Prix
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
24 feb 2016, 15:05

Il giovane pilota la cui carriera è finanziata dalla McLaren continua la sua ascesa nel Motorsport arrivando in GP3 con un team che nelle ultime stagioni ha colto ottimi risultati.

Nyck de Vries continua la sua scalata verso il suo obiettivo finale, la Formula 1, e in questo 2016 compirà un passo importante, salendo nelle GP3 Series grazie a un contratto firmato con uno dei team più importanti: ART Grand Prix.

Lo scorso anno il giovane olandese si è cimentato nelle World Series by Renault 3.5, chiudendo l'annata al terzo posto assoluto nella classifica dedicata ai piloti. Ora diventa compagno di squadra di Nirei Fukuzumi, confermato dal team francese all'inizio di questo mese.

"Inizialmente pensavo che il passaggio in GP2 fosse il cambiamento più logico per me, ma alla fine ho deciso di optare per la GP3", ha dichiarato lo stesso de Vries in un'intervista esclusiva a Motorsport.com. "Credo che la GP3 sarà un campionato molto competitivo in questo 2016".

"Correranno Charles Leclerc, Alexander Albon, Jake Hughes, Jack Aitken e Kevin Joerg, inoltre ci sarà ancora Antonio Fuoco, che conosce bene la categoria. Questi ragazzi sono tutti capaci di vincere le gare".

Recentemente Daniil Kvyat ha mostrato che è possibile compiere il salto dalla GP3 - lui divenne campione - e approdare in Formula 1 da pilota titolare. A questa affermazione, Nyck ha risposto: "Non ci penso a tutto questo. Max Verstappen ha dato prova che puoi passare dalla Formula 3 Europea alla F.1, Kimi Raikkonen anni prima dalla Formula Renault 2.0 alla F.1. Importa quanto tu sia determinato e, allo stesso tempo, trovare qualcuno che voglia credere in te".

"Credo che lo scorso anno abbia fatto un buon lavoro nella Formula Renault 3.5. Ho chiuso terzo e come miglior rookie. Normale che volessi restare nella serie per tentare di vincere il titolo, ma la categoria è caduta in declino. Non era qualcosa di preventivabile. E' stata una situazione un po' sfortunata. Sarei potuto essere pronto per la Formula 1, ma le cose sono andate diversamente e ho dovuto scegliere un percorso diverso", ha concluso l'olandese.

Prossimo articolo GP3
Abu Dhabi, Day 3: Leclerc si rimette davanti

Articolo precedente

Abu Dhabi, Day 3: Leclerc si rimette davanti

Prossimo Articolo

Giuliano Alesi continua in GP3 con la Trident nel 2017

Giuliano Alesi continua in GP3 con la Trident nel 2017
Carica commenti

Su questo articolo

Serie GP3
Piloti Nyck De Vries
Team ART Grand Prix
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie