Un grande Rosenqvist firma la seconda Super Pole di Montréal!

condivisioni
commenti
Un grande Rosenqvist firma la seconda Super Pole di Montréal!
Di:
, Motorsport.com Switzerland
30 lug 2017, 17:45

Il pilota Mahindra Racing è risultato il migliore nelle qualifiche canadesi, mentre i due contendenti alla corona hanno commesso errori che hanno relegato Lucas Di Grassi al quinto posto e Sébastien Buemi addirittura al 14esimo.

Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing
Il secondo classificato Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah

L’ultima Super Pole nella stagione 2016-2017 del Campionato FIA di Formula E è stata una questione tra Lucas Di Grassi, Nick Heidfeld, Jean-Eric Vergne, Sam Bird e Felix Rosenqvist, dominatore finale del turno decisivo di qualifica dopo aver lasciato la propria impronta sulla seconda sessione di prove libere domenicale. 

 

Primo ad inaugurare la battaglia finale è stato il veloce paulista. Il pilota dell'équipe ABT Schaeffler ha però sbagliato la frenata alla curva 1, compromettendo così il giro concluso con il crono di 1’23”557.

Tornata pulita invece per Nick Heidfeld sulla Mahindra M3Electro, che grazie ad un 1’23”041 siglato con nonchalance si è preso il vertice della mini classifica. 

 

Felix Rosenqvist, Mahindra Racing, festeggia dopo le qualifiche con il Julisy Bar award
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing, festeggia dopo le qualifiche con il Julisy Bar award

Photo by: Sam Bloxham / LAT Images

Terza in azione la Techeetah-Renault di "JEV", che non ha commesso sbagli e ha piazzato un 1’22”769 da pole position provvisoria, battuto però subito dopo dall’1’22”344 di Felix Rosenqvist, davvero competitivo in Canada.

Infine, è toccato a Sam Bird della DS Virgin Racing, che nel secondo settore ha rischiato un testacoda perdendo così il paio di decimi utili che gli avrebbero consentito di strappare la posizione al palo conquistata dallo svedese della formazione indiana. 

 

Ma che cosa era accaduto nei quattro gironi preliminari? Il turno di qualifiche ero partito con Maro Engel della Venturi, seguito da Adam Carroll della Jaguar. Terzo a scendere in pista Sébastien Buemi su Renault e.dams, che si è preso un grosso rischio alla curva 1 dopo un bloccaggio in frenata.

Un vero guaio per lui che, con il terzo tempo di manche, ha visto chiudersi la chance di giocarsi la Super Pole. Quindi è arrivato il turno della DS Virgin di José Maria Lopez, che ha firmato il miglior crono in 1’23”313, seguito a 24 centesimi da Loic Duval della Faraday Future Dragon Racing.

Si è ripreso naturalmente con il secondo Gruppo. Dentro Mitch Evans e Felix Rosenqvist. Per il neozelandese della Jaguar i-Type 1 c'è però stato un bloccaggio che ha compromesso la sua performance, collocandolo all’ottavo posto complessivo. 

 

Per lo scandinavo della Mahindra Racing è invece arrivata la prima piazza con 1’22”051. Secondo si è inserito Jean-Éric Vergne con la Techeetah-Renault, quindi Tom Dillmann, ottimo con la Venturi, e Jerome D’Ambrosio, quarto con la Penske 701-EV della Dragon Racing. 

Pronti-via per il terzo gruppetto. Stéphane Sarrazin è il primo a calcare la scena, seguito da Antonio Felix Da Costa dell’Andretti Autosport. Il francese della Techeetah-Renault ha staccato il quinto crono, preceduto da Nelsinho Piquet su NextEV NIO, autore però di piccolo errore nel corso del proprio tentativo, quando ha perso il controllo del posteriore.

Undicesimo Robin Frijns con la ATEC 02 realizzata da Michael Andretti, mentre il suo compagno di squadra portoghese si è issato alla decima posizione complessiva. Infine, uno scatenato Oliver Turvey non è andato oltre la dodicesima con l’altra NextEV 700-R.

Ed ecco la fase più attesa, con Lucas Di Grassi in pista. Il brasiliano della ABT Schaeffler Audi Sport si è preso immediatamente rischi, ma è risultato soltanto quinto assoluto, battuto sia da Nick Heidlfeld su Mahindra, giusto davanti a lui, sia da Sam Bird della DS Virgin Racing, addirittura al comando con il crono di 1’22”012. Sesto posto per l’altra ABT Schaeffler FE02 di Daniel Abt, seguita dalla Renault e.dams di Nicolas Prost. 

 
 

Per quanto concerne la lotta per il titolo, Sébastien Buemi sarà chiamato in gara ad una nuova rimonta, essendo stato sfilato dalla maggior parte degli avversari ed essendo dunque risultato soltanto 14esimo.

Griglia di partenza:

Cla#PilotaTeamTempoGapkm/h
1 19 sweden Felix Rosenqvist  india Mahindra Racing 1'22.344   120.008
2 2 united_kingdom Sam Bird  united_kingdom Virgin Racing 1'22.559 0.215 119.696
3 25 france Jean-Éric Vergne  china Techeetah 1'22.769 0.425 119.392
4 23 germany Nick Heidfeld  india Mahindra Racing 1'23.041 0.697 119.001
5 11 brazil Lucas Di Grassi  germany Audi Sport Team ABT 1'23.557 1.213 118.266
6 66 germany Daniel Abt  germany Audi Sport Team ABT 1'22.694 0.350 119.500
7 8 france Nicolas Prost  france DAMS 1'22.721 0.377 119.461
8 4 france Tom Dillmann  monaco Venturi 1'22.822 0.478 119.316
9 3 brazil Nelson Piquet Jr.  china NEXTEV TCR Formula E Team 1'22.972 0.628 119.100
10 33 france Stéphane Sarrazin  china Techeetah 1'23.057 0.713 118.978
11 7 belgium Jérôme D'Ambrosio  united_states Dragon Racing 1'23.058 0.714 118.977
12 37 argentina José María López  united_kingdom Virgin Racing 1'23.313 0.969 118.612
13 6 france Loïc Duval  united_states Dragon Racing 1'23.337 0.993 118.578
14 9 switzerland Sébastien Buemi  france DAMS 1'23.372 1.028 118.529
15 28 portugal António Félix Da Costa  united_states Andretti Autosport 1'23.635 1.291 118.156
16 27 netherlands Robin Frijns  united_states Andretti Autosport 1'23.655 1.311 118.128
17 88 united_kingdom Oliver Turvey  china NEXTEV TCR Formula E Team 1'23.709 1.365 118.051
18 20 new_zealand Mitch Evans  united_kingdom Jaguar Racing 1'23.755 1.411 117.986
19 5 germany Maro Engel  monaco Venturi 1'23.811 1.467 117.908
20 47 united_kingdom Adam Carroll  united_kingdom Jaguar Racing 1'24.024 1.680 117.609

 

 

 

Prossimo Articolo
Montréal 2, sorteggiati i quattro gruppi per le qualifiche

Articolo precedente

Montréal 2, sorteggiati i quattro gruppi per le qualifiche

Prossimo Articolo

Nuova penalità per la Renault e.dams in Canada

Nuova penalità per la Renault e.dams in Canada
Carica commenti