La Techeetah-Renault (ri)abbassa il primato di Donington

condivisioni
commenti
La Techeetah-Renault (ri)abbassa il primato di Donington
Jamie Klein
Di: Jamie Klein
Tradotto da: Gabriele Testi, Direttore Responsabile Svizzera
06 set 2016, 18:12

Battendo nell’ultimo quarto d’ora il campione in carica Sébastien Buemi e la Renault Z.E. 16, il pilota francese ha replicato il dominio di lunedì 5 settembre e si è spinto fino al limite di 1’29”196...

Jean-Eric Vergne, Techeetah
Jean-Eric Vergne, Techeetah
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport
Nicolas Prost, Renault e.Dams
Nicolas Prost, Renault e.Dams
Daniel Abt, ABT Schaeffler Audi Sport
Nick Heidfeld, Mahindra Racing
Jose Maria Lopez, DS Virgin Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing Formula E Team
Oliver Turvey, NEXTEV TCR Formula E Team
Loic Duval, Dragon Racing
Oliver Turvey, NEXTEV TCR Formula E Team; Nelson Piquet Jr., NEXTEV TCR Formula E Team
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Antonio Felix da Costa, Amlin Andretti Formula E Team
Mitch Evans, Jaguar Racing
Robin Frijns, Amlin Andretti Formula E Team
Stéphane Sarrazin, Venturi
Adam Carroll, Jaguar Racing
Maro Engel, Venturi
Jerome D'Ambrosio, Dragon Racing
Ma Qing Hua, Techeetah

Jean-Éric Vergne ha mantenuto il controllo della lista dei tempi nel quinto e penultimo giorno di test collettivi preliminari alla terza stagione di vita del Campionato FIA di Formula E a Donington Park, abbassando il precedente primato della pista del Derbyshire di quasi mezzo secondo. 

Il fortissimo Buemi aveva riaperto le virtuali ostilità stracciando il precedente limite di 1’29”634 segnato dal driver francese nella sessione del mattino, essendosi prodotto in un ottimo 1’29”496 al volante della rinnovata macchina della Renault e.dams.

Il suo è rimasto il “crono” più basso e di riferimento per gran parte della giornata di martedì 6 settembre, fino a quando lo svizzero non si è ulteriormente migliorato all'inizio della mezz'ora finale di attività della sessione pomeridiana: Sébastien ha infatti abbassato l’asta al limite di 1’29”370.

Per non essere da meno, al volante della Techeetah che utilizza il primo motore clienti Renault nella storia della specialità, Jean-Éric Vergne ha fermato i cronometri sul tempo di 1’29”196, all’incirca 15 minuti prima che scendesse la bandiera a scacchi, battendo di ben 438 millesimi di secondo il record che egli stesso aveva stabilito nel primo test. 

 

Nella quinta sessione di collaudi estivi, non è andato però tutto liscio per l’ex pilota transalpino della DS Virgin Racing, visto che in Inghilterra ha subìto un incidente nella fase terminale della sessione del mattino, allorché ha danneggiato l'ala posteriore di uno dei telai Techeetah-Renault a sua disposizione.

Lucas Di Grassi è stato il terzo pilota a battere il record precedente del tracciato britannico con il rilievo cronometrico di 1’29”518”, registrato nelle fasi finali del turno pomeridiano, ottenendo la virtuale medaglia di bronzo al volante della monoposto nella nuova livrea Audi Sport ABT Schaeffler. 

 

Nicolas Prost ha portato la seconda Renault Z.E 16 della e.dams tra le prime quattro monoposto più veloci, davanti alla seconda ABT Schaeffler FE02 di Daniel Abt e alla Mahindra M3Electro di Nick Heidfeld.

I tempi ottenuti nel corso della mattinata dal duo della DS Virgin Racing, José Maria Lopez e Sam Bird, si sono rivelati sufficienti per la settima e ottava posizione complessive, mentre la top 10 è stata completata da Oliver Turvey (NextEV NIO) e Loic Duval (Dragon Racing).

Mitch Evans è stato il migliore dei conduttori della debuttante Jaguar Racing al 14esimo posto, tanto più che il “kiwi” si è prodotto in una performance di due decimi di secondo inferiore a quella maturata dal compagno di squadra Adam Carroll nella giornata di lunedì 5 settembre.

Test di Donington Park - Quinto Giorno

Pos.PilotaTeamMattinaPomeriggio
 1   Jean-Eric Vergne Techeetah 1'31.709 1'29.196
 Sébastien Buemi Renault 1'29.496 1'29.370
 Lucas Di Grassi ABT Schaeffler 1'32.207 1'29.518
 Nicolas Prost Renault 1'30.151 1'29.722
 Daniel Abt ABT Schaeffler 1'30.741 1'30.039 
 6   Nick Heidfeld Mahindra 1'30.607 1'30.080
 7   José Maria Lopez DS Virgin 1'30.126 1'30.500
 Sam Bird DS Virgin 1'30.282 1'32.001
 Oliver Turvey NEXTEV TCR 1'30.854 1'30.312
 10   Loic Duval Dragon 1'31.329 1'30.388
11   Nelson Piquet Jr. NEXTEV TCR 1'31.116 1'30.422 
12   Felix Rosenqvist Mahindra 1'30.979 1'30.438
13   Antonio Félix Da Costa Andretti 1'33.416 1'30.536
14   Mitch Evans Jaguar 1'31.027 1'30.582
15   Robin Frijns Andretti 1'33.295 1'30.648
16   Stéphane Sarrazin Venturi 1'30.671 1'35.770
17   Adam Carroll Jaguar 1'30.874 1'33.536
18   Maro Engel Venturi 1'31.168 1'32.584
19   Jérome D'Ambrosio Dragon 1'32.369 1'32.414
20   Ma Qing Hua Techeetah 1'32.644 1'31.309

 

 

Prossimo articolo Formula E
Motore singolo e tre marce sulla nuova ABT Schaeffler FE02

Articolo precedente

Motore singolo e tre marce sulla nuova ABT Schaeffler FE02

Prossimo Articolo

“La Mahindra? Cambiata come dal giorno alla notte...”

“La Mahindra? Cambiata come dal giorno alla notte...”
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Evento Donington Park, test di settembre
Location Donington Park
Piloti Sébastien Buemi
Team DAMS
Autore Jamie Klein
Tipo di articolo Test