Hasegawa: “F.E? Ci mancano gli ingegneri, non il budget...”

condivisioni
commenti
Hasegawa: “F.E? Ci mancano gli ingegneri, non il budget...”
Jonathan Noble
Di: Jonathan Noble
Tradotto da: Gabriele Testi, Direttore Responsabile Svizzera
03 lug 2016, 11:59

Intervistato a Spielberg, il responsabile dei motori Honda nel Circus ha giudicato la serie elettrica “non ancora molto popolare”, pur essendo in teoria già fattibile sul piano degli investimenti...

Yusuke Hasegawa, Capo del programma Honda F1 nella conferenza stampa FIA
Yusuke Hasegawa, Capo del programma Honda F1 nella conferenza stampa FIA
Jenson Button, McLaren Honda F1 Team MP4-31
Jenson Button, McLaren Honda F1 Team MP4-31
Mugen Shinden GO - John McGuinness
Mugen Shinden Go, Tourist Trophy
Mugen Shinden Go, Tourist Trophy

Intervistato nell’ambito del Gran Premio d’Austria di Formula 1, Yusuke Hasegawa è entrato senza problemi nell’argomento Formula E, che sta tenendo banco nel ventre di molti costruttori.

Il capo degli ingegneri motoristi del programma Honda per i Gran Premi ha dichiarato: "La Formula E? Naturalmente, è una categoria che stiamo tenendo in considerazione, ma non riteniamo che sia ancora il momento di entrare nella serie elettrica. Si tratta di una specialità non ancora molto popolare, a nostro avviso”

Nel week end del doppio ePrix di Londra si sono incrociati parecchi uomini in tuta Mugen, e non soltanto per l’esibizione dinamica della moto Shinden Go, vincitrice con il centauro Bruce Anstey della Classe TT Zero sull’isola di Man...

Obbligatorio chiedergli se la serie “full electric” non risulti meritevole di interesse nemmeno come piattaforma di ricerca e sviluppo. "Da un punto di vista tecnico è sicuramente interessante, ma sul piano agonistico non è ancora sufficientemente attraente”.

E ancora: "Così come avviene in Formula 1, la tecnologia delle corse non è sempre e non necessariamente facile da introdurre in ambito commerciale, sulle vetture che usiamo tutti i giorni. Naturalmente, serve una combinazione fra le due esigenze, una sorta di compromesso”.

"Voglio essere chiaro: ci sono alcune possibilità che prima o poi noi si aderisca alla Formula E. Nella nostra azienda, alcuni membri vorrebbero già iniziare un impegno in questa categoria”.

Si potrebbero fare entrambe le cose? "Facendo una ricerca di mercato su questo settore di attività, il budget richiesto dalla Formula E è molto più basso di quello preteso dalla Formula 1. Da un punto di vista economico è certamente possibile, già ora. Ma è molto difficile reperire gli ingegneri da destinare all’inizio di un programma del genere...”.

Prossimo articolo Formula E
A Londra annullato il secondo turno di prove non ufficiali

Articolo precedente

A Londra annullato il secondo turno di prove non ufficiali

Prossimo Articolo

E Buemi dà oltre un secondo a Di Grassi a Battersea Park

E Buemi dà oltre un secondo a Di Grassi a Battersea Park
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Team Honda Racing F1 Team , Mugen
Autore Jonathan Noble
Tipo di articolo Intervista