Super Pole di Buemi a New York, disastro per Vergne e Di Grassi

condivisioni
commenti
Super Pole di Buemi a New York, disastro per Vergne e Di Grassi
Di:
13 lug 2019, 17:31

Il campionato potrebbe riaprirsi nella Grande Mela con la partenza al palo dello svizzero davanti a Wehrlein, Lynn, Abt, Sims e Bird, mentre il leader della serie "JEV" e Lucas sono lontanissimi. Male anche Massa, in ombra Felix Da Costa e Lotterer.

Sébastien Buemi centra una fantastica - quanto preziosissima - Pole Position nelle qualifiche della FIA Formula E, giunta al penultimo round della stagione 2018-2019 che pare possa completamente riaprirsi dopo i risultati di questa sessione.

Lungo i 2,373km del tracciato disegnato lungo il Brooklyn Cruise Terminal, teatro dell'E-prix di New York, i principali protagonisti del campionato hanno sofferto, con addirittura la Top5 della graduatoria generale rimasta fuori dalla lotta per la Super Pole.

Ad approfittarne è proprio lo svizzero portacolori della Nissan e.Dams, unico capace di migliorare il proprio tempo nel giro decisivo dopo aver svettato fra i concorrenti inseriti nel Gruppo 2. Buemi, attualmente settimo in classifica di campionato e ancora con speranze di successo iridato, ha firmato un grande 1'10"188 che gli ha permesso di precedere per ben 0"412 la Mahindra di Pascal Wehrlein, con le Jaguar e Audi di Alex Lynn e Daniel Abt a piazzarsi in seconda fila con distacchi oltre il mezzo secondo.

Non sono riusciti ad andare oltre il quinto e sesto posto Alexander Sims (BMW-Andretti) e Sam Bird (Envision Virgin Racing), seppur il tedesco - ottimo nelle Prove Libere e secondo nel Gruppo 3 dietro a Wehrlein - e l'inglese - secondo nel Gruppo 2 - avessero dato l'impressione di poter ambire al primato.

A masticare amarissimo rimanendo fuori dalla bagarre per la partenza al palo è José María López, ritrovatosi settimo con la sua Dragon Racing beffato per soli 0"075 da Abt. "Pechito" avrà al suo fianco in quarta fila António Félix Da Costa, che con l'altra monoposto di BMW-Andretti era stato veloce nelle Libere e che non è riuscito a ripetersi nonostante il miglior tempo ottenuto nel Gruppo 1.

Dietro al portoghese troviamo un deludente Robin Frijns al volante della seconda Envision Virgin Racing e addirittura la DS Techeetah del leader del campionato, Jean-Éric Vergne, che avrà buona parte dei rivali nella rincorsa al titolo davanti allo spegnimento dei semafori.

Peggio è però andata al suo principale avversario, Lucas Di Grassi, solamente 14° con l'Audi e preceduto dalla Dragon condotta da Maximilian Günther, da Tom Dillmann con la NIO e dalla Jaguar di Mitchell Evans.

15° crono per Gary Paffett, il migliore dei piloti HWA, seguito da un altro volto triste di queste qualifiche, ossia André Lotterer sulla DS Techeetah.

Non brillano nemmeno i piloti Venturi, dato che Edoardo Mortara si classifica 17° e Felipe Massa commette un errore alla frenata della curva 1 durante il suo tentativo del Gruppo 3 concludendo 21°. Sbaglia anche Jérôme D'Ambrosio, in testacoda e ultimo con la sua Mahindra.

Cla # Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 23 Switzerland Sébastien Buemi Nissan e.dams 3 1'10.556     118.374
2 2 United Kingdom Sam Bird Virgin Racing 2 1'10.588 0.032 0.032 118.320
3 94 Germany Pascal Wehrlein Mahindra Racing 2 1'10.589 0.033 0.001 118.318
4 27 United Kingdom Alexander Sims Andretti Autosport 3 1'10.590 0.034 0.001 118.317
5 3 United Kingdom Alex Lynn Jaguar Racing 3 1'10.669 0.113 0.079 118.184
6 66 Germany Daniel Abt Audi Sport Team ABT 3 1'10.761 0.205 0.092 118.031
7 7 Argentina José María López Dragon Racing 3 1'10.836 0.280 0.075 117.906
8 28 Portugal António Félix Da Costa Andretti Autosport 3 1'10.845 0.289 0.009 117.891
9 4 Netherlands Robin Frijns Virgin Racing 2 1'10.854 0.298 0.009 117.876
10 25 France Jean-Éric Vergne Techeetah 2 1'10.933 0.377 0.079 117.744
11 6 Germany Maximilian Gunther Dragon Racing 3 1'11.005 0.449 0.072 117.625
12 8 France Tom Dillmann NIO Formula E Team 2 1'11.006 0.450 0.001 117.623
13 20 New Zealand Mitch Evans Jaguar Racing 3 1'11.065 0.509 0.059 117.526
14 11 Brazil Lucas Di Grassi Audi Sport Team ABT 3 1'11.080 0.524 0.015 117.501
15 17 United Kingdom Gary Paffett HWA AG 2 1'11.095 0.539 0.015 117.476
16 36 Germany André Lotterer Techeetah 2 1'11.222 0.666 0.127 117.267
17 48 Switzerland Edoardo Mortara Venturi 2 1'11.326 0.770 0.104 117.096
18 16 United Kingdom Oliver Turvey NIO Formula E Team 3 1'11.413 0.857 0.087 116.953
19 5 Belgium Stoffel Vandoorne HWA AG 2 1'11.449 0.893 0.036 116.894
20 22 United Kingdom Oliver Rowland Nissan e.dams 3 1'11.605 1.049 0.156 116.639
21 19 Brazil Felipe Massa Venturi 2 1'14.862 4.306 3.257 111.565
22 64 Belgium Jérôme D'Ambrosio Mahindra Racing 3 1'18.262 7.706 3.400 106.718
Prossimo Articolo
Lotta Nissan-BMW nelle Libere 2, la spunta Rowland su Da Costa

Articolo precedente

Lotta Nissan-BMW nelle Libere 2, la spunta Rowland su Da Costa

Prossimo Articolo

Sébastien Buemi ritrova il successo a New York riaprendo il campionato

Sébastien Buemi ritrova il successo a New York riaprendo il campionato
Carica commenti