Webber crede in Vettel, ma: "Non so se ha le persone giuste intorno"

condivisioni
commenti
Webber crede in Vettel, ma:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
18 ago 2016, 09:04

L'ex compagno di squadra di Sebastian è convinto che possa aiutare la Ferrari a risalire la china, ma che probabilmente ha bisogno di un altro gruppo di lavoro accanto a se. Secondo lui, infatti, il problema non sono i piloti...

Il podio (da sx a dx): il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 con Mark Webber, pilo
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
(Da sx a dx): Eddie Jordan con Mark Webber, Pilota Porsche Team WEC / Presentatore Channel 4 e David
Sebastian Vettel, Ferrari SF16-H
Sebastian Vettel, Ferrari SF15-T
Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF16-H

La Formula 1 ormai è un capitolo chiuso per Mark Webber, ma il pilota australiano, oggi impegnato nel FIA WEC con la Porsche, non si è tirato indietro quando gli è stato chiesto dai media tedeschi di commentare la situazione che sta vivendo l'ex compagno di squadra Sebastian Vettel alla Ferrari.

All'inizio dell'anno da Maranello erano arrivati tanti proclami legati alla voglia di battere la Mercedes, ma dopo 12 dei 21 appuntamenti in programma non è arrivata neppure una vittoria, mentre l'anno scorso a questo punto della stagione il tedesco aveva già fatto centro due volte.

Secondo Webber, ora le Rosse infatti sono alle spalle anche delle Red Bull: "Stanno provando a recuperare terreno sulla Mercedes, ma al momento non sembra che lo abbiano fatto troppo. Possono fare delle buone gare qua e là, ma la Mercedes resta imbattibile. Inoltre la Red Bull è davanti alla Ferrari".

E per lui è abbastanza evidente che il problema non sia legato al rendimento del tedesco o di Kimi Raikkonen: "Sebastian e Kimi stanno facendo quello che possono. Difendono sempre la squadra con i media, ma all'interno sanno che il team ha bisogno di migliorare. Penso che se loro sfruttano tutto il loro potenziale, ma poi ci sono penalità ed errori di strategia, inizia ad essere frustrante per i piloti".

Quando poi gli è stato chiesto se pensa che Vettel saprà trovare una svolta, ha aggiunto che gli servono le persone giuste accanto: "Non ho dubbi che lui possa. Ma ha bisogno delle persone giuste intorno e non so se le hanno al momento. La Ferrari è costantemente sotto alla pressione dei media, quindi deve sempre fare risultato. Si vede in Sebastian che può essere frustrante, ma la sua esperienza lo aiuterà".

Prossimo articolo Formula 1
Ocon si prepara per Spa sul simulatore della Mercedes

Articolo precedente

Ocon si prepara per Spa sul simulatore della Mercedes

Prossimo Articolo

Kvyat: come distruggere un talento. La Red Bull sostenga il suo rilancio!

Kvyat: come distruggere un talento. La Red Bull sostenga il suo rilancio!
Carica commenti