Verstappen: "In Q3 non sono migliorato tanto. Domani provo a vincere"

condivisioni
commenti
Verstappen: "In Q3 non sono migliorato tanto. Domani provo a vincere"
Di:
16 set 2017, 15:41

L'olandese della Red Bull ha ottenuto il secondo tempo assoluto, staccato però di oltre 3 decimi dalla Rossa di Vettel. "La nostra posizione di partenza è comunque molto promettente", ha aggiunto Max.

Max Verstappen, Red Bull Racing e il poleman Sebastian Vettel, Ferrari festeggiano nel parco chiuso
Il poleman Sebastian Vettel, Ferrari, il secondo qualificato Max Verstappen, Red Bull Racing, il ter
Max Verstappen, Red Bull Racing RB13
Il Poleman Sebastian Vettel, Ferrari, festeggia nel parco chiuso, Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing e Daniel Ricciardo, Red Bull Racing festeggiano nel parco chiuso
Max Verstappen, Red Bull Racing RB13

Dopo i risultati ottenuti nelle libere di ieri e di questa mattina, forse Max Verstappen aveva pensato di poter centrare proprio in questo fine settimana la prima pole position della carriera da quando corre in Formula 1, ossia dal 2015.

Questa sensazione deve averla provata sino alla Q2, quando le Red Bull sembravano in grado di dominare come mai accaduto nell'arco della stagione, ma non ha fatto i conti con Sebastian Vettel e la Ferrari. L'olandese del team di Milton Keynes ha migliorato le sue prestazioni anche nell'ultima parte delle Qualifiche, ma non a sufficienza per battere il tedesco e la Rossa numero 5.

"Penso di essere migliorato in Q3, ma non abbastanza e non certamente quanto Sebastian (Vettel, ndr). Tutto il nostro fine settimana è stato in preogressione, abbiamo migliorato turno dopo turno, e anche in Qualifica abbiamo fatto la stessa cosa".

Nonostante un pizzico d'amarezza che è stato facile percepire dalle parole del 19enne nel corso della conferenza stampa dedicata ai primi 3 piloti qualificati, Max ha anche affermato che domani tenterà di arrivare alla seconda vittoria da quando corre in Formula 1, perché la posizione di partenza è molto favorevole.

"Per tutto il fine settimana abbiamo avuto problemi d'erogazione della potenza e non siamo riusciti a porvi rimedio. Alla fine però il secondo posto è davvero promettente, non siamo molto lontani dalla Ferrari e quindi posso essere soddisfatto di questa qualifica".

Prossimo Articolo
Ricciardo: "Il gap di 3 decimi dalla Ferrari è significativo"

Articolo precedente

Ricciardo: "Il gap di 3 decimi dalla Ferrari è significativo"

Prossimo Articolo

McLaren: ad Alonso si era rotto il pedale del freno della MCL32

McLaren: ad Alonso si era rotto il pedale del freno della MCL32
Carica commenti