Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
Formula 1 GP di Gran Bretagna

Red Bull: tante novità per capire cosa non va della RB16

A Milton Keynes hanno prodotto una marea di pezzi da testare nelle Prove Libere di Silverstone per fare crescere la vettura che Verstappen ed Albon vorrebbero riportare in lotta con la Mercedes.

 Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, pitstop

La Red Bull è pronta ad effettuare un intenso lavoro di prove con varie novità fin dalle Prove Libere del GP di Gran Bretagna per capire cosa non funziona quest'anno sulla RB16.

E' dall'inizio della stagione 2020 che la vettura di Milton Keynes manifesta anomalie, che naturalmente i tecnici vorrebbero risolvere per lottare con la Mercedes per il titolo.

Max Verstappen ed Alex Albon a Silverstone si sono messi a disposizione della squadra per cercare soluzioni e fare passi avanti.

"Penso che siamo in una fase di apprendistato - ha confermato Verstappen a Motorsport.com - Avremo molte novità sulla macchina, tutte differenti, vedremo cosa funziona e cosa no, e vediamo dove possiamo migliorare. Ovviamente non è una cosa che si risolve in una settimana, ci vorrà un po' più di tempo, ma stiamo lavorando e proveremo in pista tutto per vedere quale sarà la giusta direzione".

Con le alte velocità dei curvoni di Silverstone, sulla carta le Mercedes sono favorite, ma l'olandese si dice contento se il distacco sarà di almeno mezzo secondo.

"L'anno scorso soffrimmo parecchio qui, ma le cose dipendono da tanti fattori. E' chiaro che loro sono il team che domina, per cui mi aspetto che siano ancora davanti, anche più di due decimi, ma non lo sappiamo realmente. Personalmente spero di non beccarmi 1", ma mezzo secondo potrebbe essere già buono come divario".

Verstappen e la Red Bull sanno benissimo che con il congelamento delle regole sarà dura recuperare, ma la situazione non mette Max a disagio.

“Ogni weekend sarebbe bello presentarsi in pista a lottare per la vittoria, ma al momento non è il nostro caso. Stiamo cercando di capire e crescere, spero che entro la fine dell'anno, o dal prossimo, si possa essere nuovamente in questa posizione. E' ovvio che non è facile, anche la Mercedes lavora duramente, ma se riuscissimo a metterli in difficoltà sarebbe bello".

“Non sono il tipo che è frustrato o arrabbiato per questo genere di cose. Sicuro, ogni tanto scoccia, ma quando uno vuole vincere e migliorare è normale che provi certe sensazioni, penso sia così per tutti noi. Tutto il team vuole vincere. E penso che sia ottimo che ci si impegni molto, non c'è niente di negativo in squadra. Qui nessuno non si preoccupa delle cose pensando solo a fare il proprio compitino. Quella sarebbe una cosa che mi farebbe arrabbiare perché è l'atteggiamento sbagliato".

Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20, lotta con Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16, lotta con Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Kimi Raikkkonen, Alfa Romeo Racing C39, Alex Albon, Red Bull Racing RB16, e Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, effettuano tutti un pit stop
Nicholas Latifi, Williams FW43, precede Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 taglia il traguardo mentre il suo team festeggia
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
12

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Sainz appoggia Elkann: "2022 opportunità per la Ferrari"
Prossimo Articolo Sergio Pérez positivo al Coronavirus, salta Silverstone!

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia