Raikkonen: "E' stata una giornata più difficile del previsto"

condivisioni
commenti
Raikkonen: "E' stata una giornata più difficile del previsto"
Di:
15 set 2017, 14:51

Il finlandese non ha brillato in entrambe le sessioni di Libere chiuse, rispettivamente, con il settimo ed il nono tempo. Kimi ha lamentato difficoltà nel mandare in temperatura le gomme e si attendeva un inizio di weekend meno complicato.

Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H, con i freni anteriori in fiamme
Kimi Raikkonen, Ferrari
Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H

Dopo la batosta rimediata nello scorso appuntamento di Monza, in casa Ferrari si aspettava con ansia il Gran Premio di Singapore per rispondere subito alla straripante doppietta Mercedes, ma il risultato delle Libere del venerdì non ha sorriso alla scuderia di Maranello.

La seconda sessione odierna, infatti, ha visto le SF70H di Vettel e Raikkonen faticare più del previsto nell'adattarsi ad una pista sulla carta favorevole. Il tedesco non è riuscito a fare meglio dell'undicesimo tempo, rendendosi anche protagonista di una violenta toccata a muro con il posteriore della propria vettura, mentre Kimi, dopo un anonimo settimo tempo dopo le Libere 1, è precipitato in nona piazza al termine del secondo turno pagando un gap dalla Red Bull di Daniel Ricciardo pari ad 1''9.

Il finlandese è apparso in difficoltà con l'assetto adottato sulla propria monoposto, lamentando non solo problemi di bilanciamento, ma anche una cronica difficoltà nel riuscire a mandare in temperatura le gomme anteriori.

Conclusa la prima giornata di prove, Raikkonen è apparso decisamente poco soddisfatto del feeling con la sua Ferrari, affermando di dover lavorare con i propri tecnici per trovare una soluzione alle difficoltà affrontate oggi.

"Non ho accusato problemi relativi solamente al mandare in temperatura le gomme, più che altro non è stato un pomeriggio ideale. E' stata una giornata difficile, molte cose non hanno funzionato ed abbiamo molti aspetti sui quali lavorare".

Raikkonen ha dichiarato come le difficoltà nel mandare in temperature le gomme anteriori deriviano da un assetto decisamente lontano dalla perfezione, ma ha poi cercato di guardare il bicchiere mezzo pieno affermando come situazioni simili siano già state affrontate e superate dal team di Maranello.

"Bisogna cercare di sistemare in primo luogo l'intero pacchetto ed avere l'assetto ideale, successivamente dovremo far lavorare le gomme in modo ottimale. Ad ogni modo, la situazione qui non è diversa rispetto a quella in altri tracciati".

Il finlandese, come sempre, non si è aperto più di tanto con i media ed ha concluso il proprio incontro con la stampa affermando di essere giunto a Singapore con la consapevolezza di poter affrontare un venerdì decisamente meno complicato.

"Sicuramente mi aspettavo un avvio più semplice. Non è andata così, ma domani è un altro giorno".

 

 

Prossimo Articolo
Vettel: "Manca qualcosa a livello di messa a punto e di fiducia"

Articolo precedente

Vettel: "Manca qualcosa a livello di messa a punto e di fiducia"

Prossimo Articolo

Ricciardo: "La mia RB13 è da pole! Mi aspettavo di andare così forte"

Ricciardo: "La mia RB13 è da pole! Mi aspettavo di andare così forte"
Carica commenti