Pirelli: promosse le gomme Prototipo per il 2021

La Casa milanese ha analizzato i dati del test di Portimao traendo indicazioni utili allo sviluppo delle costruzioni che saranno omologate alla FIA il 1 novembre per il 2021. Le gomme Prototipo hanno soddisfatto le squadre e piloti: consentiranno pressioni di gonfiaggio più basse riducendo il surriscaldamento e, quindi, il formarsi di blister, soprattutto se i team recupereranno il carico aerodinamico nonostante il taglio del 10% deciso dalla FIA.

Pirelli: promosse le gomme Prototipo per il 2021

La Pirelli è soddisfatta delle indicazioni emerse dai test con le gomme Prototipo nel GP del Portogallo. Tutte le squadre si sono viste assegnare tre treni di pneumatici senza colorazione da utilizzare nella prima mezz’ora di prove libere della seconda sessione a Portimao. 

La Casa milanese ha dettato i programmi di lavoro alle squadre chiedendo che i piloti effettuassero diversi stint con durate fino a 18 giri per valutare su una pista impegnativa come quella dell’Algarve le modifiche che sono state introdotte nella costruzione delle coperture.  

Il test è stato “blind” per tutti, nel senso che le squadre non sapevano se le gomme fossero di mescola C2 o C3 e quale delle diverse costruzioni (ce n’erano otto fra anteriori e posteriori) fosse stata messa loro a disposizione 

Tutti i piloti hanno girato con un carico di carburante di 105 kg uguale su ogni vettura per fornire dati confrontabili e con pressioni inferiori di 1 PSI tanto davanti che dietro rispetto a quelle del weekend di gara.  

Il fornitore unico di pneumatici vuole introdurre l’anno prossimo delle piccole modifiche sulla gamma che è in uso nel GP dal 2019 per contrastare l’incremento della downforce che ha raggiunto valori storici mai toccati in precedenza da una monoposto di F1. 

Siccome sembra chiaro a tutti che il taglio dell’aerodinamica deciso dalla FIA non produrrà una riduzione del carico del 10%, perché i tecnici dei team stanno studiando soluzioni in galleria del vento utili a recuperare la spinta verticale (McLaren, Ferrari e Red Bull hanno già provato in pista soluzioni aero in linea con le regole 2021). 

La Pirelli ha ottenuto il consenso dalle squadre e dalla Federazione Internazionale per irrobustire la carcassa in modo tale da non dover incrementare nel prossimo campionato le pressioni di gonfiaggio per contrastare l’eventuale insorgere di blistering, riducendo il surriscaldamento, permettendo così ai piloti di tirare di più. 

I riscontri dei piloti che sono stati raccolti dalla Pirelli sarebbero stati positivi per cui i tecnici della Bicocca stanno analizzando i dati in vista dell’omologazione delle gomme che deve essere effettuata alla FIA entro il 1 novembre. 

Un tipo di costruzione anteriore e posteriore che sarà associata alle cinque mescole note: C1, C2, C3, C4 e C5. Appare evidente, quindi, che non sarà necessario un ulteriore collaudo di conferma, visto che i test dopo il GP di Abu Dhabi saranno riservati ai giovani piloti e le gomme utilizzate saranno quelle 2020. 

condivisioni
commenti
Alfa Romeo con Sauber: rinnovata la partnership 2021

Articolo precedente

Alfa Romeo con Sauber: rinnovata la partnership 2021

Prossimo Articolo

Todt: "Suoi motori ora Red Bull vuole il contrario di maggio!"

Todt: "Suoi motori ora Red Bull vuole il contrario di maggio!"
Carica commenti
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Formula 1
16 ott 2021
Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Formula 1
16 ott 2021
Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021
Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo Prime

Montoya: i momenti magici della carriera raccontati da Juan Pablo

Dalla Champ Car alla Formula 1, dalla Nascar alla IndyCar. Juan Pablo Montoya è stato un pilota davvero versatile ed in questa intervista esclusiva racconta i 10 momenti più importanti della sua carriera.

Formula 1
13 ott 2021
Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva” Prime

Ceccarelli: “Le pressione in Mercedes è diventata nociva”

In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano l'aria che si respira in casa Mercedes dopo quanto visto in occasione del GP di Turchia, dove è sembrato mancasse una vera e propria guida in occasione delle fasi calde della corsa

Formula 1
13 ott 2021
Alonso, quando il karma colpisce in Turchia Prime

Alonso, quando il karma colpisce in Turchia

Fernando Alonso è il protagonista di questa puntata de "Il Primo degli Ultimi" dedicata al GP di Turchia di Formula 1. A pesare, sullo spagnolo, è il risultato al termine della corsa, figlio di uno sciagurato primo giro dove è sia vittima che carnefice. Oltre, ovviamente, ad una dose di karma dopo le sue dichiarazioni del giovedì

Formula 1
12 ott 2021
F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo Prime

F1: come l'arte dei pit stop si è evoluta nel tempo

Dagli anni '80 in poi i pit stop hanno rappresentato un elemento chiave nelle strategie di gara. Pat Symonds racconta come si è evoluta la tecnologia che ha spinto di recente la FIA ad intervenire per porre un freno.

Formula 1
12 ott 2021
Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher" Prime

Minardi: "Atto di nonnismo di Alonso su Schumacher"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi commentano i voti stilati per il Gran Premio di Turchia. Tanti promossi e tante bocciature in un weekend in cui protagonista negativa è stata l'impulsività...

Formula 1
11 ott 2021