Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
64 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
96 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
103 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
113 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
120 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
134 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
148 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
176 giorni
02 set
Prossimo evento tra
183 giorni
09 set
Prossimo evento tra
190 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
204 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
211 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
218 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
232 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
239 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
275 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
284 giorni

Todt: "Suoi motori ora Red Bull vuole il contrario di maggio!"

Il presidente della FIA Jean Todt ha sottolineato il netto cambio di direzione di Red Bull sulla politica legata ai motori attuali, ma ha anche aggiunto che la Federazione non potrà permettersi di sbagliare la scelta delle prossime unità motrici delle F1 del futuro.

Todt: "Suoi motori ora Red Bull vuole il contrario di maggio!"

L'argomento motori del futuro è di grande attualità in Formula 1. Il presidente della FIA Jean Todt non ha voluto esimersi dal parlare di questo argomento così attuale e importante per il futuro del Circus iridato.

Il presidente lo ha fatto tramite un'intervista rilasciata ad Auto Motor und Sport, in cui ha iniziato sottolineando innanzitutto quanto la situazione in Formula 1 possa cambiare nel giro di pochi mesi.

L'esempio fatto è più che calzante, perché Todt ha parlato delle due richieste fatte dalla Red Bull in materia di motori. Questa, inizialmente, propendeva per una direzione chiara, salvo poi smentirla dopo l'addio annunciato di Honda, e affermare l'esatto contrario.

"A maggio la Red Bull ci ha detto di non voler un blocco dello sviluppo dei motori, altrimenti Honda si sarebbe ritirata", ha dichiarato il presidente della Federazione Internazionale dell'Automobile. "Ora vogliono l'esatto contrario. Ecco quanto possano andare veloci le cose in Formula 1".

Carburanti eco e minacce 

Sempre in materia di propulsione del futuro, Todt ha anche parlato delle proposte e - parole sue - delle minacce recapitategli dai produttori di carburanti. Da questi sono arrivate soluzioni interessanti che il presidente ha sul tavolo, ma anche atteggiamenti che lo hanno fatto infuriare non poco.

"Rispetto le opinioni di tutti e tutte le proposte, ma non mi farò ricattare da nessuno. Le aziende produttrici di carburante ci hanno anche minacciato di continuare solo se ci sarà ancora concorrenza. E, cosa ancora più importante, stanno investendo i loro soldi nello sviluppo di carburanti a emissioni zero. Alla fine per me contano solo gli argomenti giusti, non certo le minacce".

Motori 2023, una scelta da non fallire

Tornando ai motori del 2023, ecco che Todt ha sottolineato quanto sia fondamentale in questa situazione fare la scelta corretta. La FIA non potrà permettersi errori come avvenne nel 2014 con le power unit e questo Todt lo sa molto bene.

"Per quanto riguarda il motore del futuro voglio avere tutte le proposte sul tavolo e farle esaminare dai miei esperti. Le emozioni e i sentimenti dovranno rimanere fuori da tutto questo. Altrimenti porterebbe solo a prendere decisioni sbagliate. E non possiamo permetterci di fare altri passi falsi".

Breve, ma molto importante, l'ultima dichiarazione riguardo la prossima generazione di motori che spingerà le monoposto di Formula 1 a partire dall'introduzione del nuovo regolamento tecnico. L'obiettivo sarà avere una tipologia di motori capace di non far lievitare i costi e, allo stesso tempo, attirare altri costruttori. "La nuova formula del motore deve avere il potenziale per attirare nuovi costruttori".

condivisioni
commenti
Pirelli: promosse le gomme Prototipo per il 2021

Articolo precedente

Pirelli: promosse le gomme Prototipo per il 2021

Prossimo Articolo

Video F1 Stories: la Formula 1 a Imola

Video F1 Stories: la Formula 1 a Imola
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1 Prime

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

L’accordo che McLaren ha concluso l'anno scorso con MSP Sports Capital, che aiuterà il team di Formula 1 a corto di liquidità a pagare per i tanto necessari aggiornamenti delle infrastrutture, punta anche al futuro della Formula 1 stessa, come analizza Stuart Codling di GP Racing.

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher Prime

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher

La W01 è la monoposto che rappresenta il ritorno della firma Mercedes in Formula 1, un'assenza che perdurava dal lontano 1955. Ma è anche la vettura che accompagna il ritorno della leggenda Schumacher in un campionato del mondo, nel 2010.

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Formula 1
27 feb 2021
Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

Formula 1
27 feb 2021
F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino Prime

F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino

Cos'hanno in comune la Tyrrell e la Mercedes? Molto più di quel che sembra. Infatti, un semplice cambio di residenza della Casa di Stoccarda, ha generato un filo conduttore tra tante squadre diverse tra loro. Un viaggio nella storia della Formula 1 che parte dagli anni Settanta.

Formula 1
27 feb 2021
Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri Prime

Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri

Il pilota francese proseguirà la sua esperienza con AlphaTauri anche nel 2021 ed avrà il compito di essere la guida del team di Faenza. Il mancato ritorno in Red Bull dopo un 2020 spettacolare, però, potrebbe segnare il suo futuro.

Formula 1
26 feb 2021
I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap? Prime

I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap?

Il 2021 vedrà alcune modifiche tecniche e regolamentari che potrebbero avere un grande impatto sullo show in pista. Rodi Basso ha analizzato i pro e i contro, con una particolare attenzione alle zone grigie del budget cap.

Formula 1
26 feb 2021