Formula 1
25 set
FP1 in
06 Ore
:
07 Minuti
:
40 Secondi
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
13 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
48 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic

Test Mercedes: sulla W10 di Hamilton è comparso un grosso tubo di Pitot

condivisioni
commenti
Test Mercedes: sulla W10 di Hamilton è comparso un grosso tubo di Pitot
Di:

Il penta-campione del mondo ha iniziato i due giorni di collaudi a Sakhir con la freccia d'argento strumentata. Domani sulla W10 farà il suo debutto George Russell che avrà modo di scoprire le differenze di una F1 cometitiva dalla Williams che guida oggi.

La Mercedes dopo la brillante doppietta nel Gp del Bahrain con Lewis Hamilton davanti a Valtteri Bottas dopo il clamoroso problema che ha bloccato la Ferrari di Charles Leclerc, è tornata in pista a Sakhir per la prima giornata di test.

Lasciato a riposo il leader della classifica piloti, Valtteri Bottas, è toccato al penta-campione del mondo riprendere il lavoro sulla W10 che, finora, ha collezionato due doppiette nelle prime due gare.

Lewis Hamilton domani lascerà il posto a George Russell che oggi gira sulla Williams FW42: per l'inglese ci sarà l'opportunità di fare un vero e proprio testa-coda della griglia, potendo scoprire quali sono le differenze fra la freccia d'argento e la deludente macchina di Grove.

Hamilton è sceso in pista con una W10 strumentata: davanti all'ala anteriore è stato montato un lungo tubo di Pitot nella parte centrale.

Mercedes W10: ecco il tubo di Pitot montato nei test i Bahrain

Mercedes W10: ecco il tubo di Pitot montato nei test i Bahrain

Photo by: Jerry Andre / Sutton Images

Sulla Mercedes è ricomparso il fondo che si era visto nei test invernali di Barcellona dotato dei piccoli deviatori di flusso a separare i binari posti nel bordo d'entrata laterale.

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Photo by: Mark Sutton / Sutton Images

E' curioso notare che anche per il raffreddamento della power unit viene adeguato di gara in gara, ma anche da momento a momento. Per quanto possa sembrare strano, la Mercedes in Australia aveva sfruttato ai lati dell'abitacolo sfoghi di aria calda molto maggiorati rispetto al Bahrain dove, almeno in teoria avrebbe dovuto fare molto più caldo.

All'Albert Park, pista stop-and-go fatta di accelerazioni e frenate, oltre all'apertura che è stata mantenuta anche a Sakhir, si era notata la vistosa Esse aperta dietro all'attacco dell'Halo alla scocca. Anche nei test Lewis sta girando con la stessa configurazione della gara di domenica sebbene la temperatura sia più fresca anche per la pioggia.

Mercedes AMG F1 W10 confronto sfoghi laterali di aria calda Melbourne e Bahrain

Mercedes AMG F1 W10 confronto sfoghi laterali di aria calda Melbourne e Bahrain

Photo by: Giorgio Piola

Ferrari: perchè in Bahrain è andato in crisi un iniettore sul motore di Leclerc?

Articolo precedente

Ferrari: perchè in Bahrain è andato in crisi un iniettore sul motore di Leclerc?

Prossimo Articolo

Horner: "Dopo Melbourne la Ferrari è diventata dominante. Red Bull segua l'esempio"

Horner: "Dopo Melbourne la Ferrari è diventata dominante. Red Bull segua l'esempio"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento Test di aprile in Bahrain
Sotto-evento Martedì
Location Bahrain International Circuit
Piloti Lewis Hamilton
Team Mercedes
Autore Franco Nugnes