Kvyat: "Mi spiace, ma Seb ha frenato e non ho potuto reagire"

Il pilota della Red Bull chiede scusa al ferrarista per il doppio contatto che lo ha estromesso nelle prime curve, ma crede di avere una scusante: il tedesco ha rallentato (Perez aveva forato davanti a lui) nella curva 3 che di solito si fa in...

Daniil Kvyat è finito dietro alla lavagna dei cattivi alla fine del GP di Russia. Il pilota della Red Bull ha tamponato per ben due volte Sebastian Vettel nelle prime curve della gara di Sochi, mandando a muro il pilota della Ferrari. Contatti per cui si è preso uno stop and go di 10" ed una penalità di 3 punti sulla Superlicenza.

Appena arrivato ai microfoni delle interviste di rito il russo si è scusato per l'accaduto, ma anche sottolineato che Vettel ha rallentato davanti a lui alla curva 3, impedendogli di evitarlo. Peccato che sia lui a non essersi accorto che davanti a loro Sergio Perez aveva forato ed aveva alzato il piede.

"Queste cose possono capitare nei primi giri. Si sono bloccate le ruote posteriori della mia vettura: non penso di aver frenato troppo tardi, magari solo un po' bruscamente. Sono arrivato dietro a Sebastian e ci siamo toccati. Penso che non ci siano stati tantissimi danni alla curva 2, il problema è arrivato alla curva 3: è una curva che si fa quasi in pieno e non ti aspetti che qualcuno rallenti bruscamente. Essendo solo due metri indietro non ho avuto tempo di reagire".

Riguardo alle penalità ricevute, ha aggiunto: "Magari ai commissari è sembrato che io lo abbia tamponato deliberatamente, ma non è così. Ovviamente mi dispiace ed imparerò da questo errore. Purtroppo queste cose succedono" ha detto a caldo Kvyat".

Ora Daniil spera di poter avere un chiarimento privato con Sebastian: "Ho già detto che mi dispiace e non posso fare di più, perché tanto non posso riportare il tempo indietro, facendo ricominciare la gara per entrambi. Sicuramente parleremo, perché è la seconda volta che ci tocchiamo. Spero che possa essere un chiarimento tra di noi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Russia
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Sochi Autodrom
Piloti Daniil Kvyat
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Intervista