Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
24 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
65 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
96 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
104 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
114 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
121 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
135 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
149 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
177 giorni
02 set
Prossimo evento tra
184 giorni
09 set
Prossimo evento tra
191 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
205 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
212 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
219 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
233 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
240 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
276 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
285 giorni

Kvyat: "Ho visto il fuoco ed ho sperato che stesse bene"

Il pilota dell'AlphaTauri ha rivissuto i momenti del contatto che ha dato il via al tremendo crash di Grosjean ed ha criticato i commissari per lo stop and go di 10'' per lo scontro con Stroll.

condivisioni
commenti
Kvyat: "Ho visto il fuoco ed ho sperato che stesse bene"

Rabbia, paura, ansia, frustrazione. Per Daniil Kvyat il Gran Premio del Bahrain è stato un’altalena di emozioni sin dal primo giro quando è divenuto involontario coprotagonista del tremendo incidente di Romain Grosjean.

Il pilota della Haas, giunto in prossimità di curva 3, ha improvvisamente scartato a destra tagliando tutta la pista per poi andare a colpire con la sua posteriore destra l’anteriore sinistra di un incolpevole Kvyat.

La monoposto di Grosjean, ormai senza controllo, è andata a schiantarsi contro il guard rail per poi spezzarsi a metà ed esplodere in una palla di fuoco e solo dopo pochi, interminabili, minuti la regia internazionale ha inquadrato il miracolato pilota francese seduto nell’abitacolo della Mercedes del personale medico.

Nel team radio del russo si è potuta ascoltare tutta la sua preoccupazione quando, guardando negli specchietti, si è accorto dell’esplosione.

“Sta bene? Che cosa sta succedendo?” ha chiesto Kvyat al suo ingegnere. “Ti farò sapere, al momento non so nulla” è stata la risposta. “Per favore, dimmi che sta bene. Per favore” ha replicato un Daniil estremamente preoccupato per le sorti del francese.

Al termine della gara, Kvyat ha voluto descrivere quei momenti tremendi ed ha sottolineato come un incidente del genere debba servire da monito per non sottovalutare i rischi cui sono esposti i piloti di F1.

“E’ stato davvero un momento di grande paura. In un primo momento ero infuriato per il fatto che mi avesse tagliato la strada in quel modo, ma poi, quando ho visto il fuoco negli specchietti, ho soltanto pregato che stesse bene”.

“Sono sollevato e felice che stia bene. Un indicente del genere deve servire a ricordare a tutti che questo sport è pericoloso”.

Il russo, poi, è stato protagonista anche dell’altro incidente avvenuto alla ripartenza quando, all’ingresso di curva 8, ha colpito con l’anteriore sinistra la posteriore destra della Racing Point di Stroll facendo ribaltare la monoposto del canadese.

Kvyat è stato penalizzato per la manovra con uno stop and go di 10 secondi, ma il pilota della AlphaTauri ha criticato duramente la decisione puntando il dito contro la chiusura di Stroll.

“Non concordo con il punto di vista dei commissari, non avevo più spazio. Avevo già tutta la macchina sul cordolo, mentre Lance sapeva che ero al suo fianco ed ha impostato la curva come se non ci fossi. Sono amareggiato per questa decisione”.

“Questo episodio ha rovinato la mia gara. La seconda partenza è stata perfetta, ero tornato in gioco, ma questa penalità è distrutto tutto”.

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
1/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
2/12

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
3/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
4/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
5/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
6/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01, George Russell, Williams FW43, e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01, George Russell, Williams FW43, e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
7/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Auto danneggiata di Lance Stroll, Racing Point RP20, dopo un incidente con Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01, che ha provocato il ribaltamento dell'auto

Auto danneggiata di Lance Stroll, Racing Point RP20, dopo un incidente con Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01, che ha provocato il ribaltamento dell'auto
8/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
9/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, e Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01, Charles Leclerc, Ferrari SF1000, e Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
10/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Daniil Kvyat, AlphaTauri, e Max Verstappen, Red Bull Racing, in piedi per l'inno nazionale prima della partenza

Daniil Kvyat, AlphaTauri, e Max Verstappen, Red Bull Racing, in piedi per l'inno nazionale prima della partenza
11/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
12/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Retroscena Mercedes: a Bottas cambiate solo tre gomme!

Articolo precedente

Retroscena Mercedes: a Bottas cambiate solo tre gomme!

Prossimo Articolo

Rogo Grosjean: a fuoco la benzina, la batteria non c'entra

Rogo Grosjean: a fuoco la benzina, la batteria non c'entra
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sotto-evento Gara
Piloti Romain Grosjean , Daniil Kvyat
Team Alpha Tauri
Autore Marco Di Marco
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1 Prime

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

L’accordo che McLaren ha concluso l'anno scorso con MSP Sports Capital, che aiuterà il team di Formula 1 a corto di liquidità a pagare per i tanto necessari aggiornamenti delle infrastrutture, punta anche al futuro della Formula 1 stessa, come analizza Stuart Codling di GP Racing.

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher Prime

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher

La W01 è la monoposto che rappresenta il ritorno della firma Mercedes in Formula 1, un'assenza che perdurava dal lontano 1955. Ma è anche la vettura che accompagna il ritorno della leggenda Schumacher in un campionato del mondo, nel 2010.

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Formula 1
27 feb 2021
Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

Formula 1
27 feb 2021
F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino Prime

F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino

Cos'hanno in comune la Tyrrell e la Mercedes? Molto più di quel che sembra. Infatti, un semplice cambio di residenza della Casa di Stoccarda, ha generato un filo conduttore tra tante squadre diverse tra loro. Un viaggio nella storia della Formula 1 che parte dagli anni Settanta.

Formula 1
27 feb 2021
Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri Prime

Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri

Il pilota francese proseguirà la sua esperienza con AlphaTauri anche nel 2021 ed avrà il compito di essere la guida del team di Faenza. Il mancato ritorno in Red Bull dopo un 2020 spettacolare, però, potrebbe segnare il suo futuro.

Formula 1
26 feb 2021
I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap? Prime

I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap?

Il 2021 vedrà alcune modifiche tecniche e regolamentari che potrebbero avere un grande impatto sullo show in pista. Rodi Basso ha analizzato i pro e i contro, con una particolare attenzione alle zone grigie del budget cap.

Formula 1
26 feb 2021