Hamilton: "Brutto ultimo giro. Ho lavorato tanto per la gara"

Nonostante un ultimo tentativo in Q3 da dimenticare, Hamilton al Montmelo ha portato a casa la pole numero 92 della carriera. E domani avrà la chance di allungare sui diretti avversari per il titolo.

Hamilton: "Brutto ultimo giro. Ho lavorato tanto per la gara"

92 pole position in carriera. 100esima dell'era ibrida per la Mercedes. I numeri di Lewis Hamilton continuano a farsi sempre più impressionanti ogni gara che passa. Il pilota britannico ha ottenuto la partenza al palo del Gran Premio di Spagna.

La Mercedes ha mostrato la solita supremazia sugli avversari in Q3, attivando la solita mappatura "Strat 2" che rende le W11 delle vere e proprie frecce nere, imprendibili per chiunque. La lotta è stata anche in questo caso tra le due Mercedes, che si sono contese la pole.

Dopo un buon primo tentativo, Hamilton non è riuscito a migliorarsi. Bottas, però, ha fatto peggio di Hamilton, consegnando di fatto la pole al 6 volte iridato che domani avrà l'opportunità di partire davanti a tutti su una pista in cui i sorpassi non sono poi così scontati.

"Sono temperature a cui non siamo abituati", ha dichiarato Hamilton alla fine delle prove ufficiali svolte al Montmelo. "Qui d'estate fa molto caldo e noi, di solito, giriamo quando è più fresco. Qui non siamo mai stati a correre quando le temperature sono così alte, fisicamente è dura quando si va così veloce, in qualifica lo senti ancora di più e il dazio che paghi a livello fisico è abbastanza alto e anche le gomme faticano di più. Anche quando devi raffreddare le gomme, è difficile, perché poi le temperature comntinuano a salire".

"Pensavo di poter fare meglio e battere il mio tempo nel mio ultimo tentativo in Q3, però in realtà non ho fatto un gran giro. Ho commesso degli errori mentre il primo è stato discreto ed è stato sufficiente per fare la pole. Però il team ha fatto un lavoro eccezionale. Stiamo imparando costantemente. Ieri sono stato qui con il team fino alle 22:00 per eaminare tutti i dettagli, dove poter migliorare in tutti i dettagli, anche in ottica gara, perché la Red Bull è super veloce".

Hamilton ha sottolineato una volta di più come la vera difficoltà incontrata oggi sia stata a livello fisico, a causa del caldo e le alte temperature che in estate sono tipiche della Catalogna.

"Il vero problema qui è fisico. Abbiamo tantissimo stress anche in frenata e per le velocità che raggiungiamo. In curva, poi, per le sollecitazioni che subiamo, perché le forze G qui sono davvero notevoli. Con questo caldo dobbiamo stare attenti a come gestire l'acceleratore per non surriscaldare le gomme".

"Qui c'è parecchio vento, ci sono raffiche, vento che ti viene in faccia in Curva 1, mentre alla 4 lo abbiamo alle spalle. Il vento continua a cambiare di curva in curva, per questo dobbiamo capire bene dove spingere e dove trovare il limite senza perdere il controllo della macchina. E' quello che facciamo tutti e ho tantissimo rispetto per tutti i piloti che devono gestire le stesse nostre difficoltà".

Uno dei momenti decisivi nella gara di domani sarà certamente la partenza. Prima di arrivare a Curva 1 i piloti dovranno fare diverse centinaia di metri e questo potrebbe avvantaggiare chi partirà appena alle spalle di Lewis.

"Qui prima di arrivare in Curva 1 bisogna fare tanta strada. Quindi il lavoro non è certo completo. Sarà molto dura tenere la posizione dopo il via. Partiamo dalla posizione migliore, ma partire dalla pole qui non è semplice. Dovrò scattare nella maniera migliore possibile".

condivisioni
commenti
Il nuovo telaio non salva Vettel: "Ho avuto i soliti problemi"

Articolo precedente

Il nuovo telaio non salva Vettel: "Ho avuto i soliti problemi"

Prossimo Articolo

Ferrari in negativo: una giornata da dimenticare

Ferrari in negativo: una giornata da dimenticare
Carica commenti
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021
"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza Prime

"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza

Puntata de Il Primo degli Ultimi dedicata a tutti coloro che criticano l'Halo, anche davanti alla sua indubbia utilità. Anche dopo quanto successo in quel di Monza tra Hamilton e Verstappen...

Formula 1
14 set 2021
Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..." Prime

Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..."

Analizziamo il GP d'Italia di Formula 1 vinto da Daniel Ricciardo su McLaren con Matteo Bobbi e Marco Congiu. Oltre al vincitore, a creare polemica è l'incidente che vede coinvolti Max Verstappen e Lewis Hamilton, con il pilota olandese che - nonostante il concorso di colpa - pare essere il maggior responsabile

Formula 1
13 set 2021
Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo" Prime

Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo"

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio d'Italia di Formula 1, con Daniel Ricciardo che riporta la McLaren alla vittoria. Protagonisti - ed insufficienti - sono anche Lewis Hamilton e Max Verstappen...

Formula 1
13 set 2021
Lap Chart GP d'Italia 2021: Ricciardo, dominatore di Monza Prime

Lap Chart GP d'Italia 2021: Ricciardo, dominatore di Monza

Attraverso la nostra animazione grafica, riviviamo giro dopo giro il Gran Premio d'Italia 2021, che ha visto la McLaren protagonista, con Daniel Ricciardo dominatore dall'inizio alla fine. Solo non si vedono Max e Lewis...

Formula 1
13 set 2021