Grosjean attacca Pirelli: "Guardiamo cosa fa la MotoGP in materia di gomme"

Il pilota francese, presidente della GPDA, se ne esce con una proposta strampalata dopo aver parlato con Fabio Quartataro, protagonista Yamaha in MotoGP. Ma per cambiare gli pneumatici in F1 ci vuole l'accordo di sette squadre su dieci.

Grosjean attacca Pirelli: "Guardiamo cosa fa la MotoGP in materia di gomme"

Romain Grosjean cambia le carte in tavola. Il pilota della Haas, presidente della GPDA, torna alla carica della Pirelli: secondo il transalpino, addirittura, la F1 dovrebbe prendere ispirazione dalla MotoGP che nel corso della stagione porta in pista nuovi pneumatici.

La Pirelli, invece, ha omologato cinque gomme slick diverse per la stagione e sceglie per ogni GP tre mescole con le squadre che ne devono usare almeno due durante la gara.

Grosjean mette in discussione il sistema di lavoro della Casa milanese, quasi non sapesse che i tecnici della P lunga agiscono in funzione delle richieste che arrivano scritte in una lettera d’intenti che Promotore, FIA e squadre definiscono ogni anno per quello successivo.

La Pirelli, quindi, nel 2019 ha ridotto il battistrada di 0,4 mm per eliminare il blistering e ridurre il surriscaldamento: questa scelta ha innescato delle critiche perché alcuni team fanno fatica a mandare le gomme in temperatura e alcuni sostengono che si sia dato un vantaggio alla Mercedes.

“Gli pneumatici si possono cambiare nel corso della stagione per ragioni di sicurezza – ha spiegato Mario Isola – oppure se c’è l’accordo di sette squadre su dieci. Noi non abbiamo ricevuto alcuna richiesta ufficiale”.

Adesso arriva la sortita di Romain Grosjean che vorrebbe gomme “prototipo”. Il direttore della Grand Prix Drivers Association si ispira ai concetti in voga nelle moto…

"È una cosa che ho imparato dalla MotoGP e che trovo sorprendente - ha detto Grosjean - sono un buon amico di Fabio Quartararo e gli ho chiesto: 'Perché usi la gomma dura in qualifica quando hai tre mescole a disposizione? Dura, media e morbida?’. Il pilota Yamaha mi ha risposto che a ogni gara la gomma dura è il prototipo di un pneumatico Michelin dotato di una nuova tecnologia”.

"Non importa che sia il più duro dei composti, ma introduce una nuova tecnologia – insiste Grosjean – si potrebbe mantenere un compound morbido e medio che conosci e portare qualcosa di nuovo come alternativa”.

Il discorso non farebbe una grinza se le mescole fossero sempre le stesse ad ogni GP, mentre sappiamo che ruotano sulle cinque a disposizione. La sensazione è che vadano in crisi le monoposto che non hanno abbastanza carico aerodinamico per imprimere l’energia necessaria alle gomme in modo tale da mandarle in temperatura. È indubbio il fatto che la Mercedes è la monoposto che riesce a sfruttare questi pneumatici al meglio, ma in Pirelli ci tengono a dire che non sono stati fatti sulle richieste della Stella, ma sulla base della lettera d’intenti sottoscritta da tutti…

Romain Grosjean, Haas VF-19
Romain Grosjean, Haas VF-19
1/12

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-19
Romain Grosjean, Haas VF-19
2/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, lascia il garage
Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, lascia il garage
3/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-19, arriva sulla griglia
Romain Grosjean, Haas VF-19, arriva sulla griglia
4/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-19, lascia il suo pit box dopo una sosta
Romain Grosjean, Haas VF-19, lascia il suo pit box dopo una sosta
5/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19
Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19
6/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-19
Romain Grosjean, Haas VF-19
7/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-19
Romain Grosjean, Haas VF-19
8/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1, alla parata dei piloti
Romain Grosjean, Haas F1, alla parata dei piloti
9/12

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1
Romain Grosjean, Haas F1
10/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1
Romain Grosjean, Haas F1
11/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19
Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19
12/12

Foto di: Dom Romney / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Ferrari e Ducati potrebbero perdere Mission Winnow per il resto della stagione!

Articolo precedente

Ferrari e Ducati potrebbero perdere Mission Winnow per il resto della stagione!

Prossimo Articolo

Alfa Romeo, Raikkonen: "Al GP di Francia avremo novità per tornare competitivi"

Alfa Romeo, Raikkonen: "Al GP di Francia avremo novità per tornare competitivi"
Carica commenti
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

Formula 1
20 ott 2021
F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021
Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale? Prime

Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale?

Il pilota italiano in Turchia avrebbe potuto conquistare un punto con la C41, ma la squadra di Hinwil ha trovato da dire perché Antonio non ha rispettato un ordine di scuderia per far passare Raikkonen. Analizziamo cosa è successo a Istanbul e in quali condizioni è chiamato a scendere in pista il pugliese…

Formula 1
18 ott 2021
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Formula 1
16 ott 2021
Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Formula 1
16 ott 2021
Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021