Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
45 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
66 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
80 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
94 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
101 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
115 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
129 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
136 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
150 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
157 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
171 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
185 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
213 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
220 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
234 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
241 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
255 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
269 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
276 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
290 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
304 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: Vettel e Raikkonen hanno scelto la sospensione vecchia

condivisioni
commenti
Ferrari: Vettel e Raikkonen hanno scelto la sospensione vecchia
Di:
27 ott 2017, 10:17

Come ad Austin i due piloti della Ferrari hanno deciso di puntare sulla sospensione anteriore non dotata del bracket nel porta mozzo. La SF70H per il resto conferma le modifiche viste ad Austin puntando su ali da massimo carico.

Anche a Città del Messico la Ferrari ha portato due SF70H che hanno la configurazione della sospensione anteriore vecchia: entrambi i piloti, quindi, hanno deciso di proseguire a girare nella modalità che avevano deliberato ad Austin.

Sebastian Vettel si è dunque adeguato ad una scelta che era stata fatta per primo da Kimi Raikkonen: il finlandese non ha mai gradito il comportamento della Rossa dotata del bracket nel portamo mozzo anteriore che ha poi permesso diverse geometrie, grazie alle quali i piloti avrebbero dovuto trarre dei benefici nelle curve medie, pagando qualcosa durante l'inserimento in curva.

La nuova soluzione, che al simulatore dava dei vantaggi, è stata bocciata dai due piloti che hanno preferito fare un passo indietro per non perdere la sensibilità della macchina nella delicata fase dell'ingresso in curva.

Sulla Rossa sono state confermate le soluzioni aerodinamiche viste ad Austin, ma le ali sono quelle di massimo carico: il circuito dei fratelli Rodriguez, infatti, si trova a una quota di 2.286 metri sul livello del mare e, sebbene si raggiungano velocità massime superiori a quello di Monza, è necessario usare ali con molta incidenza per avere la downforce necessaria.

Front suspension on the Ferrari SF70H of Kimi Raikkonen
Ferrari SF70H: ecco la sospensione anteriore vecchia montata sulla macchina di Raikkonen

Photo by: Giorgio Piola

 

Prossimo Articolo
Force India: è comparso un secondo deviatore di flusso sulla VJM10

Articolo precedente

Force India: è comparso un secondo deviatore di flusso sulla VJM10

Prossimo Articolo

Previsioni meteo: weekend sull'asciutto per il GP del Messico

Previsioni meteo: weekend sull'asciutto per il GP del Messico
Carica commenti