F1, Paul Ricard, Libere 3: Vestappen fa il vuoto, Ferrari terza!

Verstappen annichilisce le Mercedes nella terza sessione di prove libere del GP di Francia: l'olandese ha rifilato oltre sette decimi alla Mercedes di Bottas, mentre Hamilton è solo quinto a quasi un secondo. Eccellente il terzo tempo di Sainz con la Ferrari che si è messo davanti a Perez, mentre Leclerc è solo 11esimo. Norris porta la McLaren al sesto posto davanti ad Alonso.

F1, Paul Ricard, Libere 3: Vestappen fa il vuoto, Ferrari terza!

Il Paul Ricard forse non è più una pista Mercedes: Max Verstappen ha dato uno schiaffone alle due W12 durante la terza sessione di prove libere del GP di Francia, lasciando Valtteri Bottas a un distacco di oltre sette decimi, un'eternità. L'olandese con il tempo di 1'31"300 con le gomme soft nel secondo tentativo da qualifica ha sbaragliato il campo, togliendo il fiato agli avversari e rifilando mezzo secondo a tutti nel terzo settore, segno che la gomma dura l'intera tornata, mentre altri vanno in crisi prima del traguardo.

La RB16B si conferma la migliore monoposto in circolazione e si candida alla pole position di questo pomeriggio. Nel giro secco la prestazione di Verstappen è davvero inavvicinabile, perché il suo compagno di squadra, Sergio Perez è relegato al quarto posto con un distacco di quasi un secondo.

La Mercedes sembra in difficoltà e oggi non ha fatto alcuna pre-tattica, come si poteva pensare ieri. Valtteri Bottas con un giro buono non ha bucato il muro dell'132", pagando 747 millesimi da Verstappen: il margine è desolante perché non sembra esserci partita. Se il finlandese si è difeso, Lewsis Hamilton è crollato: il campione del mondo è quinto con la W12 a quasi un secondo dal leader del mondiale piloti. Un'eternità per chi contava di dare una sterzata alla stagione, dopo due gare difficili sui circuiti cittadini.

Lewis non ha mai trovato il passo, subendo la superiorità del compagno di squadra tanto bistrattato. La sopresa della mattinata è la Ferrari con Carlos Sainz che ha collocato la SF21 al terzo posto. Una prestazione inattesa, permessa da un assetto aerodinamico più scarico. Lo spagnolo con 1'32"195 è arrivato a un decimo dalla W12 di Bottas, trovando una competitività che gli ha permesso di stare davanti a una Red Bull e una Mercedes.

La Rossa sembra agevolmente in lotta per essere la terza forza, solo Verstappen è su un altro pianeta. In questa sessione non ha brillato Charles Leclerc solo 11esimo con l'altra Ferrari, ma il monegasco è una garanzia che arriverà dove dovrà essere in qualifica.

La McLaren è sesta con Lando Norris e decima con Daniel Ricciardo: le MCL35M hanno beneficiato della sostituzione di un sensore al cambio su entrambe le monoposto. Fra le due monoposto papaya è finito Fernando Alonso, settimo con l'Alpine, di un filo davanti a Esteban Ocon.

Da segnalare la nona piazza di Pierre Gasly consistente con l'AlphaTauri, visto che Yuki Tsunoda è solo 17esimo. Il giapponese si è visto togliere diversi tempi per i lunghi alla curva 6. Positiva la prestazione di Antonio Giovinazzi  subito dietro a Leclerc con l'Alfa Romeo: il pugliese ha fatto la differenza su Kimi Raikkonen relegato a tre decimi e tre posizioni più indietro. Fra le C41 ci sono le Aston Martin di Lance Stroll e Sebastian Vettel.

George Russell colloca la Williams al 16esimo posto con Nicholas Latifi 18esimo, mentre in coda Mick Schumacher ha fatto meglio di Nikita Mazepin, con il russo molto falloso con la Haas.

Cla Pilota Telaio Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Netherlands Max Verstappen Red Bull 11 1'31.300     230.352
2 Finland Valtteri Bottas Mercedes 14 1'32.047 0.747 0.747 228.483
3 Spain Carlos Sainz Jr. Ferrari 17 1'32.195 0.895 0.148 228.116
4 Mexico Sergio Perez Red Bull 15 1'32.238 0.938 0.043 228.010
5 United Kingdom Lewis Hamilton Mercedes 15 1'32.266 0.966 0.028 227.940
6 United Kingdom Lando Norris McLaren 14 1'32.336 1.036 0.070 227.768
7 Spain Fernando Alonso Alpine 15 1'32.624 1.324 0.288 227.059
8 France Esteban Ocon Alpine 16 1'32.681 1.381 0.057 226.920
9 France Pierre Gasly AlphaTauri 16 1'32.707 1.407 0.026 226.856
10 Australia Daniel Ricciardo McLaren 14 1'32.759 1.459 0.052 226.729
11 Monaco Charles Leclerc Ferrari 15 1'32.820 1.520 0.061 226.580
12 Italy Antonio Giovinazzi Alfa Romeo 17 1'33.017 1.717 0.197 226.100
13 Canada Lance Stroll Aston Martin 15 1'33.051 1.751 0.034 226.017
14 Germany Sebastian Vettel Aston Martin 18 1'33.200 1.900 0.149 225.656
15 Finland Kimi Raikkonen Alfa Romeo 16 1'33.328 2.028 0.128 225.347
16 United Kingdom George Russell Williams 16 1'33.364 2.064 0.036 225.260
17 Japan Yuki Tsunoda AlphaTauri 17 1'33.424 2.124 0.060 225.115
18 Canada Nicholas Latifi Williams 16 1'33.584 2.284 0.160 224.730
19 Germany Mick Schumacher Haas 14 1'34.143 2.843 0.559 223.396
20 Russian Federation Nikita Mazepin Haas 13 1'34.642 3.342 0.499 222.218
condivisioni
commenti
McLaren: rotto il coprifuoco per un sensore del cambio ko

Articolo precedente

McLaren: rotto il coprifuoco per un sensore del cambio ko

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, Gran Premio di Francia: Qualifiche

LIVE Formula 1, Gran Premio di Francia: Qualifiche
Carica commenti
Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate" Prime

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate"

La Formula 1 arriva in Ungheria. In questo nuovo video, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano le novità portate dai team sullo storico tracciato dell'Hungaroring. Siamo solo a giovedì, ma qualcuno ha già svelato qualche particolare dettaglio...

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali" Prime

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali"

Compie quarant'anni Fernando Alonso. L'asturiano, due volte campione del mondo, è un pilota capace di vincere due titoli mondiali ancora in giovane età per poi raccogliere meno di quanto il suo talento gli avrebbe consentito per i motivi più svariati. Insieme a Gian Carlo Minardi ricordiamo i suoi esordi in Formula 1...

Formula 1
29 lug 2021
F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute Prime

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute

Non c'è solo il duello tra Verstappen e Hamilton per la conquista del titolo iridato ad attirare l'attenzione sulla Formula 1. Molti sponsor tecnologici stanno investendo nei team e questo è un segno di un ritrovato interesse che fa ben sperare per il futuro.

Formula 1
28 lug 2021
Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato” Prime

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano del clima in vista del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, dove tanto Mercedes quanto Red Bull arriveranno a nervi tesi. Più che i piloti, a tenere elevata la tensione sono i team principal

Formula 1
28 lug 2021
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

Formula 1
27 lug 2021
F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1 Prime

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1

Grand Prix 2 e Formula 1 '96 sono due giochi che hanno segnato un'era a cavallo della metà degli anni '90. Titoli di riferimento al momento dell'uscita, possono essere riconosciuti come veri e propri precursori del genere arcade e simulativo che ha aperto la strada ai videogames odierni

Formula 1
27 lug 2021
Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

Formula 1
26 lug 2021
F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Formula 1
26 lug 2021