GP Imola: ecco perché è stata decisa la seconda partenza lanciata

Masi, direttore di gara, ha spiegato che è discrezione sua scegliere quale tipo di start attuare: "CI hanno segnalato che il lato sinistro del rettilineo era più umido rispetto al destro e questo ci ha fatto decidere per la partenza lanciata". Ciò che ha colpito è la tempistica con la quale sono stati avvisati i piloti: "Per regolamento possiamo comunicare quando le F1 hanno lasciato la pit-lane e l'informazione è stata data alla curva 7 dalla safety car.

GP Imola: ecco perché è stata decisa la seconda partenza lanciata

Partenza da fermo o lanciata? Dopo il caos innescato dal contatto tra Bottas e Russell, e la conseguente interruzione della gara con bandiera rossa, il personale in pista ha ripristinato la sede stradale al Tamburello in circa venti minuti.

Arrivato l’okay per la ripresa della gara le monoposto sono uscite dalla pit-lane (prima i doppiati per percorrere il giro di ritardo e poi le vetture a pieni giri). Terminata la procedura le vetture si sono accodate alla safety car per il giro di ricognizione, e nei box le comunicazioni-radio sono salite di tono perché non era ancora chiaro se la partenza sarebbe stata lanciata o da fermo.

Solo quando le prime monoposto sono uscite dalla Tosa la safety car ha spento le luci ed è apparso il messaggio ‘RS’, ovvero rolling-start, partenza lanciata.
“La decisione in merito alla procedura di partenza da adottare è discrezionale – ha spiegato il direttore di gara Michael Masi – in alcuni casi abbiamo optato l’avvio da fermo (lo scorso anno al Mugello) e ieri dopo aver esaminato la situazione abbiamo scelta la partenza lanciata".

"Abbiamo valutato che la sede stradale non fosse asciutta in modo uniforme, il lato sinistro della pista, dal rettilineo di partenza fino alla frenata della curva 2, era più umido rispetto al destro, e questo ci ha fatto decidere per la partenza lanciata”.

Quello che però ha colpito è il momento in cui è stata comunicata la decisione, visto che le monoposto avevano percorso quasi metà del giro di ricognizione.
“Per regolamento possiamo comunicare la scelta quando le vetture hanno lasciato la pit-lane – ha chiarito Masi – e in questo l’informazione è arrivata quando i piloti erano alla curva ‘7’, ed hanno potuto leggere la tipologia di partenza dalle luci della safety car”.

condivisioni
commenti
Russell: "Chiamerò Bottas in settimana e ci chiariremo"
Articolo precedente

Russell: "Chiamerò Bottas in settimana e ci chiariremo"

Prossimo Articolo

F1: Giovinazzi tradito da un tear-off finito nei freni posteriori

F1: Giovinazzi tradito da un tear-off finito nei freni posteriori
Carica commenti
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021
F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull" Prime

F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano, con la lente d'ingrandimento tecnica, quanto visto nel sabato di qualifica del GP del Qatar. Una battaglia, anche di ali, senza fine...

Formula 1
20 nov 2021