Chi al posto di Rosberg? Tre diversi scenari per la Mercedes

Toto Wolff ieri ha ricevuto la telefonata di molti piloti del Circus per sostituire Rosberg: ma quale sarà la strategia del team campione del mondo nella scelta del sostituto di Nico. Ci sono tre scenari diversi da percorrere. Scopriamoli...

Chi al posto di Rosberg? Tre diversi scenari per la Mercedes

Qualche mese dopo aver rinnovato con un contratto biennale il rapporto di collaborazione con Nico Rosberg, la Mercedes deve tornare sul mercato per fronteggiare l’emergenza legata all’addio del neo-campione del Mondo. E lo fa presa in contropiede, visto che Toto Wolff nel weekend di Abu Dhabi non era al corrente della decisione di Rosberg.

Lo scenario facile: Wehrlein

La prima reazione dopo l’addio di Nico è stata per lo più una: ecco la grande chance di Pascal Wehrlein, terzo pilota della squadra, che già lo scorso mese di maggio fu vicino a correre per la Mercedes a Montecarlo dopo il caos interno al team scoppiato nei giorni successivi al patatrac di Barcellona.

Questo, almeno, valutando il parco piloti attualmente non vincolati da contratti. Ma in Formula 1 abbiamo visto più volte (l’ultima a fine 2014) che il mercato può anche impazzire.

Bottas e Hulkenberg nel secondo livello

C’è un secondo livello nelle scelte Mercedes, meno estremo, ma che richiederebbe l’intervento dei vari dipartimenti legali. Parliamo di piloti legati ad altre squadre, ma che sulla carta non dovrebbero avere delle penali onerose per liberarsi dai vincoli attuali.

I nomi sono quelli di Valtteri Bottas (pilota legato a Toto Wolff sin dagli inizi della sua carriera in monoposto) e quello di Nico Hulkenberg, neo-pilota della Renault ma anche uno dei pochi tedeschi appetibili per la Mercedes.

Fra sogni e fantamercato? Vettel e Alonso!

C’è poi un terzo livello, quello che scatena di più la fantasia dei tifosi, e che vede dei precedenti nel terremoto di mercato che scosse la fine dell’estate 2014. Ovvero quello dei nomi pesanti, che sulla carta risultano vincolati da contratti inviolabili, ma che poi al momento opportuno vengono messi da parte quando c’è un disegno che va oltre un semplice abbinamento team-pilota.

Parliamo di Fernando Alonso, nome di cui la Formula 1 è quasi orfana da quando vivacchia nelle retrovie con la McLaren ma che è vincolato da un contratto molto oneroso con la Honda, e Sebastian Vettel, che secondo i media tedeschi avrebbe mostrato segni di nervosismo nella seconda parte del Mondiale 2016.

Fantamercato, almeno sulla base dei dati a disposizioni, ma è certo che il telefono di Toto Wolff oggi deve essere stato bollente. A volte le idee nascono anche da suggerimenti, e di indicazioni il cellulare di Wolff deve averne ricevute parecchie. Imbeccate che a volte creano scenari a cui è difficile resistere...

condivisioni
commenti
Lewis: "Nico ci mancherà. Non importa chi sarà il nuovo compagno"

Articolo precedente

Lewis: "Nico ci mancherà. Non importa chi sarà il nuovo compagno"

Prossimo Articolo

Max Verstappen sbanca la cerimonia di premiazione FIA

Max Verstappen sbanca la cerimonia di premiazione FIA
Carica commenti
Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa Prime

Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa

John Watson è stato il primo pilota a provare la neonata Jordan 191 trovandola subito eccellente. L'ex pilota racconta in prima persona tutte le sensazioni dei primi passi del team di Eddie Jordan in Formula 1.

GP Russia: Norris, prima pole della carriera! Prime

GP Russia: Norris, prima pole della carriera!

Lando Norris riporta la McLaren in pole position e si prende la prima posizione nelle qualifiche del GP di Russia di Formula 1. Al suo fianco l'inglese trova la Ferrari di Carlos Sainz. Terzo il solito sorprendente Russell, davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica" Prime

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica"

In questo nuovo video di Motorsport. com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i motivi che hanno portato il Gran Premio di Russia a regalare una qualifica sorprendente: McLaren in pole, con Norris, davanti a Sainz e Russell. Cos'ha reso questi tre piloti così veloci?

Formula 1
25 set 2021
Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto" Prime

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare i vari stili di guida in occasione delle qualifiche del GP di Russia di F1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu

Formula 1
25 set 2021
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
24 set 2021
Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata" Prime

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del Gran Premio di Russia di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. In quella che è da sempre un feudo Mercedes, Valtteri Bottas brilla conquistando il miglior crono in entrambe le sessioni

Formula 1
24 set 2021
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Formula 1
22 set 2021
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021