Bottas, pole in Turchia: "Il massimo per me e Mercedes"

Valtteri Bottas conquista la pole position in Turchia. Il finlandese della Mercedes firma il secondo miglior crono della Q3 con Hamilton autore del giro più veloce, ma essendo l'inglese caduto in penalità per via della sostituzione del motore termico, sarà il suo compagno di team a partire dalla prima posizione

Bottas, pole in Turchia: "Il massimo per me e Mercedes"

Quando eguagli per numero di pole position piloti come Kimi Raikkonen e René Arnoux, c'è da essere felici. A maggior ragione nel momento in cui parte delle tue diciotto pole le hai conquistate da compagno di team di Lewis Hamilton, leader all time della classifica di specialità.

Leggi anche:

Ecco spiegato il motivo del sorriso di Valtteri Bottas nel sabato dell'Istanbul Park. Il finlandese ha chiuso con il secondo tempo il Q3, proprio alle spalle di Hamilton, ma a fronte della penalità di dieci posizioni da scontare in griglia per l'inglese per aver sostituito la parte termica della sua power unit, sarà la Mercedes numero 77 a scattare domenica dalla prima posizione.

"Abbiamo disputato buone qualifiche in condizioni non semplici, soprattutto nel Q1", commenta Bottas una volta sceso dalla sua monoposto. La pioggia caduta nella notte e nella mattinata, infatti, aveva bagnato pesantemente la pista turca, andando a pulire lo strato di gomma depositato venerdì nelle prove libere.

Proprio nel Q1 qualche goccia è tornata a rendere più difficoltosa la vita ai piloti, per poi smettere e lasciare che ad ogni passaggio il manto stradale andasse via via ad asciugarsi.

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Photo by: Jerry Andre / Motorsport Images

"Anche nel Q3 c'erano alcune zone di curva 1 ancora bagnate, ma nel complesso ho chiuso un buon giro. Ho perso qualcosa nel terzo settore per via del sottosterzo, ma devo dire che possiamo essere soddisfatti", continua Bottas.

Il finlandese è riuscito a conquistare il risultato ottimale tanto per sé stesso quanto per il team, dal momento che è riuscito a tenere alle proprie spalle la Red Bull di Max Verstappen, il quale ha risolto i problemi di feeling con la RB16B che ne hanno falcidiato la giornata di venerdì.

"Come risultato di squadra è andato tutto secondo i piani: Lewis ha la penalità minima che potesse scontare e io sono in pole: quindi, direi che dovrebbe andare bene così".

C'è però del lavoro da finire: la lotta mondiale tra Verstappen ed Hamilton è serrata. Bottas domani avrà l'occasione di essere arbitro tra i due, e sa che non può commettere passi falsi. Anche per via della posizione di partenza di Max che, scattando all'interno, troverà pista poco gommata in caso di gara asciutta, situazione che dovrebbe garantirgli un grip minore rispetto a chi partirà dal lato della pole.

Lapidario Valtteri sotto questo aspetto: "domani mi concentrerò sulla mia gara, è l'unica cosa che posso fare quando parto davanti", conclude Bottas.

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
1/10

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
2/10

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
3/10

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
4/10

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes
Valtteri Bottas, Mercedes
5/10

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
6/10

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
7/10

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
8/10

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
9/10

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12
10/10

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Podcast, Chinchero: "Sull'asciutto Leclerc può giocarsi il podio"

Articolo precedente

Podcast, Chinchero: "Sull'asciutto Leclerc può giocarsi il podio"

Prossimo Articolo

Piola: "Hamilton 11esimo può puntare a vincere"

Piola: "Hamilton 11esimo può puntare a vincere"
Carica commenti
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

Formula 1
20 ott 2021
F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021
Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale? Prime

Alfa Romeo: perché Giovinazzi è trattato da vittima sacrificale?

Il pilota italiano in Turchia avrebbe potuto conquistare un punto con la C41, ma la squadra di Hinwil ha trovato da dire perché Antonio non ha rispettato un ordine di scuderia per far passare Raikkonen. Analizziamo cosa è successo a Istanbul e in quali condizioni è chiamato a scendere in pista il pugliese…

Formula 1
18 ott 2021
Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1 Prime

Il pericolo di dare troppo peso ai team radio "clickbait" della F1

Dopo che Lewis Hamilton ha risposto agli articoli che lo etichettavano come "furioso" con la Mercedes per i suoi accesi team radio durante il Gran Premio di Russia, ha fornito un'istantanea di come la Formula 1 trasmettendo solo dei frammenti possa illuminare ma anche far travisare la situazione reale.

Formula 1
16 ott 2021
Pochi team in F1, ed i talenti si perdono Prime

Pochi team in F1, ed i talenti si perdono

In Formula 1, al giorno d'oggi, sono presenti venti possibili sedili ai quali ambiscono alcuni tra i migliori piloti del mondo. Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un proliferare di giovani talenti, come Oscar Piastri, il cui futuro nella categoria è però a rischio per varie ragioni. Eccone alcune...

Formula 1
16 ott 2021
Come si allena e cosa mangia un pilota di F1 Prime

Come si allena e cosa mangia un pilota di F1

Cosa serve per diventare un pilota di Formula 1? Talento a parte, al giorno d'oggi è richiesto essere dei superatleti per resistere alle forze che si sprigionano alla guida di queste monoposto. Dieta ferrea, allenamenti rigorosi... sicuri di voler tentare questa strada?

Formula 1
15 ott 2021