Acropoli, PS8: Magalhães chiude la seconda tappa al comando

condivisioni
commenti
Acropoli, PS8: Magalhães chiude la seconda tappa al comando
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
02 giu 2018, 16:17

Il portoghese ha gestito bene negli ultimi km di giornata e mantiene la testa davanti a Herczig e Ptaszek. Bene Galatariotis, Grzyb perde terreno per una foratura. Ottimo Brynildsen, Érdi guida in ERC2, Ghosh in ERC3.

Bruno Magalhães termina al comando la Seconda Tappa dell'Acropolis Rally, terzo round stagionale del FIA European Rally Championship che domani andrà a concludersi con le restanti quattro Prove Speciali sugli ostici percorsi sterrati della Grecia.

Il pilota della ARC Sport, al volante della sua ŠKODA Fabia R5 sulla quale è affiancato da Hugo Magalhães, ha gestito benissimo la situazione negli ultimi 22,5km di giornata della tratta "Paleohori-Mendenitsa", chiudendo con un margine di 1'04"7 sulla ŠKODA Fabia R5 di Norbert Herczig (MOL Racing Team).

Grandissima beffa nel finale per Grzegorz Grzyb, che vede sfumare il terzo posto a causa di una foratura sulla propria ŠKODA; il polacco della Rufa Sport scivola quindi indietro consentendo ad Hubert Ptasezk (ŠKODA Fabia R5 - TRT Krezus Rally Team) di salire sull'ultimo gradino disponibile, con la ŠKODA di Simos Galatariotis alle sue spalle staccata di una trentina di secondi.

Il cipriota ha anche commesso un errore verso fine prova andando in testacoda a causa delle gomme troppo usurate e domani dovrà guardarsi le spalle da un Eyvind Brynildsen in piena rimonta con la Ford Fiesta R5 della Autotek Motorsport. Il norvegese è salito al quinto posto assoluto e precede la ŠKODA Fabia R5 condotta da Jourdan Serderidis.

Paulo Nobre è settimo con la ŠKODA Fabia R5 griffata Palmeirinha Rally, seguito Grzyb e dalla Mitsubishi Lancer EVO X di Tibor Érdi Jr, che oltre al nono posto assoluto occupa il primo in Classe ERC2.

Completa la zona punti il turco Orhan Avcioğlu sulla ŠKODA Fabia R5 della Toksport WRT, in rimonta anche lui dopo la foratura che lo aveva fatto finire fuori dalla Top10.

Il recupero di Łukasz Habaj si è invece fermato lungo questa tratta a causa della rottura di una ruota sulla Ford Fiesta R5 condotta dal pilota della RallyTechnology, tanto veloce quanto sfortunato in questo evento.

In ERC2, detto del leader Érdi Jr., dietro all'ungherese ci sono sempre le Mitsubishi di Juan Carlos Alonso e Sergei Remennik (Russian Performance Motorsport), sul podio di categoria davanti a Petros Panteli (Q8 Oils Rally Team) e Zelindo Melegari.

In ERC3 guida il debuttante Amittrajit Ghosh (Ford Fiesta R2 - Baltic Motorsport Promotion) davanti ad Emma Falcón, che con la sua Citroën DS3 R3T è sempre al comando dell'ERC Ladies' Trophy.

ERC - Acropoli: PS8

Prossimo articolo ERC