Umberto Scandola domina un Rally di San Marino mozzafiato

Il pilota ŠKODA si impone agevolmente anche nella tappa odierna davanti ad Andreucci, che sbaglia ma è secondo per un problema occorso a Rovanperä nel finale. Festa anche per Pollara nel CIR Junior, bene Bruschetta e Ceccoli.

Umberto Scandola ha letteralmente dominato il 45° Rally di San Marino, sesto round stagionale del Campionato Italiano Rally 2017, vincendo la tappa odierna con due successi cronometrici e due secondi posti nelle 4 PS previste.

Affiancato da Guido D'Amore sulla sua Fabia R5, il pilota della ŠKODA Motorsport aveva sudato freddo in avvio di giornata quando Simone Campedelli era riuscito a raggiungerlo in classifica generale, ma il cesenate della Orange1 Racing ha commesso un errore nella PS12 lasciando quindi via libera al veronese.

Clamoroso epilogo per quanto riguarda le altre posizioni del podio assoluto: Kalle Rovanperä aveva centrato il secondo posto, ma non appena ha tagliato il traguardo della PS14, la sua Peugeot 208 T16 ha accusato un problema elettronico che ha bloccato il finlandese. Nonostante i tentativi di riavvio, il giovane figlio d'arte non si è più mosso e questo significa che la piazza d'onore va a Paolo Andreucci.

Oggi il toscano della Peugeot è riuscito ad imporsi nella PS13, ma conclude con un distacco piuttosto ampio dalla vetta, dovuto soprattutto al fatto che ieri faceva da apripista sui percorsi sterrati romagnoli. "Ucci" ha poi commesso un errore nella PS14 che sarebbe potuto essere fatale: schivando una pietra il 9-volte Campione tricolore ne ha centrata un'altra giungendo con una ruota malmessa la traguardo, fortunatamente sistemata in tempo per arrivare al controllo orario finale.

Sul terzo gradino del podio sale quindi Andrea Nucita con la Ford Fiesta R5 del Team Phoenix, mentre la Peugeot 208 T16 condotta da Giacomo Costenaro va a completare la Top5 assieme alla ŠKODA Fabia R5 di Luca Hoelbling (Movisport).

Sesto Andrea Dalmazzini al volante della Ford Fiesta R5 preparata dalla X Race Sport, mentre il sammarinese Daniele Ceccoli rientra in azione per la tappa odierna e va non solo a concludere settimo assoluto, ma anche a chiudere secondo in Tappa con la Ford Fiesta del Porto Cervo Racing Team.

Luca Panzani è ottavo e con la sua Peugeot 207 S2000 si aggiudica il successo nel Gruppo A, mentre alle sue spalle si classifica il vincitore del Gruppo N, Alessandro Bruschetta (Subaru Impreza - Motor Group). In questa categoria, dietro a Bruschetta, il podio viene completato da Mattia Codato (Mitsubishi Lancer Evo VIII MR - Hawk Racing Club) e "Mattonen" (Mitsubishi Lancer Evo IX - Winners Rally Team).

Marco Pollara va a trionfare nel CIR Junior con la Peugeot 208 R2 ufficiale tagliando il traguardo decimo assoluto; sul podio di Classe salgono anche altri due concorrenti armati di 208 R2, ovvero Damiano De Tommaso (Power Car Team) e Nicola Manfredi (Maranello Corse). Quarto per un soffio Andrea Mazzocchi, mentre Luca Bottarelli ha dovuto alzare bandiera bianca.

 "E' andato tutto bene, auto e gomme non hanno avuto problemi e abbiamo portato a casa il massimo che si poteva - ha dichiarato Scandola al traguardo - Siamo rimasti concentrati per tutta la gara, dove avevamo PS insidiose. Oggi era facile commettere errori, ma il pacchetto era ottimo e l'abbiamo sfruttato al meglio. Più si va forte e più si rischia, ma è giusto così e siamo contentissimi della vittoria. Il campionato è apertissimo, noi ci siamo".

"Ho commesso un errore grave, per schivare una pietra piccola ne ho presa una più grande - si rammarica Andreucci - Non dovevo sbagliare in quel modo, ma le gare sono così e mi accontento del secondo posto. Le strade non erano messe bene, dalle ricognizioni in alcuni tratti il fondo era letteralmente distrutto, ma nonostante ciò siamo ancora in testa al campionato, quindi bene così".

"E' stata una gara difficile dove ogni insidia era dietro l'angolo - ha commentato un sorridente Nucita - Sono contento perché l'inizio di stagione non era stato il massimo e qui era la prima volta che correvo con la Fiesta, ma il feeling con auto e team è stato subito ottimo e spero che la striscia positiva prosegua anche nei prossimi rally. Quest'anno sono già andato a podio in altre occasioni e farlo anche sulla terra mi rende molto felice".

CLASSIFICA ASSOLUTA
 
Pos Gr. Cl. No   Driver CoDriver Car Gr/Cl Time Gap
                     
1     3   U. Scandola (ITA) G. D'Amore (ITA) Skoda Fabia R/R5 1:42'30.0  
2     1   P. Andreucci (ITA) A. Andreussi (ITA) Peugeot 208 T16 R/R5 1:44'55.4 2'25.4
3     4   A. Nucita (ITA) M. Vozzo (ITA) Ford Fiesta R/R5 1:45'23.1 2'53.1
4     14   G. Costenaro (ITA) J. Bardini (ITA) Peugeot 208 R/R5 1:46'55.6 4'25.6
5     9   L. Hoelbling (ITA) M. Grassi (ITA) Skoda Fabia R/R5 1:47'19.8 4'49.8
6     6   A. Dalmazzini (ITA) G. Ciucci (ITA) Ford Fiesta R/R5 1:47'54.3 5'24.3
7     11   D. Ceccoli (SMR) P. Capolongo (ITA) Ford Fiesta R/R5 1:48'20.3 5'50.3
8     20   L. Panzani (ITA) S. Baldacci (ITA) Peugeot 207 A/S2000 1:48'22.5 5'52.5
9     21   A. Bruschetta (ITA) M. Zortea (ITA) Subaru Impreza N/N4 1:51'52.7 9'22.7
10     30   M. Pollara (ITA) G. Princiotto (ITA) Peugeot 208 VTI R/R2B 1:52'37.4 10'07.4
11     31   D.DeTommaso (ITA) M. Ferrara (ITA) Peugeot 208 R/R2B 1:54'27.4 11'57.4
12     41   F. Andolfi (ITA) D.Mangiarotti (ITA) Abarth 124 R/RGT 1:56'22.2 13'52.2
13     38   M. Villa (ITA) L. Pirollo (ITA) Peugeot 208 R/R2B 1:57'00.4 14'30.4
14     29   K. Gilardoni (ITA) C. Bonato (ITA) Renault Clio R/R3C 1:57'12.5 14'42.5
15     36   N. Manfredi (ITA) J. Manfredi (ITA) Peugeot 208VTI R/R2B 1:57'32.5 15'02.5
16     34   A. Mazzocchi (ITA) S. Gallotti (ITA) Peugeot 208 R/R2B 1:57'33.7 15'03.7
17     25   M. Codato (ITA) C. Dinale (ITA) Mitsubishi Lancer Evo VIII MR N/N4 1:57'59.6 15'29.6
18     24   . '''Mattonen''' (ITA) G. Taglienti (ITA) Mitsubishi Lancer Evo IX N/N4 2:00'10.6 17'40.6
19     40   A. Beltramini (ITA) S. Peressutti (ITA) Peugeot 208 R/R2B 2:01'48.9 19'18.9
20     73   L. Coppe (ITA) G. Poloni (ITA) Suzuki Swift R/R1B 2:02'14.3 19'44.3
21     72   S. Strabello (ITA) P. Scardoni (ITA) Suzuki Swift R/R1B 2:03'31.1 21'01.1
22     71   S. Martinelli (ITA) M. Bosi (ITA) Suzuki Swift R/R1B 2:03'59.0 21'29.0
23     74   A. Scalzotto (ITA) F. Andrian (ITA) Suzuki Swift R/R1B 2:04'05.9 21'35.9
24     43   W. Toninelli (ITA) C. Tomasi (ITA) Subaru Impreza Diesel N/N3 2:05'53.4 23'23.4
25     28   G. Campagnoli (ITA) R. Mometti (ITA) Subaru Impreza STI N/N4 2:07'30.7 25'00.7
26     75   R. Antonucci (ITA) H. Antonucci (ITA) Suzuki Swift R/R1B 2:07'32.2 25'02.2
27     37   R. Pederzani (ITA) V. Lenzi (ITA) Paugeot 208 R/R2B 2:16'07.5 33'37.5
28     44   L. Ragghianti (ITA) F. Vecoli (ITA) Opel Astra N/N3 2:16'34.8 34'04.8
29     46   L. Rinna (ITA) G. Guzzi (ITA) Renault Clio N/N3 2:37'47.9 55'17.9

 

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Evento Rally di San Marino
Sub-evento Gara 2
Piloti Paolo Andreucci , Umberto Scandola , Kalle Rovanperä
Team Peugeot Sport Italia , Skoda Motorsport
Articolo di tipo Gara