Vivi con Peugeot il CIR

Il personaggio Peugeot - Michele Fabbri: la strategia di gara

Con il nuovo regolamento la strategia di gara diventa ancora più importante. Il sabato e la domenica sono giorni a sé stanti ed è come prendere parte a due gare differenti, Miky ci spiega come affrontarle

Il Campionato Italiano Rally 2016 è solo al primo appuntamento, ma ha già fatto discutere abbastanza: le nuove regole sono state al centro di dibattiti e anche di qualche polemica. Quello che è stato criticato alla federazione non è tanto di aver seperato le due giornate di gara, quanto di averle completamente scisse sotto il punto di vista del punteggio. Paradossalmente un equipaggio che non si è imposto né in Gara 1 né in Gara 2 potrebbe risultare vincitore assoluto, evento sicuramente poco comprensibile da un comune appassionato.

La strategia di gar...e è completamente differente!

Quello che è sicuramente cambiato per il team è il modo di gestire la gara, anzi le gare. Bisogna pensare di dover prendere parte a due appuntamenti differenti, avendo però a disposizione lo stesso numero di gomme. L'attenzione va focalizzata proprio sulla scelta degli pneumatici, che può fortemente condizionare Gara 1 o Gara 2 e di conseguenza l'interno weekend.

Che gomme scegliere?

L'obiettivo è lo stesso degli altri anni, andar forte! La vera differenza sta nel capire come sfruttare al meglio tutti i set di gomme a disposizione e non rischiare di dover affrontare la gara della domenica con gomme usate o non adatte al fondo stradale. Il meteo è una variabile molto importante, ma anche se lo è sempre stato anche con altri tipi di regolamento, quest'anno assume un ruolo cruciale.

Il meteo, variabile cruciale nella scelta della strategia

Se il sabato durante Gara 1 piove a dirotto e si è costretti ad usare tutti i treni delle gomme Wet, ci si ritrova alla domenica con sole gomme da asciutto a disposizione, ma se il meteo continua ad essere poco clemente anche in Gara 2, come si fa? Certo, si possono sempre utilizzare le gomme da asciutto ed intagliarle per far defluire l'acqua (il regolamento lo permette), ma la prestazione di uno pneumatico da asciutto intagliato non è certo paragonabile a quella di una copertura Wet nata per essere usata al meglio in condizioni di bagnato.

Il segreto è la gestione del sabato, con un occhio a Gara 2

Il segreto è fare la strategia sul momento, basandosi sul meteo e sui dati a disposizione il sabato mattina, cercando però di tenersi del margine per Gara 2 della domenica. I piloti dovranno dare il tutto per tutto già il sabato, tenendo ben presente che domenica si riparte da zero ma dovendo gestire i treni di gomme a disposizione. E' come prendere parte ad una gara nella gara, sarà senz'altro entusiasmante capire quale strada intraprendere, ma sarà facile cadere in errore, più che nel passato.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Evento Rally il Ciocco e Valle del Serchio
Sub-evento Domenica
Piloti Paolo Andreucci , Anna Andreussi , Giuseppe Testa
Team Peugeot Sport Italia
Articolo di tipo Ultime notizie
Topic Vivi con Peugeot il CIR