CIR 2021: Peugeot schiera Andrea Nucita sulla 208 Rally4

Andrea e Giuseppe Nucita saranno l'equipaggio di punta di Peugeot e del team F.P.F. Sport dei Fabbri per il CIR 2021. Gareggeranno per vincere la categoria 2 ruote motrici con la 208 Rally4 che nel 2020 ha trionfato con Paolo Andreucci e Anna Andreussi.

CIR 2021: Peugeot schiera Andrea Nucita sulla 208 Rally4
Carica lettore audio

Così come aveva anticipato Motorsport.com qualche settimana fa, sarà il 31enne Andrea Nucita pilota siciliano, affiancato dal fratello Giuseppe alle note, a condurre la Peugeot 208 Rally 4 ufficiale nel Campionato Italiano Rally 2021.

Come sempre, a supportare Peugeot Italia dal punto di vista tecnico la F.P.F. Sport di Fabrizio e Michele Fabbri con tutto il team di meccanici.

L’impegno della Casa del Leone si articolerà su cinque rally (Rally Ciocco, Rally Sanremo, San Marino Rally, Rally di Roma Capitale e Liburna Terra) e sarà supportato da Total, Pirelli, Sparco, Gen-Art e PSA Banca a cui va il ringraziamento di Peugeot Italia per il costante impegno.

Leggi anche:

Andrea Nucita: “Avere raggiunto un accordo con Peugeot è senz’altro motivo di orgoglio, è un brand con una tradizione sportiva estremamente vincente, non nascondo che essere il pilota di questa squadra per il 2021 mi stimola tantissimo. Proprio con Peugeot ho debuttato e vinto il Peugeot Competition nel 2009 con la 106 N2".

"Da lì è partita la mia carriera e ricordo ancora con molto piacere ed orgoglio la stagione 2014… con la mia 207 Super 2000 privata ho ottenuto risultati importati che hanno contribuito a far vincere al team ufficiale il Tricolore Piloti e Costruttori. La nuova 208 Rally 4 ha già dimostrato di essere solida e veloce per cui si tratterà soltanto di adattare la vettura alle mie caratteristiche di guida e provare ad essere tra i più veloci tra le vetture due ruote motrici. Manca poco al nostro debutto e noi non vediamo l’ora di iniziare”.

condivisioni
commenti

CIR: Ciuffi-Gonella sulla Skoda di Squadra Corse Angelo Caffi

CIR: Basso al Ciocco sulla Skoda di Movisport