Badovini: "In gara 2 avevamo ritrovato il ritmo"

Weekend negativo però per il pilota della BMW, che lascia Magny-Cours con un ritiro ed un 14esimo posto

Badovini: "In gara 2 avevamo ritrovato il ritmo"
Ayrton Badovini, BMW Motorrad Motorsport
Ayrton Badovini, BMW Motorrad Motorsport
Ayrton Badovini, BMW Motorrad Motorsport
Ayrton Badovini, BMW Motorrad Motorsport
Ayrton Badovini, BMW Motorrad Italia

Penultimo appuntamento con il Campionato Mondiale eni FIM Superbike per il BMW Motorrad Italia SBK Team e per il suo pilota Ayrton Badovini sulla pista di Magny-Cours in Francia.

Dopo due positive giornate di prove, nelle due gare odierne, Badovini ha preso il via dalla terza fila, grazie all’ottava posizione ottenuta ieri nella Superpole 2.

La prima gara si è disputata in condizioni difficili a causa della pista bagnata dalle piogge, cadute sino a poche ore dall’inizio ed è stata accorciata a 19 giri invece dei 21 previsti. Badovini è stato autore di una buona partenza, ma si è accorto ben presto di non avere l’assetto adatto alle condizioni della pista ed ha preferito portare a termine la gara al quattordicesimo posto, senza prendere rischi eccessivi.

La seconda gara si è invece disputata sull’asciutto ed il pilota del BMW Motorrad Italia SBK team ha potuto così mettere a frutto il lavoro svolto nelle prove con il suo staff tecnico. Grazie ad un buon passo di gara Badovini andava ad occupare l’ottava posizione, quando purtroppo nel corso dell’undicesimo giro, era vittima di una innocua scivolata che però lo costringeva al ritiro.

Ayrton Badovini: "Sul bagnato in gara 1 non abbiamo trovato il set up giusto, per cui ho portato a termine la gara senza prendere rischi. In gara 2 invece eravamo a posto con la moto e sentivo di aver un buon ritmo, purtroppo poi ho preso dello sporco in frenata e sono scivolato. Peccato, perché sentivo di poter fare un buon risultato sull’asciutto. L’importante comunque è aver ritrovato il nostro ritmo dopo i risultati non soddisfacenti di Jerez".

Gerardo Acocella – Direttore Tecnico: "In gara 1 con il bagnato si sono amplificati i problemi che abbiamo in queste condizioni, soprattutto con l’elettronica, per cui non riusciamo ad avere una buona trazione in uscita dalle curve. In gara 2 siamo andati decisamente meglio ed eravamo nelle posizioni che solitamente ci competono fino a quando purtroppo Ayrton è scivolato, sembra sullo sporco di una precedente caduta".

condivisioni
commenti
Davies: "In gara 2 ho scelto di non prendere rischi"

Articolo precedente

Davies: "In gara 2 ho scelto di non prendere rischi"

Prossimo Articolo

Rea: "Bello avere vinto sul bagnato e sull'asciutto!"

Rea: "Bello avere vinto sul bagnato e sull'asciutto!"
Carica commenti
Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha? Prime

Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha?

Garrett Gerloff è da sempre considerato la promessa del mondiale Superbike, tanto da ricevere le attenzioni della MotoGP e aver oscurato il pilota ufficiale Yamaha Superbike Andrea Locatelli. Ma il disastro di Assen cambia le gerarchie a Iwata?

WSBK
27 lug 2021
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021
SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea? Prime

SBK: Redding crolla a Misano. È Razgatlioglu l’anti-Rea?

Scott Redding doveva essere l’uomo incaricato di fermare il dominio di Jonathan Rea, eppure lascia Misano con l’amaro in bocca e con un distacco in classifica importante, considerando la solidità di Rea e Razgatlioglu, i due che lo precedono. Il turco convince e si avvicina il leader del mondiale. È dunque il pilota Yamaha il vero anti-Rea?

WSBK
15 giu 2021
WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation Prime

WSBK: a Misano Rea è dominato dalla Next Generation

Prima puntata podcast di Debriefing WSBK, in cui Lorenza D'Adderio e Giacomo Rauli commentano il round di Misano Adriatico della classe regina delle moto derivate di serie. Buon ascolto!

WSBK
13 giu 2021
SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto? Prime

SBK: Rea trionfa, Redding capitola. Mondiale già scritto?

Jonathan Rea conquista due gare su tre nel weekend dell’Estoril e allunga in classifica, approfittando di un passo falso di Scott Redding, scivolato in Gara 2 e ora inseguitore con un distacco già piuttosto importante.

WSBK
2 giu 2021