Cortese: "Sono abituato ad arrivare a Natale senza contratto"

Sandro Cortese spera ancora di ottenere il secondo posto nel team Yamaha Ten Kate e si aspetta una decisione prima di Natale.

Cortese: "Sono abituato ad arrivare a Natale senza contratto"
Carica lettore audio

Il futuro dell'ex campione del mondo Supersport Sandro Cortese rimane ancora incerto. Alla fine di questa  stagione a Losail il tedesco ha parlato di due opzioni per la stagione 2020: Ten-Kate-Yamaha e Puccetti-Kawasaki. In quest’ultima squadra, la porta si è chiusa quando il team privato Kawasaki ha annunciato l’arrivo di Xavi Fores a partire dal 2020.

Cortese ha chiuso la sua stagione d’esordio in Superbike in dodicesima posizione, con 134 punti, a sole quattro lunghezze dalla top 10. Due gravi infortuni ad Assen e Donington hanno messo in ombra la stagione del tedesco, a cui si è aggiunta la mancanza di esperienza.

“Vedendo quanto siamo cambiati nel fine settimana, è chiaro che abbiamo troppa poca esperienza – commenta Cortese – se guardo indietro, posso dire che molte gare potrebbero essere andate in maniera diversa. Per esempio, se avessi saputo che su una determinata pista è necessario un forcellone più corto,  avremmo già potuto preparare i setting”.

“Siamo scesi in pista senza alcuna esperienza, abbiamo avuto 50 minuti di prove due volte il venerdì e già il sabato abbiamo disputato la prima gara. Certo, è un peccato che abbiamo raccolto i dati e ora lascio la squadra”.

Sandro Cortese

Sandro Cortese erlebte in seiner Rookiesaison einige schwere Rückschläge

Foto: LAT

Tuttavia, nel 2020 Cortese potrebbe restare nella famiglia Yamaha qualora si concretizzasse l’accordo con Ten Kate. Ma quanto sono utili i valori quando passa a Ten Kate? Il team ha già annunciato che al momento il setting della R1 è svolto in maniera indipendente.

Il tedesco afferma: “Il carattere della Yamaha sarà sempre simile, e ora vediamo se il futuro porta il positivo che speriamo. Ten Kate è una squadra privata, non sarei sotto contratto con la Yamaha, ma con la squadra stessa, quindi non verrò nemmeno all'EICMA”.

E quando ci sarà una decisione, se non all'EICMA di Milano? “Sono già abituato al fatto che a volte non ho un lavoro fino a Natale, ma non credo che ciò accadrà”.

condivisioni
commenti
Ufficiale: Fores torna in SBK con Puccetti e Kawasaki
Articolo precedente

Ufficiale: Fores torna in SBK con Puccetti e Kawasaki

Prossimo Articolo

Honda svela la CBR1000RR-R per la SBK 2020 con ali nella carena

Honda svela la CBR1000RR-R per la SBK 2020 con ali nella carena