WRC, ufficiale: Ogier rinnova con Toyota per il 2021

Sebastien Ogier e Toyota Gazoo Racing annunciano il rinnovo del sei volte campione del mondo per il 2021. Il francese disputerà così un’altra stagione rimandando il ritiro, inizialmente programmato per la fine del 2020.

WRC, ufficiale: Ogier rinnova con Toyota per il 2021

I piani iniziali erano quelli di concludere la carriera al termine della stagione 2020, ma Sebastien Ogier ha deciso di proseguire per un altro anno e poco fa è stato ufficializzato il rinnovo con il team Toyota Gazoo Racing. Il sei volte campione del mondo infatti continuerà a correre con il marchio giapponese, affiancando i già confermati Elfyn Evans e Kalle Rovanpera.

Ogier, entrato a far parte della squadra Toyota Gazoo Racing proprio all’inizio di quest’anno, ha annunciato di voler proseguire anche nel 2021 per concludere la sua carriera come aveva immaginato e desiderato. La pandemia del Covid-19 che ha condizionato l’intera stagione del WRC ha portato il sei volte campione del mondo a cambiare idea sul ritiro che aveva programmato proprio alla fine di quest’anno.

Solo sette sono stati infatti gli eventi del mondiale, un calendario stravolto dal Coronavirus, che ha causato la cancellazione di molte gare. Ad un appuntamento dal termine della stagione 2020, in programma a Monza, Sebastien Ogier è secondo in classifica a 14 lunghezze dal leader, proprio il suo compagno di squadra Evans.

Sebastien Ogier spiega i motivi che lo hanno portato a rinnovare per un’altra stagione: “Questo 2020 non è stato così lungo quanto ci aspettavamo, abbiamo avuto una stagione breve con pochi rally, ma ho visto che mi diverto a lavorare con il team, come mi diverto a guidare questa auto. Sono molto felice di annunciare e confermare che guiderò un altro anno nel mondiale rally con Toyota Gazoo Racing. Questo non era il mio piano iniziale, ma credo che questo 2020 sia stato particolare un po’ per tutti nel mondo. In qualche modo, il fatto di non correre davanti alle persone ed aver trascorso molto tempo in casa mi ha portato a pensare che non era questo il modo di concludere la carriera che avevo immaginato”.

“Il 2020 non è stato meraviglioso, quindi questo è stato uno dei motivi per cui ho cambiato idea sul ritiro. A questo punto l’obiettivo è quello di continuare a spingere nel 2021 nella speranza di disputare una stagione normale e provare a lottare per questo ultimo titolo. Il potenziale per vincere gare e campionato c’è, abbiamo tutto ciò che un pilota di rally cerca, quindi penso che ci siano tutti gli ingredienti, non vedo l’ora di iniziare la prossima stagione”.

 
condivisioni
commenti
Un libro nei segreti della Lancia Delta Gruppo A

Articolo precedente

Un libro nei segreti della Lancia Delta Gruppo A

Prossimo Articolo

WRC: Morbidelli correrà al Rally di Monza con Hyundai Italia

WRC: Morbidelli correrà al Rally di Monza con Hyundai Italia
Carica commenti
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021
WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile Prime

WRC: Rovanpera fa la storia, ma ora arriva la parte difficile

Al Rally Estonia Kalle Rovanpera è diventato il pilota più giovane ad aver vinto un rally Mondiale, togliendo il record al suo attuale team principal Jari-Matti Latvala. Ora, per il finnico, arriva la parte difficile: confermarsi e migliorare ancora.

WRC
21 lug 2021
Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi Prime

Pagelle WRC: In Estonia Tanak padrone di casa senza chiavi

Il Rally Estonia ha regalato tanti promossi, tanti bocciati e...tante sorprese. Le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
20 lug 2021
WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1 Prime

WRC: come e perché M-Sport ha scelto la Puma come Rally1

Analizziamo la nuova arma del team M-Sport Ford per il WRC 2022, la Puma Rally1 ibrida. Differenze e peculiarità con la Fiesta WRC Plus, ma anche novità dettate dal regolamento e dalla necessità di ritrovare il carico aerodinamico perso.

WRC
11 lug 2021