Galles, Shakedown: Ogier e Latvala sugli scudi

Kris Meeke (Citroen-DS) subito dietro le Polo R. Ottimi i crono di Thierry Neuville, quarto assoluto

Galles, Shakedown: Ogier e Latvala sugli scudi
Kris Meeke e Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke e Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke and Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke and Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Kris Meeke and Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team
Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, Volkswagen Polo WRC, Volkswagen Motorsport
Kris Meeke and Paul Nagle, Citroën DS3 WRC, Citroën World Rally Team

L'ultimo fine settimana di gara del World Rally Championship 2015 si è aperto questa mattina con il consueto Shakedown, che ha dato l'opportunità ai piloti di cimentarsi in un breve tratto del Rally di Gran Bretagna per preparare l'assetto delle rispettive vetture in vista dell'apertura dell'evento, che avverrà proprio tra qualche ora. 

A dettare il ritmo sono state le solite Volkswagen Polo R WRC, con il campione del mondo in carica Sébastien Ogier che ha stampato il miglior tempo, voglioso di rivincita dopo il clamoroso errore nella Power Stage del Rally di Catalogna che lo ha costretto al ritiro, proprio quando si trovava in testa alla gara con un minuto di vantaggio su Andreas Mikkelsen. Il transalpino ha fermato il cronometro in 2'01"4, il medesimo riferimento fatto siglare anche dal compagno di squadra Jari-Matti Latvala.

Terzo tempo per il pilota di casa, Kris Meeke, che ha portato la sua Citroen DS3 appena dietro le due Polo R. Tre i decimi di ritardo da Ogier e Latvala del britannico, che è consapevole di dover centrare un altro risultato di rilievo in questo finale di stagione per convincere Yves Matton a rinnovargli il contratto per il prossimo anno.

Buono il debutto per Thierry Neuville al volante della Hyundai i20 WRC numero 20, usata da Paddon sino allo scorso rally. Il belga ha subito preso confidenza con quella che, di fatto, è comunque una i20 praticamente ufficiale. Mezzo secondo il ritardo dalle vetture di Wolfsburg, con la soddisfazione di aver messo alle spalle il compagno di squadra Hayden Paddon, che in questa occasione correrà con la vettura che Thierry ha usato per tutto l'anno 2015.

Alle spalle di Paddon ecco la terza Hyundai i20, quella di Dani Sordo. Lo spagnolo si è issato al sesto posto, ad appena due decimi dalla vettura gemella del pilota neozelandese. Settimo crono per Mads Ostberg, il quale, così come il compagno di squadra, sarà costretto a tentare di cogliere un risultato di rilievo per puntare a rimanere con Citroen-DS anche nel 2016.

Elfyn Evans ha portato la prima Ford Fiesta RS WRC in ottava posizione, davanti alla quarta Hyundai i20, quella dell'olandese Kevin Abbring. La Top Ten è stata chiusa da Stéphane Lefebvre, con la terza Citroen DS3 WRC. Robert Kubica ha invece chiuso con l'undicesimo tempo assoluto.

Ricordiamo infine l'assenza di Andreas Mikkelsen, che nel corso delle ultime ore è volato in Germania per sottoporsi ad alcune analisi dopo aver avvertito un malessere. Il norvegese dovrebbe comunque prendere il via dell'ultimo appuntamento della stagione 2015 del WRC.

condivisioni
commenti
Kubica: "La Pirelli in Galles porta una nuova mescola"
Articolo precedente

Kubica: "La Pirelli in Galles porta una nuova mescola"

Prossimo Articolo

Una DS3 aggiornata per Robert Kubica nel 2016?

Una DS3 aggiornata per Robert Kubica nel 2016?
Carica commenti
WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna? Prime

WRC, cos'ha messo in pericolo la vittoria di Neuville in Spagna?

Thierry Neuville ha dominato il Rally di Spagna, ma ha rischiato di perdere tutto a causa di un problema verificatosi prima della Power Stage. Ecco di cosa si tratta.

WRC
21 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna Prime

Pagelle WRC: Ogier e Tanak (ancora) dietro la lavagna

Dal Rally di Spagna, il mondiale WRC ne esce con tanti promossi, tanti bocciati e... due titoli ancora da assegnare. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano le prestazioni dei protagonisti della tappa spagnola.

WRC
18 ott 2021
Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione Prime

Pagelle WRC: Ogier bocciato, manca la zampata del campione

Il Rally di Finlandia ha riaperto un mondiale che sembrava già chiuso. Merito del "ritorno" di Evans; mentre chi avrebbe dovuto tirare la zampata finale, come Ogier, porta a casa una prova totalmente incolore. Ecco le pagelle della tappa finlandese di Motorsport.com con Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
5 ott 2021
Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente Prime

Pagelle WRC: In Grecia Rovanpera perfetto, Hyundai per...niente

Se da un parte il Rally dell'Acropoli ha regalato a Kalle Rovanpera la seconda - e strepitosa - vittoria in carriera, dall'altra ha generato una contrapposizione di emozioni: con Hyundai in difficoltà, Ogier conquista un bronzo che vale oro. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
15 set 2021
Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC Prime

Ora è Hyundai il riferimento prestazionale del WRC

Toyota e Ogier dominano le classifiche Mondiali del WRC, ma i dati che abbiamo in mano devono essere interpretati. Ecco perché Hyundai non ha solo recuperato il gap prestazionale dalla Casa giapponese, ma l'ha addirittura superata.

WRC
18 ago 2021
Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile Prime

Pagelle WRC Belgio: Neuville perfetto, Ogier irriconoscibile

Andiamo a dare i voti alla tappa belga del Mondiale WRC in compagnia di Giacomo Rauli e Beatrice Frangione. Thierry Neuville ritrova la vittoria sul suolo di casa, un successo che al portacolori Hyundai mancava dal Rally di. onte Carlo 2020. Ogier, invece, conquista un'insufficienza...

WRC
17 ago 2021
WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce Prime

WRC 2022: il cooling dell'ibrido aiuterà il recupero di downforce

Le vetture Rally1 ibride 2022 non avranno più il diffusore e saranno meno raffinate dal punto di vista aerodinamico. I team lavorano per recuperare carico al posteriore sfruttando il raffreddamento delle batterie del motore elettrico da 100 kW. Ecco come.

WRC
12 ago 2021
WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport Prime

WRC, mercato piloti 2022: tutti i dubbi di Toyota e M-Sport

Giunti a metà stagione 2021, facciamo il punto sul mercato piloti per la stagione WRC 2022. Solo Hyundai si è assicurata top driver. Toyota attende le mosse future di Ogier, M-Sport le occasioni migliori.

WRC
24 lug 2021