Citroen al Rally di Portogallo con la quarta C3 per Al-Qassimi

Citroen Racing correrà in Portogallo con 4 C3, ma solo Meeke, Breen e Lefebvre potranno portare punti per il Mondiale Costruttori. Meeke avrà a disposizione un nuovo telaio dopo i terribili incidenti in Argentina.

Citroen al Rally di Portogallo con la quarta C3 per Al-Qassimi
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Craig Breen, Scott Martin, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
I meccanici Citroen Racing riparano la C3 Plus di Kris Meeke
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team

Citroen è pronta al riscatto. Dopo la clamorosa quanto pesante debacle subita al Rally d'Argentina, con Kris Meeke autore di due incidenti paurosi in cui ha letteralmente demolito la sua C3 WRC numero 7 nell'arco di 24 ore, il team francese è pronto a provare a dare la caccia a quello che sarebbe il secondo successo della stagione presentandosi al Rally di Portogallo a ranghi completi.

Oltre alle solite tre C3 WRC Plus affidate a Kris Meeke, Craig Breen e Stéphane Lefebvre, Citroen schiererà addirittura la quarta vettura per Khalid Al-Qassimi e Chris Patterson. Per Al-Qassimi e Patterson sarà il primo rally mondiale dopo una lunga pausa. L'ultimo disputato, infatti, risale alla passata stagione quando l'equipaggio Citroen corse al Rally di Spagna.

E' bene però ricordare che i piloti designati dal team che dovranno cercare di portare punti pesanti per la classifica Costruttori saranno i tre titolari della stagione, dunque Meeke, Breen e Lefebvre.

"Dopo aver inserito la terza C3 WRC Plus al Tour de Corse, Citroen farà uno sforzo ulteriore per il Rally di Portogallo portando la quarta vettura. Questo è un risultato fantastico per noi e per i nostri tecnici", ha affermato Yves Matton, boss di Citroen Racing. "Nelle ultime due gare della stagione, per varie ragioni, i risultati non sono stati all'altezza delle aspettative. In Portogallo abbiamo chiesto ai nostri piloti di portare a termine la corsa e speriamo di avere due C3 nella Top 5 al termine del rally".

Nuovo telaio per Meeke

Dopo il duplice incidente in cui ha demolito la sua C3 WRC numero 7, Kris Meeke in Portogallo potrà usufruire di un telaio completamente nuovo. "Gli incidenti in Argentina di Kris non produrranno ulteriori effetti, perché in Portogallo potrà contare su un telaio nuovo", ha confermato Laurent Fregosi, direttore tecnico di Citroen Racing.

La vettura, così come le altre tre che correranno nel sesto appuntamento del Mondiale, sono state preparate attraverso un test svolto in Sardegna - in Gallura - in cui Citroen ha lavorato sulla preparazione degli assetti modificando sospensioni, mappature del differenziale centrale e concentrandosi inoltre sulle risposte delle gomme Michelin.

condivisioni
commenti
Benito Guerra al Rally di Portogallo con il team Motorsport Italia
Articolo precedente

Benito Guerra al Rally di Portogallo con il team Motorsport Italia

Prossimo Articolo

Andreas Mikkelsen correrà al Rally di Portogallo con Skoda Motorsport

Andreas Mikkelsen correrà al Rally di Portogallo con Skoda Motorsport
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri Prime

Le migliori gare del 2021: Rovanpera all'Acropoli non fa prigionieri

Prosegue la nostra review PRIME delle gare più belle del 2021. Questa volta è il turno del Rally dell'Acropoli di WRC, con Rovanpera che coglie il secondo successo in carriera dopo il Rally d'Estonia, ma è il primo in cui domina in lungo e in largo. Non c'è mai stata storia e il futuro sembra suo.

WRC
27 dic 2021
Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato Prime

Le migliori gare del 2021: a Monte-Carlo Ogier diventa re del Principato

Il Rallye Monte-Carlo, ovvero l'evento più conosciuto al mondo per quanto riguarda il WRC, ha regalato nel 2021 un'edizione in cui abbiamo potuto assistere all'one man show di Sébastien Ogier, diventato il pilota più vincente della storia nel Principato grazie a una prova di forza senza precedenti.

WRC
23 dic 2021
I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC Prime

I pro e contro del terzo ritorno di Sébastien Loeb nel WRC

Sébastien Loeb correrà part time nel WRC con M-Sport, al volante della Ford Puma Rally1 ibrida. Analizziamo pro e contro di questa scelta che riporta il 9 volte iridato nel Mondiale Rally all'età di 47 anni.

WRC
21 dic 2021
Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra Prime

Pagelle WRC | M-Sport, è l'ultimo anno nell'ombra

Quando punti i tuoi fondi al 2022 e quando punti sull'inesperienza, ottieni il 2021 di M-Sport. Andiamo ad analizzare il campionato del team britannico in questo video di Motorsport.com, con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli.

WRC
14 dic 2021
WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo Prime

WRC | Cosa perde Hyundai senza Andrea Adamo

Andrea Adamo ha lasciato la guida di Hyundai Motorsport WRC dopo 36 mesi e 2 titoli iridati, i primi della storia per la casa coreana nel Mondiale Rally. Ecco qual è l'eredità del manager italiano e quali sono i punti da cui Hyundai dovrà ripartire.

WRC
8 dic 2021
Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti Prime

Pagelle WRC | Hyundai, un 2021 di rimpianti

In questo 2021 fatto di rimpianti per Hyundai, gran parte della colpa è dell'affidabilità. Con Beatrice Frangione e Giacomo Rauli, analizziamo la stagione del team sudcoreano nel nuovo video di Motorsport.com.

WRC
7 dic 2021
Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto Prime

Video WRC | Pagelle: Toyota, l'anno perfetto

Un doppio titolo mondiale per chiudere una stagione praticamente perfetta, reso possibile da un insieme di fattori: una buona macchina, una nuova dirigenza e un team impeccabile. In questo nuovo video di Motorsport.com, Beatrice Frangione e Giacomo Rauli commentano la prestazione della Toyota Gazoo Racing, vincitrice assoluta del mondiale WRC 2021.

WRC
30 nov 2021
Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC Prime

Ecco cosa ha reso Richard Burns una leggenda del WRC

20 anni fa Richard Burns vinceva il primo e unico titolo iridato WRC della sua carriera, esattamente 4 anni prima di morire a causa di un tumore al cervello che lo ha portato via il 25 novembre 2005. Ecco cosa lo ha reso un pilota speciale, anche contro mostri sacri del WRC quali McRae, Makinen, Sainz e Gronholm.

WRC
27 nov 2021