Pirro: “Sono contento della GP22, in Ducati siamo agguerriti”

Michele Pirro disputerà il Gran Premio dell'Emilia Romagna come wild card e salirà in sella alla Desmosedici del team ufficiale. Il tester Ducati inoltre ha provato la GP22 del prossimo anno a Jerez e dà un suo primo feedback.

Pirro: “Sono contento della GP22, in Ducati siamo agguerriti”

Ducati arriva al Gran Premio dell’Emilia Romagna con ancora delle speranze iridate, seppur flebili. Pecco Bagnaia è matematicamente in lotta per il mondiale e nel weekend di casa il costruttore di Borgo Panigale cercherà di essere protagonista per far bene davanti al suo pubblico e per tenere vivo il campionato. Per l’occasione, Ducati schiera ben tre Desmosedici GP, con i due piloti titolari e Michele Pirro a fare da wild card.

Sulla pista dove la MotoGP ha già disputato una gara lo scorso mese, i piloti tornano in condizioni diverse, ma l’obiettivo resta invariato. Michele Pirro, che conosce perfettamente il Circuito di Misano e tutti i segreti della Rossa, prende con cautela il weekend che si presenta, ma non manca la determinazione: “Sicuramente le condizioni del meteo sono totalmente diverse, quindi sarà una condizione strana. È un po’ come è successo l’anno scorso, quando abbiamo corso uno o due mesi dopo su piste dove in genere andiamo prima, quindi le condizioni non erano quelle dell’anno prima. Ma siamo fiduciosi e consapevoli che il potenziale può rimanere quello espresso nella gara di settembre. Dobbiamo farlo, perché è importante uscire da qui con il mondiale ancora aperto”.

Ciò che però il campione italiano in carica intende cambiare è il risultato finale della gara. Il mese scorso non è riuscito a esprimere pienamente il proprio potenziale e stavolta cercherà di migliorare le cose, affermando di avere tutte le carte in regola per essere in top 10: “Il potenziale era per stare nei dieci anche l’altra volta. È chiaro che sbagliando la qualifica sono stato un po’ penalizzato. Credo che il potenziale della moto e il mio ci permettano di stare nei dieci e confermare quello che ho fatto l’altra volta. Comunque ero vicino alla top 10, a distanza di un mese non ho perso gli automatismi, daremo del nostro meglio per essere protagonisti”.

La stagione 2021 è ancora in corso e con un mondiale da assegnare, ma Michele Pirro è ormai un uomo di fiducia per il futuro di Ducati. Lui è infatti incaricato di lavorare sulla moto dell’anno successivo e proprio la scorsa settimana a Jerez il pilota pugliese ha provato la Desmosedici GP del 2022, dando un primo feedback: “Diciamo che quello che abbiamo fatto in questi anni, cercare di migliorare quello che già abbiamo di buono, provando a migliorare i punti deboli. Non ci sono degli stravolgimenti esagerati, ma sicuramente è un piccolo passo per cercare di migliorare. Sono comunque contento perché non è facile migliorare da dove siamo e fare sempre qualcosa di meglio non è mai scontato. I ragazzi, come al solito, hanno fatto un grande lavoro. È chiaro che le nostre migliorie dipendono anche dagli altri, noi magari facciamo dei piccoli passi e poi bisogna vedere anche quanto progrediscono gli altri. Però bisogna rimanere concentrati per finire al meglio il mondiale e poi per il 2022 siamo agguerriti”.

condivisioni
commenti
Viñales: "Sono l'uomo più felice del mondo, ma nel momento più triste"
Articolo precedente

Viñales: "Sono l'uomo più felice del mondo, ma nel momento più triste"

Prossimo Articolo

Quartararo: “Sarà una gara come le altre, non penso al titolo”

Quartararo: “Sarà una gara come le altre, non penso al titolo”
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021