Petrucci amaro: "Non siamo pienamente soddisfatti sui long run"

Il pilota della Ducati non ha nascosto la propria preoccupazione nell'ammettere che la Desmosedici GP 2020 non riesce ad essere al livello della concorrenza sul passo gara.

Petrucci amaro: "Non siamo pienamente soddisfatti sui long run"

“Abbiamo lavorato molto, ma non siamo pienamente soddisfatti”. Ha esordito così Danilo Petrucci nell’incontro con i media al termine dell’ultima giornata di prove sul tracciato di Sepang.

Il pilota della Ducati, oggi sceso in pista con una nuova configurazione aerodinamica, ha chiuso con il sesto tempo in 1’58’’606 mostrando alcuni progressi rispetto ai primi due giorni di test, ma non è apparso del tutto appagato da quanto compiuto in questo weekend.

“Sono stati tre giorni di prove molto produttive, abbiamo testato molte cose anche se non tutte hanno funzionato. Di sicuro dobbiamo capire come usare le gomme. Oggi siamo riusciti a sfruttare meglio la gomma morbida e siamo stati veloci sul giro secco, ma ci sono molti piloti più veloci di noi”.

 

Nella giornata odierna Danilo Petrucci ed Andrea Dovizioso hanno svolto un lavoro comparativo per velocizzare la crescita della Desmosedici GP 2020 e Danilo ha confermato l’utilità di condividere tutte le informazioni con il suo compagno di team.

“Io e Dovi abbiamo lavorato insieme in questi giorni, così come fatto lo scorso anno. Oggi abbiamo capito molte più cose. Il passo gara è sembrato buono. Abbiamo percorso solo dieci giri, ma sono stati sufficienti per capire qualcosa in più sullo stile di guida”.

“E’ positivo condividere le opinioni con Dovi. Io sono più veloce in alcuni punti del tracciato e lui in altri. Andrea, poi, è più bravo nel gestire le gomme ed io posso imparare molto da lui. Ci spingiamo a vicenda, ma i tempi non sono stati eccellenti. Ci manca qualche decimo, dobbiamo ancora migliorare la moto”.

Leggi anche:

Ciò che sembra preoccupare maggiormente Petrucci sino ad ora è l’impossibilità di esprimersi al meglio nei long run. In attesa di capire se anche in Qatar la Ducati mostrerà le medesime problematiche, Danilo non ha nascosto la propria frustrazione.

“All’inizio di questi tre giorni ero piuttosto preoccupato perché non riuscivo a capire il feeling con le gomme. Nel giro secco non sono così lontano dalla vetta, ma un anno fa ero riuscito a segnare un tempo record. Tuttavia questo non è quello a cui puntiamo al momento, conta di più stare sul passo gara con i piloti più veloci di noi”.

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Al termine dell’incontro con la stampa, Petrucci ha poi parlato di una stagione che si annuncia molto combattuta visto l’elevato potenziale espresso da molti rivali in questa prima tre giorni di test.

“E’ impressionante vedere i primi 10 piloti racchiusi in soli 3 decimi e gli poco distanti. E’ molto difficile fare la differenza. Quest’anno la lotta sarà molto serrata. Ci sono molti piloti in grado di grado di percorrere più di dieci giri in 1’59’’, noi ancora non ci riusciamo”.        

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
1/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
2/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
3/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
4/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
5/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
6/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
7/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
8/22

Foto di: Ducati Corse

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
9/22

Foto di: Ducati Corse

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
10/22

Foto di: Ducati Corse

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
11/22

Foto di: Ducati Corse

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
12/22

Foto di: Ducati Corse

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
13/22

Foto di: Ducati Corse

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
14/22

Foto di: Ducati Corse

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
15/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
16/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
17/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
18/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
19/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
20/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
21/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Danilo Petrucci, Ducati Team
Danilo Petrucci, Ducati Team
22/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Yamaha HoleShot: non solo per migliorare la partenza?
Articolo precedente

Yamaha HoleShot: non solo per migliorare la partenza?

Prossimo Articolo

Fotogallery MotoGP: la giornata conclusiva dei test di Sepang

Fotogallery MotoGP: la giornata conclusiva dei test di Sepang
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021