Pedrosa: due giorni di test in attesa del rinnovo con KTM

Dani Pedrosa ha completato due giorni di test sul circuito di Jerez in sella alla KTM 2021, in attesa di rinnovare il suo contratto da collaudatore con il marchio austriaco.

Pedrosa: due giorni di test in attesa del rinnovo con KTM

La KTM ha concluso oggi un test privato di due giorni sul circuito di Jerez, nel quale sono scesi in pista i due collaudatori Mika Kallio e Dani Pedrosa.

Pedrosa ha completato quest'anno un fitto programma di test, iniziato a febbraio a Sepang, che lo ha visto impegnato per almeno 20 giorni su vari circuiti, tra cui il Red Bull Ring (maggio e luglio), Brno (luglio ed agosto), Misano (agosto), Portimao (ottobre), Valencia (ottobre) e Jerez (dicembre).

Oltre all'Aprilia, che continuerà a godere delle concessioni anche il prossimo anno, KTM è l'unico costruttore che potrà lavorare sul motore in vista del 2021, avendo ottenuto dalla MSMA una deroga per questioni di affidabilità.

Avendo perso le concessioni con le tre vittorie di quest'anno, avrà a disposizioni meno unità, che quindi dovranno durare più km ed è stato giusto consentire di intervenire, nonostante il congelamento imposto dalle riduzioni dei costi COVID.

Pedrosa ha già guidato la moto del prossimo anno a Valencia e lo ha fatto anche a Jerez in un test che sostanzialmente fa già parte del pre-campionato 2021, raccogliendo tutte le informazioni che i tecnici della KTM utilizzerà durante l'inverno per affinare le RC16 che porteranno in pista Brad Binder, Miguel Oliveira, Iker Lecuona e Danilo Petrucci il prossimo anno.

Leggi anche:

In attesa del rinnovo

Pedrosa chiuderà la sua seconda stagione da collaudatore KTM alla fine del 2020. Un'accoppiata che, sulla carta, ha guidato lo sviluppo della RC16, fino a renderla una moto capace di centrare le prime tre vittorie della Casa di Mattighofen in MotoGP in questa stagione.

Dal 2017, quando ha fatto il suo debutto in MotoGP con Pol Espargaro e Bradley Smith come piloti ufficiali, al 2019 la KTM aveva conquistato un solo podio in tre anni, quello firmato dallo spagnolo sotto al diluvio a Valencia nel 2018.

Dopo una vita da pilota Honda, Pedrosa ha annunciato il ritiro a fine 2018 e si è legato alla KTM dal 2019. Nel suo secondo anno di lavoro, il marchio austriaco ha avuto un'improvvisa esplosione, con le vittorie di Binder (Brno), Oliveira (Red Bull Ring e Portimao), alle quali vanno aggiunti altri cinque podi conquistati da Espargaro. Un'evoluzione che ha portato proprio lo spagnolo a chiudere quinto nel Mondiale.

L'evoluzione è chiara e gli stessi piloti, con maggiore o minore enfasi, riconoscono che il lavoro di Pedrosa nei numerosi test che ha svolto ha molto a che fare con il successo della KTM.

Tuttavia, il contratto tra le due parti scade alla fine dell'anno e, per il momento, non si hanno notizie riguardo ad un rinnovo.

A causa della pandemia di Coronavirus, KTM ha proposto un taglio degli ingaggi ai suoi dipendenti, compresi i piloti e le rispettive squadre. Taglio che, viste le circostanze, è stato accettato dalla maggioranza. Discorso che vale anche per Pedrosa, nonostante il suo impegno sia rimasto invariato e, anzi, potrebbe addirittura aumentare nel 2021 per sua stessa ammissione.

All'inizio di ottobre, Pedrosa ha dato per scontato che continuerà a svolgere il ruolo di tester anche nella prossima stagione. Durante una conferenza stampa andata in scena a Portimao, lo spagnolo aveva infatti parlato della perdita delle concessioni del marchio.

"E' un cambiamento importante per la KTM. Soprattutto l'anno scorso e quest'anno abbiamo fatto molti test, provato su tanti circuiti, e questo ci ha aiutati a fare tanti passi avanti".

"A livello di girare penso che non ci saranno problemi, saranno solo meno i circuiti su cui potremo farlo. Anzi, credo che dovrò girare anche di più, perché quando c'erano i piloti ufficiali mi hanno tolto delle gomme e quindi dovevo dosarle. Ora questa cosa non sarà più possibile".

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
1/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
2/20

Foto di: KTM

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
3/20

Foto di: KTM

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
4/20

Foto di: KTM

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
5/20

Foto di: KTM

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
6/20

Foto di: KTM

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
7/20

Foto di: KTM

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
8/20

Foto di: KTM

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
9/20

Foto di: MotoGP

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
10/20

Foto di: MotoGP

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
11/20

Foto di: MotoGP

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
12/20

Foto di: Dorna

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
13/20

Foto di: Dorna

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
14/20

Foto di: Motogp.com

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
16/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
17/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
19/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
Dani Pedrosa, Red Bull KTM Factory Racing
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Marc Marquez: "Il debutto di Alex in MotoGP è stato notevole"

Articolo precedente

Marc Marquez: "Il debutto di Alex in MotoGP è stato notevole"

Prossimo Articolo

Valentino Rossi: test a Misano con la Ferrari 488 GT3

Valentino Rossi: test a Misano con la Ferrari 488 GT3
Carica commenti
Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano Prime

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano

Quella di settimana prossima sarà l'ultima gara della carriera di Valentino Rossi a Misano in MotoGP. Sulla pista che si affaccia sull'Adriatico, il Dottore ha ricordi agrodolci. Dall'esordio su una moto da gran premio ai mondiali spianati, sino a quelli persi per aver sbagliato tattica.

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021
MotoGP: la griglia di partenza di Austin Prime

MotoGP: la griglia di partenza di Austin

Scopriamo insieme la griglia di partenza del Gran Premio delle Americhe di MotoGP. Ad Austin, Bagnaia regala la terza pole consecutiva a Borgo Panigale, piazzandosi davanti al favorito al titolo Quartararo. Riuscirà il giovane alfiere Ducati a tenere dietro la Yamaha?

MotoGP
3 ott 2021
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

MotoGP
23 set 2021
Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia" Prime

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia"

Luca Marini è il protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il pilota del team Esponsorama è reduce da due gare ben al di sotto delle aspettative e delle possibilità, visto e considerato quanto sia riuscito a conquistare il suo compagno di team, Enea Bastianini

MotoGP
21 set 2021