Bradl e l'Aprilia a soli 173 millesimi dall'impresa Q2

Miglior qualifica stagionale per le RS-GP di Noale, con anche Bautista che scatterà 16esimo a Motegi

Bradl e l'Aprilia a soli 173 millesimi dall'impresa Q2
Stefan Bradl, Aprilia Racing Team Gresini e Nicky Hayden e Eugene Laverty, Aspar MotoGP Team
Stefan Bradl, Aprilia Racing Team Gresini e Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP e Eugene Laverty, A
Stefan Bradl, Aprilia Racing Team Gresini
Stefan Bradl, Aprilia Racing Team Gresini
Jorge Lorenzo
Stefan Bradl, Aprilia Racing Team Gresini
Alvaro Bautista e Stefan Bradl, Aprilia Racing Team Gresini
Alvaro Bautista e Stefan Bradl, Aprilia Racing Team Gresini and Eugene Laverty e Nicky Hayden, Aspar

Con la migliore qualifica della stagione in casa Aprilia Racing Team Gresini, Stefan Bradl sfiora l’impresa della qualificazione alla Q2, che manca per soli 173 millesimi. Stefan si classifica infatti terzo nella prima sessione valida per la definizione della griglia di partenza in 1'45"432, posizione che gli vale il tredicesimo posto globale e quindi la miglior posizione della quinta fila per la partenza di domani. Bene anche Alvaro Bautista che (sesto nella Q1 in 1'45"608) conquista la sedicesima casella di partenza e dunque la sesta fila. Si tratta della miglior qualifica in casa Aprilia dall’inizio di questa stagione di esordio della RS-GP e testimonia dei buoni progressi messi in luce durante tutto il weekend giapponese.

Romano Albesiano (Responsabile Aprilia Racing): "Questa pista è molto impegnativa e costituisce un esame importante per tutti. Quindi per noi in particolare è un banco prova estremamente significativo. L'avere conquistato proprio qui la miglior qualifica dell'anno conferma i progressi che abbiamo realizzato su tutti i fronti, veicolo, motore, elettronica. Progressi realizzati grazie al gran lavoro sia a casa, sia in pista. Anche la messa a punto per la gara è soddisfacente per entrambi i piloti, quindi non ci resta che aspettare di conoscere le condizioni meteo di domani".

Fausto Gresini (Team Manager): "Quella di oggi è stata la nostra migliore qualifica dell’anno, senza dubbio: siamo rimasti più vicini ai nostri rivali ed è stato bello lottare per l’accesso alla Qualifica 2. Un risultato di questo tipo, soprattutto su una pista sulla quale non avevamo riferimenti, è estremamente positivo e ci fa guardare al futuro con ottimismo. Ora ci prepariamo a una gara che, come sempre, non sarà facile ma nella quale sappiamo di poter lottare per la zona punti con entrambi i piloti".

Stefan Bradl: "Oggi entrare nella Qualifica 2 sarebbe stato un risultato fantastico, ci siamo andati vicini e possiamo essere soddisfatti del lavoro che abbiamo fatto. Non soltanto per l’ottimo giro nella Q1, ma anche perché nell’ultimo turno di libere abbiamo raggiunto un ottimo passo gara. Questa mattina abbiamo lavorato molto con le gomme usate, per provare a ovviare ai problemi che ultimamente ci hanno rallentato nel finale della gara per mancanza di grip. Nel pomeriggio siamo riusciti a trovare delle buone soluzioni, anche lavorando sulle sospensioni, per cui spero proprio che domani ci sarà bel tempo per poter fare una bella gara e ottenere punti".

Alvaro Bautista: "Girare in 45 e sei non è davvero male, anche se non mi sono trovato subito bene con la prima gomma che scivolava. La seconda è andata molto meglio e così ho cercato di spingere al massimo ma dobbiamo ancora lavorare per migliorare la staccata visto che ancora non riesco a fermare la moto come vorrei. Ora dobbiamo concentrarci sul passo gara dove dobbiamo riuscire a essere più costanti anche quando la gomma cala. Abbiamo i dati di oggi da analizzare per capire quale soluzione scegliere. Poi, naturalmente, siamo tutti in attesa di capire il meteo, visto che la possibilità di pioggia pare concreta".

condivisioni
commenti
Marquez: "Le Yamaha sono più avanti rispetto a noi"
Articolo precedente

Marquez: "Le Yamaha sono più avanti rispetto a noi"

Prossimo Articolo

Infortunio De Angelis: non c'è danno neurologico

Infortunio De Angelis: non c'è danno neurologico
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021