MotoGP
04 apr
Evento concluso
G
GP d'Argentina
08 apr
Rinviato
G
GP delle Americhe
15 apr
Rinviato
G
GP del Portogallo
18 apr
Prove Libere 1 in
5 giorni
G
GP di Spagna
02 mag
Gara in
21 giorni
G
GP di Francia
16 mag
Gara in
35 giorni
G
GP d'Italia
30 mag
Gara in
49 giorni
G
GP della Catalogna
06 giu
Gara in
56 giorni
G
GP di Germania
20 giu
Gara in
70 giorni
G
GP d'Olanda
27 giu
Gara in
77 giorni
G
GP di Finlandia
11 lug
Gara in
91 giorni
G
GP d'Austria
15 ago
Gara in
126 giorni
G
GP di Gran Bretagna
29 ago
Gara in
140 giorni
G
GP di Aragon
12 set
Gara in
154 giorni
G
GP di San Marino
19 set
Gara in
161 giorni
G
GP del Giappone
03 ott
Gara in
175 giorni
G
GP della Tailandia
10 ott
Gara in
182 giorni
G
GP d'Australia
24 ott
Gara in
196 giorni
G
GP di Malesia
31 ott
Gara in
203 giorni
G
GP di Valencia
14 nov
Gara in
217 giorni

MotoGP: che effetto avrebbero i messaggi radio sui piloti?

La MotoGP ha testato un nuovo sistema per migliorare la comunicazione tra i piloti e la loro squadra sul muretto durante la stagione 2020, ma ha ancora dei limiti.

MotoGP: che effetto avrebbero i messaggi radio sui piloti?

I piloti della MotoGP ricevono informazioni con la tabella quando passano sul rettilineo d'arrivo, attraverso messaggi sul cruscotto, guardando gli schermi giganti lungo il circuito e con le bandiere sventolate dai commissari in pista per avvisare di pericoli o incidenti.

Quest'ultimo aspetto ha sollevato alcune critiche la scorsa stagione dopo che il regolamento delle bandiere gialle è stato inasprito. Di conseguenza, la Race Direction ha cercato un sistema per migliorare la comunicazione con i piloti durante le prove e le gare.

Il pilota della Honda Stefan Bradl è stato incaricato di testare il dispositivo radio che permette al pilota di essere informato direttamente dal box di eventuali incidenti o sanzioni.

Il sistema radio della MotoGP non è ancora maturo

Per Johann Zarco, che correrà per Pramac Ducati nel 2021, ci sono ancora molti dettagli da sistemare: "Penso che le informazioni radio possano essere molto fastidiose", ha detto il francese. "Con il cruscotto ora è possibile scoprire un bel po' di cose".

I piloti non solo ricevono tramite il dashboard le istruzioni dalla squadra per i box o per cambiare mappa. Sono anche informati della presenza di una bandiera in pista o di eventuali penalità.

Dashboard

Auf dem Dashboard können heutzutage viele Informationen geteilt werden

Foto: Motorsport Images

Zarco, tuttavia, ammette che non fa molto uso della comunicazione del cruscotto: "Onestamente non lo uso troppo, perché non è facile leggere tutto e hai altre cose da fare come pilota".

Il problema di ottenere troppe informazioni

"Anche se puoi farlo, se sei abbastanza forte e non devi pensare troppo alla strategia per controllare la gara, non puoi condividere tutto".

Il pilota di Cannes dà come esempio la temperatura dei pneumatici, una questione delicata nel 2020 a causa della tempistica delle ultime gare in Europa che significava che alcuni piloti potevano utilizzare solo le medie e morbide.

"Non ci viene mostrato sul cruscotto. A volte può aiutare sapere quanto si può spingere o meno, ma può anche causare confusione o nervosismo. Inoltre, puoi sentirlo dalla tua esperienza personale", ha concluso.

condivisioni
commenti
MotoGP: 10 record curiosi che possono cadere nel 2021

Articolo precedente

MotoGP: 10 record curiosi che possono cadere nel 2021

Prossimo Articolo

Petronas: "l'eccezione" per Rossi frutto della pandemia

Petronas: "l'eccezione" per Rossi frutto della pandemia
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Johann Zarco
Autore Juliane Ziegengeist
Johann Zarco, la leadership della rinascita Prime

Johann Zarco, la leadership della rinascita

In soli 18 mesi, Johann Zarco è passato da un estremo all'altro in MotoGP, da pilota ritrovatosi senza moto a raggiante leader del campionato all’inizio del 2021. Ma il Gran Premio di Losail ha visto soprattutto il ritorno alla ribalta di un uomo ritrovato.

MotoGP
9 apr 2021
Perché i commissari devono rivedere l'incidente tra Miller e Mir Prime

Perché i commissari devono rivedere l'incidente tra Miller e Mir

Nonostante la decisione della Suzuki di non fare appello contro il rifiuto della Race Direction di penalizzare Jack Miller dopo l'incidente con Joan Mir a Losail, dovrebbe essere fatto qualcosa per evitare il ripetersi di qualcosa del genere, che sarebbe potuto finire facilmente in tragedia.

MotoGP
7 apr 2021
Ducati: le ufficiali "steccano" nell'amica Losail Prime

Ducati: le ufficiali "steccano" nell'amica Losail

Andiamo a scoprire come mai le due Ducati ufficiali sono da considerarsi le vere sconfitte della doppia gara di MotoGP disputatasi sul tracciato qatariota di Losail. In una pista amica come quella araba, a brillare sono state altre Desmosedici di Borgo Panigale, non quelle che ci si sarebbe aspettati...

MotoGP
6 apr 2021
La MotoGP trova una nuova stella in Martin, ma manca un leader Prime

La MotoGP trova una nuova stella in Martin, ma manca un leader

L'esplosione immediata del rookie della Ducati Pramac ha aggiunto un nuova stella all'elenco sempre più lungo dei piloti che possono ambire a fare grandi cose in MotoGP. Per lui, come per tanti altri, si prospetta un grande futuro, anche se al momento all'orizzonte non si vede ancora un talento capace di prendere l'eredità di quella leadership che è stata prima di Valentino Rossi e poi di Marc Marquez.

MotoGP
6 apr 2021
Pagelle MotoGP: al GP di Doha stupisce Martin, disastro Petronas Prime

Pagelle MotoGP: al GP di Doha stupisce Martin, disastro Petronas

Tanti promossi e tanti bocciati nel secondo appuntamento in Qatar, il Gran Premio di Doha. Ecco le pagelle stilate e commentate da Matteo Nugnes, Responsabile MotoGP per Motorsport.com, e Franco Nugnes.

MotoGP
6 apr 2021
Yamaha a due facce: il Factory Team convince, Petronas a picco Prime

Yamaha a due facce: il Factory Team convince, Petronas a picco

Umori opposti nelle due squadre della Casa di Iwata: quella ufficiale ha iniziato il 2021 alla grande, con una vittoria a testa per Vinales e Quartararo. Il box Petronas invece sembra entrato in crisi, con appena 4 punti a testa per Morbidelli e Rossi. I giapponesi stanno puntando tutto sui Factory?

MotoGP
5 apr 2021
MotoGP: la griglia di partenza del GP di Doha Prime

MotoGP: la griglia di partenza del GP di Doha

Martin conquista la prima pole in MotoGP nel GP di Doha, seconda gara del Motomondiale 2021. Disastro Valentino Rossi, solo 21°.

MotoGP
4 apr 2021
MotoGP: ecco perché c'è grande attesa per la serie di Amazon Prime

MotoGP: ecco perché c'è grande attesa per la serie di Amazon

La MotoGP avrà una sua versione di Drive to Survive su Amazon Prime nel prossimo futuro: una notizia accolta positivamente dai principali piloti della griglia, visto l'impatto della serie sulla Formula 1, con la speranza che sia uguale per le due ruote, che ne hanno un disperato bisogno.

MotoGP
4 apr 2021