Marquez: “Ad Assen situazione diversa dalla Germania”

Marc Marquez arriva in Olanda forte della vittoria ritrovata in Germania, l’undicesima consecutiva sul tracciato tedesco. La pista di Assen però ha una conformazione che non lo favorisce particolarmente e riconosce che le ambizioni non saranno così alte. Tuttavia il meteo può giocare un ruolo importante.

Marquez: “Ad Assen situazione diversa dalla Germania”
Carica lettore audio

Dopo un anno di assenza, lo storico tracciato di Assen torna in calendario ed è tappa del Gran Premio di Olanda, l’ultimo appuntamento della MotoGP prima della pausa estiva. Alla cosiddetta ‘Università delle due ruote’, Marc Marquez arriva da vincitore, forte del successo al Sachsenring di domenica scorsa, che ha rappresentato un’iniezione di fiducia e una carica morale più che un rilancio in chiave iridata.

Già, perché, per ammissione dello stesso pilota Honda, sulla pista tedesca si è venuta a creare una serie di circostanze che hanno in qualche modo favorito il ritorno sul gradino più alto del podio. Il successo mancava da oltre 500 giorni ma Marquez lo ha saputo costruire giro dopo giro già dal venerdì di libere. Le due gocce di pioggia hanno rappresentato la chiave, il momento di svolta della sua gara, quello in cui è tornato ad essere il pilota imprendibile che abbiamo sempre conosciuto.

Pioggia prevista anche ad Assen, che ha delle caratteristiche ben diverse dal Sachsenring: se la pista tedesca è tendenzialmente sinistrorsa (con un solo cambio di direzione alla cosiddetta waterfall, Curva 10 e 11), quella olandese è chiaramente più difficoltosa per il pilota Honda, che sta ancora combattendo con il dolore fisico di un braccio e una spalla non pienamente recuperati.

Leggi anche:

In Olanda dunque sarà difficile aspettarsi quanto visto in Germania, come riconosciuto dallo stesso Marc che già al termine della gara di domenica scorsa aveva affermato che dalla gara successiva sarebbe tornato alla situazione degli altri weekend. Ma il morale alto con cui si presenta ad Assen e le condizioni meteo che sembrano essere decisamente meno calde degli scorsi appuntamenti potrebbero rappresentare un’ulteriore iniezione di fiducia per il pluricampione del mondo.

Marc Marquez guarda al Gran Premio di Olanda già con molta determinazione: “Ci siamo goduti il momento al Sachsenring dopo la vittoria con il team, con la mia famiglia e con le persone che mi hanno aiutato. Ma ora ci concentriamo di nuovo e ci prepariamo per Assen. In passato abbiamo ottenuto buoni risultati in Olanda, ma ovviamente la nostra situazione attuale è diversa. Dal meteo sembra molto freddo e bagnato, specialmente dopo quanto abbiamo visto in Germania. Quindi continueremo a lavorare per migliorare la nostra situazione e vedere cosa sarà possibile fare”.

condivisioni
commenti
Valentino Rossi torna ad Assen a 4 anni dall'ultima vittoria
Articolo precedente

Valentino Rossi torna ad Assen a 4 anni dall'ultima vittoria

Prossimo Articolo

Fotogallery: Marquez, il trionfo che profuma di rinascita

Fotogallery: Marquez, il trionfo che profuma di rinascita
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021