Ducati annuncia Bastianini e Marini in MotoGP con Esponsorama

Questa mattina è arrivata la conferma ufficiale dalla Ducati: i due debuttanti italiani divideranno il box della squadra di Andorra nella stagione 2021. La Desmosedici GP di Marini avrà i colori dello Sky Racing Team VR46.

Ducati annuncia Bastianini e Marini in MotoGP con Esponsorama

Non ci sarà più Andrea Dovizioso, ma la Ducati ha addirittura aumentato la sua "flotta" italiana in vista della stagione 2021 della MotoGP. L'Esponsorama Racing, infatti, sarà interamente tricolore, perché stamani la Casa di Borgo Panigale ha annunciato che sulle due Desmosedici GP19 della squadra di Andorra ci saranno Enea Bastianini e Luca Marini, con quest'ultimo che continuerà ad indossare i colori dello Sky Racing Team VR46.

L'ingaggio di Bastianini era ormai di dominio pubblico ed era stato confermato anche dai vertici della Rossa, oltre che dal team manager Ruben Xaus. Per quanto riguarda Marini, c'era invece da risolvere la situazione legata a Tito Rabat, che aveva un contratto per il team anche per il 2021, ma evidentemente tutte le parti in causa ora devono aver trovato una soluzione.

"Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto questo accordo grazie al quale due giovani talenti italiani potranno esordire in MotoGP il prossimo anno in sella alle nostre Desmosedici GP affidate al team Esponsorama Racing" ha commentato Gigi Dall'Igna, direttore generale di Ducati Corse.

"Quest’anno la squadra di Raul Romero ha dimostrato di aver raggiunto un ottimo livello di professionalità e, grazie al rinnovato supporto tecnico che forniremo alla squadra di Andorra anche nel 2021, siamo certi che supporterà Enea e Luca nel migliore dei modi per la loro prima stagione da rookie".

"Sia Bastianini che Marini hanno dimostrato quest’anno di essere altamente competitivi in Moto2 e siamo convinti che sia giunto per entrambi il momento di passare in MotoGP: da parte nostra metteremo a disposizione tutto il necessario per accompagnarli nel loro percorso nella massima categoria".

"Con questa decisione Ducati intende proseguire nella sua strategia tesa a valorizzare i giovani talenti, che ha già portato Pecco Bagnaia ad esordire in MotoGP con Pramac Racing nel 2019 e a raggiungere un importante traguardo per il 2021: quello di vestire i colori della squadra ufficiale Ducati" ha concluso.

Leggi anche:

Molto soddisfatto Bastianini, che al momento occupa il secondo posto nella classifica iridata della Moto2, staccato di soli 7 punti dal leader Sam Lowes, con tre vittorie e sette podi all'attivo.

"Correre in MotoGP è per me un sogno che si avvera e sono contento di poterlo fare con Ducati, di cui sono un grande fan sin dai tempi in cui correva il mio idolo Casey Stoner. Sarà sicuramente un passo importante che mi spingerà a crescere molto e vorrei poter fare questo salto da Campione del Mondo Moto2, anche se ovviamente non sarà facile" ha detto Enea.

"Desidero ringraziare la mia famiglia per tutto il sostegno che mi ha dato fin da bambino e il mio manager Carlo Pernat. Ringrazio anche Ducati e il team Esponsorama Racing per la fiducia che hanno riposto in me: cercherò di non deluderli".

Per Marini, attualmente terzo nella classe di mezzo con tre vittorie e cinque podi, si realizzano due sogni in un colpo solo: quello di debuttare nella classe regina, ma contemporaneamente quello di poter sfidare il fratello Valentino Rossi, che invece sarà in sella alla Yamaha Petronas.

"Avere questa grande opportunità di correre in MotoGP nel 2021 è per me un sogno che si avvera, è il desiderio che ha ogni pilota fin da bambino. In questi anni con lo Sky Racing Team VR46 ho accumulato tanta esperienza, e grazie a loro sono cresciuto e ho centrato i miei primi risultati importanti" ha detto Luca.

"Adesso siamo in una fase cruciale della stagione Moto2 e continueremo a lavorare sodo per raggiungere il massimo obiettivo, prima di affrontare questa nuova emozionante avventura insieme a Ducati e al team Esponsorama Racing".

Sul lato Sky Racing Team VR46, è soddisfatto anche Alessio "Uccio" Salucci: "Oggi, grazie all’accordo con Esponsorama Racing e Ducati, Luca Marini e lo Sky Racing Team VR46 potranno vivere il Motomondiale nella top class, che dal prossimo anno potrà quindi contare sul talento di un’altra promessa italiana. È una grandissima opportunità per tutta la squadra, ma anche un momento decisivo per il futuro del pilota e per tutto il nostro movimento motociclistico. Sono sicuro che ci aspetta un 2021 spettacolare".

Non ha nascosto la sua emozione neppure Pablo Nieto, team manager dello Sky Racing Team VR46: "Per chi ha fatto parte di questo progetto fin dal 2014, la MotoGP è sempre stata un sogno nel cassetto. Dopo aver accompagnato Bagnaia in top class nel 2019, ci apprestiamo a vederlo correre con i colori di una factory ufficiale proprio mentre raggiungiamo lo stesso traguardo con Marini e lo Sky Racing Team VR46. Abbiamo deciso di metterci alla prova insieme ad Esponsorama Racing e Ducati, a cui abbiamo garantito fiducia e massimo supporto".

Infine, Raul Romero di Esponsorama Racing ha concluso: "Accogliere Luca Marini nel Team l’anno prossimo insieme allo SKY Racing Team VR46, una delle squadre più forti e solide del Campionato, è motivo di grande orgoglio. Abbiamo grandi aspettative per questo salto di qualità, l’obiettivo è continuare a dimostrare che siamo una squadra di riferimento nel Campionato del Mondo MotoGP".

Luca Marini, Sky Racing Team VR46

Luca Marini, Sky Racing Team VR46
1/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Luca Marini, Sky Racing Team VR46

Luca Marini, Sky Racing Team VR46
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Luca Marini, Sky Racing Team VR46

Luca Marini, Sky Racing Team VR46
3/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Luca Marini, Sky Racing Team VR46

Luca Marini, Sky Racing Team VR46
4/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Luca Marini, Sky Racing Team VR46

Luca Marini, Sky Racing Team VR46
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Italtrans Racing Team

Enea Bastianini, Italtrans Racing Team
6/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Italtrans Racing Team

Enea Bastianini, Italtrans Racing Team
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Italtrans Racing Team

Enea Bastianini, Italtrans Racing Team
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Italtrans Racing Team

Enea Bastianini, Italtrans Racing Team
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Enea Bastianini, Italtrans Racing Team

Enea Bastianini, Italtrans Racing Team
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
LIVE MotoGP, Gran Premio d'Europa: Libere 4 e Qualifiche

Articolo precedente

LIVE MotoGP, Gran Premio d'Europa: Libere 4 e Qualifiche

Prossimo Articolo

MotoGP: KTM in pole al GP d'Europa con Pol Espargaro

MotoGP: KTM in pole al GP d'Europa con Pol Espargaro
Carica commenti
Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP? Prime

Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP?

Nonostante occupino oltre il 70% dello schieramento di partenza della classe regina, italiani e spagnoli insieme hanno firmato appena una vittoria nei primi 7 GP del 2021. Tre li ha vinti la Francia, due l'Australia ed uno il Portogallo: la nuova ventata è anche geografica?

MotoGP
12 giu 2021
Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria" Prime

Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria"

Intervista esclusiva a Marco Melandri, con il quale andiamo ad analizzare quanto successo dopo il Gran Premio d'Italia al Mugello ed a Barcellona nel Motomondiale. A proposito del tema sicurezza, il ravennate si dice preoccupato in vista della doppia gara al Red Bull Ring, circuito teatro lo scorso anno di un incidente terrificante e per il quale non vi sono stati lavori di adeguamento

MotoGP
11 giu 2021
KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia" Prime

KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia"

Le aspettative sulle possibilità che la KTM potesse replicare i successi del 2020 in questa stagione di MotoGP ha reso il suo inizio difficile ancora più deludente. Ma un aggiornamento chiave ha invertito le sorti della Casa austriaca, riportandola sul gradino più alto del podio a Barcellona.

MotoGP
9 giu 2021
Ceccarelli: “La caduta degli Dei in MotoGP: Marquez come Valentino?" Prime

Ceccarelli: “La caduta degli Dei in MotoGP: Marquez come Valentino?"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina di Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano il fine settimana dei motori che, tra MotoGP e Formula 1, ha animato il week end. I riflettori si accendono su Marc Marquez, autore di un'altra caduta che ha compromesso il suo GP di Catalunya, segnale che lo spagnolo non è ancora al 100%.Un po' come Valentino Rossi quando fu reduce dall'incidente del Mugello 2010...

MotoGP
9 giu 2021
Pagelle MotoGP: Direzione Gara da 2 Prime

Pagelle MotoGP: Direzione Gara da 2

Andiamo a dare i voti al Gran Premio di Catalunya di MotoGP, dove - oltre alle ottime performance messe i. pista dalla KTM del vincitore, Miguel Oliveira - bisogna andare a giudicare ampiamente insufficiente il comportamento della direzione gara

MotoGP
8 giu 2021
GP di Catalogna: Quartararo da urlo in qualifica Prime

GP di Catalogna: Quartararo da urlo in qualifica

Fabio Quartararo firma la quinta pole position del 2021 in sella alla sua Yamaha ufficiale. Il francese apre la prima fila dello schieramento precedendo le ducati di Jack Miller e Johan Zarco

MotoGP
6 giu 2021
Sgarbi, Giani e la decenza del silenzio Prime

Sgarbi, Giani e la decenza del silenzio

La scomparsa di Jason Dupasquier a seguito dell'incidente di cui è stato vittima al Mugello ha alimentato una serie di polemiche e speculazioni - paradossalmente - tra i non addetti ai lavori. Come insegna Bambi, "quando non sai che cosa dire, è meglio che non dici nulla". E sarebbe il caso di apprendere questa regola aurea, soprattutto davanti ad un lutto.

MotoGP
1 giu 2021
Quartararo ora è davvero il "nuovo Marquez" Prime

Quartararo ora è davvero il "nuovo Marquez"

La maturazione del pilota della Yamaha è evidente e con un pizzico di fortuna in più forse staremmo già parlando di un dominio incontrastato. Proprio come Marquez, Fabio sta dimostrando di saper andare anche oltre il valore del mezzo. E ora è davvero un peccato che lui e Marc non si possano battere alle pari...

MotoGP
1 giu 2021