Moto2: Baldassarri concede il bis in Argentina e scappa nel Mondiale!

condivisioni
commenti
Moto2: Baldassarri concede il bis in Argentina e scappa nel Mondiale!
Di:
31 mar 2019, 17:44

Il pilota del Pons Racing aspetta il momento giusto per attaccare e nel finale riesce a regolare un ottimo Gardner, al primo podio nel Mondiale. Terzo c'è Marquez, mentre Marini è settimo. Bene anche Bastianini.

Ora non ci sono più dubbi, Lorenzo Baldassarri è uno dei principali candidati al titolo della classe Moto2. Se la vittoria ottenuta nella gara di apertura in Qatar poteva essere anche considerata un episodio, il bis arrivato in Argentina ha dimostrato che il pilota del Pons Racing ha finalmente raggiunto la maturità giusta per puntare al bersaglio grande.

Il pilota italiano ha impostato una gara perfetta dal punto di vista strategico, aspettando il momento giusto per attaccare, dopo che nelle prime fasi della corsa era stato il figlio d'arte Remy Gardner a dettare il ritmo. Il tutto dopo un clamoroso colpo di scena che aveva escluso il poleman Xavi Vierge ancora prima del via, apparentemente a causa di un problema elettrico sulla sua Kalex della Marc VDS.

Al via è stato l'australiano il più determinato a portarsi in testa ed ha subito provato ad impostare un passo importante, che solo in tre hanno dato la sensazione di poter reggere. Oltre a lui e Baldassarri, nel trenino di testa si sono inseriti anche Marcel Schrotter ed Alex Marquez.

 

Gardner ha anche provato a dare uno strappo verso metà gara, ma senza riuscire mai a costruirsi un margine abbastanza importante da dare vita ad una fuga. Tuttavia, non ha mai tirato i remi in barca, ed ogni volta che qualcuno dei suoi avversari lo ha attaccato ha sempre risposto colpo su colpo.

Almeno fino a quattro giri dal termine, quando Baldassarri ha allungato la staccata alla curva 5 e lui per provare a resistere è andato molto largo, permettendo a "Balda" di scappare quando poi si è incapponito a difendersi da Schrotter e Marquez, permettendo anche alle due KTM di Iker Lecuona e Brad Binder, ma anche a Luca Marini di riportarsi nel gruppetto di testa.

Baldassarri quindi si è involato verso la vittoria con oltre un secondo di vantaggio, ma alle sue spalle Gardner è riuscito a conquistare il suo primo podio iridato. Sul gradino più basso invece è salito Marquez, riscattando così una gara non particolarmente esaltante in Qatar.

Schrotter invece alla fine si è dovuto accontentare del sesto posto, pagando un'entrata molto aggressiva di Binder al penultimo giro. Verrebbe da dire niente di nuovo, visto che il sudafricano poi si è ripetuto anche all'ultimo giro, scarenando Marini alla curva 7 e relegandolo così al settimo posto. Questa aggressività comunque non gli è bastata per essere il migliore tra i piloti KTM, perché alla fine ha chiuso quinto, alle spalle di Iker Lecuona.

Leggi anche:

Baldassarri quindi lascia l'Argentina da leader della classifica a punteggio pieno, seguito da Gardner, che però è già distanziato di 17 lunghezze. Anche perché diversi big hanno salutato la concorrenza fin dalle prime fasi: è il caso di Thomas Luthi e Sam Lowes, finiti entrambi ruote all'aria dopo appena pochi passaggi.

Buona anche la seconda uscita di Enea Bastianini, che si è confermato il migliore dei rookie con il nono posto finale, alle spalle anche della Speed Up di Jorge Navarro con la sua Kalex dell'Italtrans Racing. Anche il suo compagno di squadra Andrea Locatelli si è piazzato a punti, chiudendo 11esimo, mentre Marco Bezzecchi ha mancato il primo punto in Moto2, chiudendo 16esimo per appena sei decimi.

Peccato anche per la MV Agusta, che proprio all'ultimo giro ha visto sfumare i primi punti iridati per una scivolata di Dominique Aegerter, che poi ha chiuso 20esimo. Il suo compagno Stefano Manzi invece si era ritirato quasi subito. Ritirati purtroppo anche Fabio Di Giannantonio e Nicolò Bulega, entrambi per problemi fisici. Un peccato per il pilota dello Sky Racing Team VR46 che fino a quel momento occupava l'ottava posizione. Così come una scivolata ha fatto sfumare una potenziale top 10 per Simone Corsi.

Cla   # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Ritirato Punti
1   7 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 23 -         25
2   87 Australia Remy Gardner Kalex 23 1.244 1.244 1.244     20
3   73 Spain Alex Marquez Kalex 23 1.817 1.817 0.573     16
4   27 Spain Iker Lecuona KTM 23 2.704 2.704 0.887     13
5   41 South Africa Brad Binder KTM 23 4.707 4.707 2.003     11
6   23 Germany Marcel Schrötter Kalex 23 4.839 4.839 0.132     10
7   10 Italy Luca Marini Kalex 23 4.986 4.986 0.147     9
8   9 Spain Jorge Navarro Speed Up 23 7.459 7.459 2.473     8
9   33 Italy Enea Bastianini Kalex 23 8.724 8.724 1.265     7
10   35 Thailand Somkiat Chantra Kalex 23 14.506 14.506 5.782     6
11   5 Italy Andrea Locatelli Kalex 23 16.145 16.145 1.639     5
12   45 Japan Tetsuta Nagashima Kalex 23 16.450 16.450 0.305     4
13   89 Malaysia Khairul Pawi Kalex 23 16.613 16.613 0.163     3
14   64 Netherlands Bo Bendsneyder NTS 23 23.007 23.007 6.394     2
15   2 Switzerland Jesko Raffin NTS 23 24.736 24.736 1.729     1
16   72 Italy Marco Bezzecchi KTM 23 25.381 25.381 0.645      
17   96 United Kingdom Jake Dixon KTM 23 41.684 41.684 16.303      
18   3 Germany Lukas Tulovic KTM 23 45.545 45.545 3.861      
19   65 Germany Philipp Ottl KTM 23 45.811 45.811 0.266      
20   77 Switzerland Dominique Aegerter MV 23 56.934 56.934 11.123      
21   18 Andorra Xavi Cardelus KTM 23 1'07.765 1'07.765 10.831      
22   16 United States Joe Roberts KTM 23 1'18.707 1'18.707 10.942      
23   20 Indonesia Dimas Pratama Kalex 19 4 laps 4 Laps 4 Laps      
  dnf 24 Italy Simone Corsi Kalex 21 2 laps 2 Laps     Retirement  
  dnf 88 Spain Jorge Martin KTM 18 5 laps 5 Laps 3 Laps   Retirement  
  dnf 11 Italy Nicolò Bulega Kalex 18 5 laps 5 Laps 0.000   Retirement  
  dnf 21 Italy Fabio Di Giannantonio Speed Up 12 11 laps 11 Laps 6 Laps   Retirement  
  dnf 22 United Kingdom Sam Lowes Kalex 5 18 laps 18 Laps 7 Laps   Retirement  
  dnf 12 Switzerland Thomas Lüthi Kalex 5 18 laps 18 Laps 0.000   Retirement  
  dnf 62 Italy Stefano Manzi MV 1 22 laps 22 Laps 4 Laps   Retirement  
  dnf 97 Spain Xavi Vierge Kalex   23 laps 23 Laps 1 Lap   Retirement
Prossimo Articolo
Vierge fa il bis in Argentina: seconda pole in due anni a Termas de Rio Hondo

Articolo precedente

Vierge fa il bis in Argentina: seconda pole in due anni a Termas de Rio Hondo

Prossimo Articolo

Mondiale Moto2 2019: Baldassarri a punteggio pieno dopo i primi 2 GP

Mondiale Moto2 2019: Baldassarri a punteggio pieno dopo i primi 2 GP
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie