Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Moto2, Aragon: festa per Binder e la KTM, Marquez allunga

condivisioni
commenti
Moto2, Aragon: festa per Binder e la KTM, Marquez allunga
Di:
22 set 2019, 13:31

Il pilota della KTM coglie il secondo successo stagionale, ma la domenica di Aragon sorride a Marquez, terzo dietro a Navarro, sul quale ora ha 38 punti di margine. Peccato per Marini, rimasto giù dal podio dopo una bella lotta con i due spagnoli.

Quella di Aragon è stata una domenica positiva per la KTM, almeno per quanto riguarda le due classi più piccole del Motomondiale. Dopo la vittoria di Aron Canet in Moto3, la Casa austriaca ha concesso il bis nella Moto2, oggi corsa dopo la MotoGP, con il secondo successo stagionale di Brad Binder.

Il pilota sudafricano ha preso il comando delle operazioni fin dalla prima curva e praticamente non lo ha mai mollato fino alla fine, arrivando a costruirsi un cuscinetto di oltre un paio di secondi, che poi ha amministrato in tranquillità fino a sotto alla bandiera a scacchi, regalandosi una seconda vittoria prima del salto verso la MotoGP già fissato per il prossimo anno.

Alle sue spalle, la battaglia per il secondo gradino del podio è stata davvero spettacolare. Inizialmente ad animarla sono stati i due fratellini d'arte Alex Marquez e Luca Marini, ma alla fine a spuntarla è stato Jorge Navarro, che è venuto fuori alla distanza dopo aver fatto da spettatore nei primi passaggi.

 

Dopo essersi sbarazzato di Marquez a tre giri dal termine, il pilota della Speed Up ha coccolato anche il sogno di andare a riprendere Binder, ma forse avrebbe avuto bisogno di un giro in più per ricucire gli ultimi sette decimi che lo hanno separato dall'alfiere della KTM.

Marquez forse nel finale si è anche accontentato, perché per lui quella di oggi è una giornata molto importante in ottica Mondiale. Il grande rivale Augusto Fernandez è infatti caduto al primo giro al Cavatappino ed ha chiuso solamente in 22esima posizione. Con il terzo posto finale, il pilota della Marc VDS ha portato a 38 lunghezze il margine sul diretto inseguitore, che ora è proprio Navarro.

Peccato che sul podio non ci sia stato spazio anche per Marini, perché il pilota dello Sky Racing Team VR46 è stato protagonista di una gara veramente gagliarda, nella quale non si è mai tirato indietro nella battaglia con Marquez, ma alla lunga non è riuscito a tenere il suo ritmo e quello di Navarro.

Guarda anche:

A completare la top 5 c'è un invece Sam Lowes, che nel finale si è rifatto sotto a Marini, mentre a seguire troviamo Thomas Luthi ed Iker Lecuona. Ottavo posto invece per Lorenzo Baldassarri, ma a punti ci sono ancora la bellezza di altri quattro italiani, anche se tutti fuori dalla top 10.

Fabio Di Giannantonio si è piazzato 11esimo con la seconda Speed Up, precedendo Nicolò Bulega. Poco più indietro, in 14esima e 15esima posizione, ci sono poi la MV Agusta di Stefano Manzi e la KTM di Marco Bezzecchi. Poco più indietro Andrea Locatelli, 17esimo. Al traguardo, ma nelle retrovie, anche Simone Corsi ed Enea Bastianini, quest'ultimo ancora non al top della forma dopo l'infortunio dell'Austria.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 South Africa Brad Binder KTM 21 39'45.177     160.9 25
2 Spain Jorge Navarro Speed Up 21 39'45.964 0.787 0.787 160.8 20
3 Spain Alex Marquez Kalex 21 39'48.053 2.876 2.089 160.7 16
4 Italy Luca Marini Kalex 21 39'50.564 5.387 2.511 160.5 13
5 United Kingdom Sam Lowes Kalex 21 39'50.778 5.601 0.214 160.5 11
6 Switzerland Thomas Lüthi Kalex 21 39'54.872 9.695 4.094 160.2 10
7 Spain Iker Lecuona KTM 21 39'56.827 11.650 1.955 160.1 9
8 Italy Lorenzo Baldassarri Kalex 21 39'57.723 12.546 0.896 160.0 8
9 Spain Jorge Martin KTM 21 39'59.952 14.775 2.229 159.9 7
10 Spain Xavi Vierge Kalex 21 40'00.570 15.393 0.618 159.8 6
11 Italy Fabio Di Giannantonio Speed Up 21 40'00.672 15.495 0.102 159.8 5
12 Italy Nicolò Bulega Kalex 21 40'00.802 15.625 0.130 159.8 4
13 Australia Remy Gardner Kalex 21 40'01.036 15.859 0.234 159.8 3
14 Italy Stefano Manzi MV 21 40'07.015 21.838 5.979 159.4 2
15 Italy Marco Bezzecchi KTM 21 40'07.036 21.859 0.021 159.4 1
16 Thailand Somkiat Chantra Kalex 21 40'07.836 22.659 0.80 159.4  
17 Italy Andrea Locatelli Kalex 21 40'11.074 25.897 3.238 159.1  
18 Netherlands Bo Bendsneyder NTS 21 40'13.786 28.609 2.712 159.0  
19 Switzerland Dominique Aegerter MV 21 40'14.120 28.943 0.334 158.9  
20 Switzerland Jesko Raffin Kalex 21 40'13.856 28.679   159.0  
21 Italy Simone Corsi NTS 21 40'22.703 37.526 8.847 158.4  
22 Spain Augusto Fernandez Kalex 21 40'26.227 41.050 3.524 158.1  
23 United Kingdom Jake Dixon KTM 21 40'27.821 42.644 1.594 158.0  
24 Italy Enea Bastianini Kalex 21 40'31.119 45.942 3.298 157.8  
25 Germany Lukas Tulovic KTM 21 40'35.857 50.680 4.738 157.5  
26 Germany Philipp Ottl KTM 21 40'37.544 52.367 1.687 157.4  
27 Andorra Xavi Cardelus KTM 21 40'54.291 1'09.114 16.747 156.3  
28 Italy Gabriele Ruiu Kalex 21 41'01.418 1'16.241 7.127 155.9  
29 Indonesia Gerry Salim Kalex 21 41'01.558 1'16.381 0.140 155.9  
30 United States Joe Roberts KTM 21 41'03.997 1'18.820 2.439 155.7  
  Japan Tetsuta Nagashima Kalex 6 11'28.807 15 Laps 15 Laps 159.2  
Prossimo Articolo
Moto2, Aragon: Fernandez non riesce a strappare la pole a Marquez

Articolo precedente

Moto2, Aragon: Fernandez non riesce a strappare la pole a Marquez

Prossimo Articolo

Ecco i team di Moto2 e Moto3 selezionati per il 2020

Ecco i team di Moto2 e Moto3 selezionati per il 2020
Carica commenti