Zach Veach conquista Gara 1 a Road America

Il pilota del team Belardi scatta dalla pole position e coglie il successo nel primo appuntamento del weekend. Nonostate la penalità di tempo, Stoneman conquista il secondo posto davanti a Serrales. Anche Urrutia è stato penalizzato per un contatto.

Zach Veach conquista Gara 1 a Road America
Podio: il secondo classificato Dean Stoneman, Andretti Autosport, il vincitore della gara Zach Veach
Dean Stoneman, Andretti Autosport
Dean Stoneman, Andretti Autosport
Podio: il secondo classificato Dean Stoneman, Andretti Autosport, il vincitore della gara Zach Veach
Il vincitore della gara Zach Veach, Belardi Auto Racing
Start: Zach Veach, Belardi Auto Racing leads
Zach Veach, Belardi Auto Racing
Ed Jones, Carlin

Pole position e vittoria per Zach Veach in una Gara 1 a Road America caratterizzata dalle polemiche e dalle penalità inflitte a Stoneman ed Urrutia.

Al via, il poleman Veach, è scattato perfettamente dalla prima casella ed ha mantenuto il comando, mentre alle proprie spalle il leader del campionato Ed Jones ha subito sopravanzato Urrutia per conquistare la seconda posizione, imitato da Stoneman, abile a superare immediatamente Negrao e salire in quarta piazza.

Stoneman ha poi cercato di sopravanzare Urrutia per la conquista del terzo posto. Il pilota dello Schimdt Peterson Motorsport ha tentato di resistere al driver del team Andretti Autosport, ma è finito in testacoda ed è scivolato in nona posizione.

Urrutia ha così iniziato la propria rimonta superando il giro successivo De Melo, mentre in testa alla gara si è assistito alla lotta intensa tra Jones e Stoneman.

Il britannico ha sopravanzato il Jones in Curva 13, ma il leader del campionato ha subito restituito il sorpasso in Curva 1. Questa manovra ha fatto perdere velocità a Stoneman che così è stato una facile preda per Negrao che ha tentato il sorpasso nei confronti del britannico. La difesa di Stoneman è stata dura e Negrao si è visto accompagnato furoi pista.

La direzione gara ha punito la manovra del pilota del team Andretti con cinque secondi di penalità da aggiungere al termine della corsa.

Due giri dopo, Stoneman si è rimesso in scia a Jones poco prima che intervenisse una full-course caution a seguito dell'uscita di pista di Dalton Kellett. Riprese le operazioni il leader del campionato è stato subito attaccato da Serralles, mentre nelle posizioni di coda Urrutia entrava in contatto con Piedrahita, mandandolo in testacoda e rimediando anche lui una penalità di cinque secondi.

Stoneman, consapevole della penalità, ha spinto per aumentare il suo gap su Serrales sino a 5,8 secondi e mantenere così la seconda posizione, mentre Jones si è dovuto accontentare della quarta piazza finale, mentre De Melo ha sopravanzato Negrao per la sesta posizione divenuta poi quinta a seguito della penalità di Urrutia.

condivisioni
commenti
Dean Stoneman beffa in volata Ed Jones ad Indianapolis

Articolo precedente

Dean Stoneman beffa in volata Ed Jones ad Indianapolis

Prossimo Articolo

Santiago Urrutia coglie il successo in Gara 2 a Road America

Santiago Urrutia coglie il successo in Gara 2 a Road America
Carica commenti