Montermini e Moncini sono i nuovi campioni Gt2

Montermini e Moncini sono i nuovi campioni Gt2

Nella Gt3 il titolo va a Gianluca Roda mentre nella Gt Cup festeggiano Fabio Mancini e Marco Mapelli

Sono stati già assegnati al termine della prima gara in programma i tre titoli del Campionato Italiano Gran Turismo. A Monza, teatro dell’ultimo appuntamento stagionale, gara-2 in programma alle ore 16,15 sarà, quindi, solo una passerella finale per festeggiare i nuovi campioni italiani. Nella classe GT2, l’alloro tricolore è stato conquistato da Andrea Montermini ed Emanuele Moncini (Ferrari F 430-Villorba Corse), nella classe GT3 da Gianluca Roda (Porsche GT3R-Autorlando) e nella GT Cup da Fabio Mancini e Marco Mapelli (Ferrari F 430-Vittoria Competizioni). I risultati sono scaturiti da una prima gara molto combattuta ma estremamente corretta, che ha premiato i favoriti della vigilia. Al via arrivava subito il primo colpo di scena con la partenza in ultima fila del poleman Gattuso che nel giro di ricognizione accusava un inconveniente elettronico. A prendere la testa della gara era, così, Montermini davanti a Bontempelli, primo della GT3, Capello, Cioci, Mugelli e Albuquerque. Nella GT Cup, invece, Berton precedeva Sanna, mentre in terza piazza saliva Ferraris, il quale poco dopo veniva centrato da Kauffmann ed era costretto al ritiro. Nel corso del terzo giro arrivava il secondo colpo di scena per il Team Kessel, con la foratura di un pneumatico da parte di Bontempelli che perdeva un’ottima seconda piazza. Alle spalle del leader Montermini saliva, così, Capello, leader della GT3, che doveva cedere poco dopo la posizione a Cioci. Quarto era Mugelli davanti ad Albuquerque, Rangoni e Rugolo. All’ottavo giro Rangoni passava Albuquerque, mentre Roda, settimo assoluto, guadagnava la terza posizione di classe. L’apertura della corsia box per i cambi pilota movimentava ancora di più la gara, ma al ritorno in pista di tutte le vetture le due posizioni di testa non mutavano, con Moncini, succeduto a Montermini, che precedeva Perazzini, succeduto a Cioci, e Garofano. Nella GT3 Giraudi, che aveva preso il volante da Capello, si confermava leader davanti a Lietz ed al compagno di squadra Bonanomi, mentre nella GT Cup ancora dominio della Gallardo con Stancheris saldamente primo davanti a Fratti e Basov. Con un vantaggio di oltre sette secondi, Moncini si involava verso la vittoria ed il suo primo titolo italiano. Alle sue spalle Perazzini si difendeva bene dagli attacchi di Garofano, mentre Giraudi, quarto assoluto, si confermava leader della GT3. Sotto alla bandiera a scacchi Moncini conquistava a sua quarta vittoria della stagione davanti a Perazzini, che però veniva penalizzato per cambio irregolare, consegnando a Garofano il secondo gradino del podio davanti a Giraudi, primo della GT3. Quarto assoluto e secondo della GT3 concludeva Lietz che precedeva Palma, terzo della GT2, e Bonanomi che andava a completare il podio della GT3. Nella GT Cup il successo era per Stancheris davanti a Basov e Fornaroli, ma a festeggiare per il titolo conquistato con una gara di anticipo erano Mapelli-Mancini che, dopo una gara molto attenta, chiudevano in settima posizione.

GT Italiano - Monza - Gara 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Piloti Emanuele Moncini , Andrea Montermini
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag guida all'acquisto, iniziative speciali