Monologo di Montermini e Moncini in gara 1

Il duo della Villorba Corse ha sfruttato la pole position comandando dall'inizio alla fine

Monologo di Montermini e Moncini in gara 1
Andrea Montermini ed Emanuele Moncini sono stati gli assoluti dominatori della prima frazione dell'International GT Open a Magny-Cours. Dopo aver conquistato la pole position, il tandem della Villorba Corse ha mantenuto la sua Ferrari 458 Italia in testa al gruppo per tutta la durata della gara, senza veder mettere in discussione la loro leadership neanche nella fase del pit stop, che per loro era condizionato da un handicap. Alla fine hanno preceduto di quasi 7" un'altra 458, ma della Luxury Racing, quella affidata alla coppia formata dall'ex pilota di Formula 1 Ralph Firman e da Ange Barde, con quest'ultimo che si è reso protagonista di una gran bella rimonta nella seconda fase di gara. Terzo gradino del podio per la Porsche 997 dell'Autorlando portata in corsa da Andrea Ceccato e da Alvaro Barba. Anche loro si sono dovuti sudare il loro piazzamento con una bella rincorsa, favorita dall'ottima vena del pilota spagnolo, che in mattinata aveva anche ottenuto la pole position per la gara di domani. Solo sesti invece i mattatori del weekend di Imola, ovvero Marco Frezza e Juan Manuel Lopez, rimasti coinvolti nella carambola del via, che ha eliminato anche altri dei protagonisti delle qualifiche come Soheil Ayari e Philipp Peter, che avevano preso il via rispettivamente in seconda e terza posizione con le loro Ferrari F430. Con il quarto posto assoluto Lorenzo Bontempelli e Stefano Gattuso hanno conquistato il successo nella classe GTS, precedendo con la loro Ferrari F430 GT3 il tandem dell'AF Corse formato da Stefano Bizzari ed Andrea Rizzoli, penalizzati da un maggior handicap in fase di pit stop.

GT Open - Magny-Cours - Gara 1

condivisioni
commenti
Pole per Montermini ed Alvaro Barba a Magny-Cours

Articolo precedente

Pole per Montermini ed Alvaro Barba a Magny-Cours

Prossimo Articolo

Frezza e Lopez consolidano la loro leadership

Frezza e Lopez consolidano la loro leadership
Carica commenti